BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Mascheroni Sottocornola chiude la stagione di Noesis

Martedì 29 aprile si conclude l’edizione 2013/2014 del corso di filosofia organizzato dall’associazione Noesis. Per l’occasione, in programma c’è una lezione/concerto con il filosofo del pop Claudio Sottocornola.

Volge al termine l’edizione 2013/2014 del corso di filosofia organizzato dall’associazione Noesis. L’ultimo incontro in programma per questa stagione è martedì 29 aprile alle 20 nell’auditorium del liceo scientifico “Mascheroni” di Bergamo.

Nell’occasione, il filosofo del pop Claudio Sottocornola sarà protagonista di una lezione/concerto intitolata “Quando la filosofia incontra la canzone pop, rock e d’autore”.

Claudio Sottocornola, ordinario di Filosofia e Storia al Liceo “Mascheroni” di Bergamo, si è laureato in Filosofia all’Università Cattolica di Milano e ha insegnato Discipline religiose, Materie letterarie, Scienze dell’educazione. Studioso del “popular”, tiene corsi presso la Terza Università di Bergamo, collabora con varie riviste e realizza innovative ricerche a carattere interdisciplinare fra musica, filosofia e immagine, che propone a un pubblico trasversale attraverso le sue lezioni – concerto, nelle scuole, nei teatri e nei più svariati luoghi del quotidiano. Giornalista e scrittore, ha esordito intervistando i maggiori esponenti dello spettacolo in Italia. Ha pubblicato opere poetiche , multimediali e musicali, caratterizzandosi per una forte attenzione alla categoria di “interpretazione”, alla cui luce indaga il mondo del contemporaneo, e per un approccio olistico e interdisciplinare al sapere.

Frequenta particolarmente il “saggio mémoire” focalizzandosi su una ermeneutica con tre polarità prevalenti: l’autobiografia intellettuale, l’analisi e rimodulazione dei contenuti relativi alla tradizione spirituale occidentale, la cultura pop contemporanea, dal mondo della canzone pop, rock e d’autore a quello della televisione e del cinema. Con la trilogia “Il pane e i pesci”, silloge di scritti dal 1980 al 2010, e con il pamphlet “I trascendentali traditi” del 2011 affronta il tema del sacro e della sua crisi nella società contemporanea, con particolare attenzione alla vita del territorio a cavallo degli anni ’80. “Working Class”, cofanetto di cinque dvd musicali di recente pubblicazione, documenta invece l’utilizzo della canzone come strumento di ricostruzione storica e riflessione filosofica a partire da una sperimentazione live ove momento critico e performativo si associano in un unico evento.

Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.noesis-bg.it oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@noesis-bg.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da wow

    il nuovo genere: FILOPOP!!! wow, wow!