BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Moschea a Bergamo, Gori risponde a Belotti: “La Lega? E’ razzista”

Sabato, per mano del segretario provinciale Daniele Belotti, la Lega Nord ha voluto provocare il candidato sindaco del centrosinistra proponendo come nuova moschea proprio la sua abitazione di Città Alta. Puntuale la risposta di Gori: "E' in queste situazioni che riemerge il razzismo della Lega".

Più informazioni su

Si accende la polemica legata alla possibile costruzione della moschea a Bergamo. Un tema delicato, affrontato venerdì sera da Giorgio Gori e Franco Tentorio col primo favorevole alla realizzazione del luogo di culto, il secondo completamente contrario. Sabato una risposta a Gori è arrivata dalla Lega Nord che, per mano del segretario provinciale Daniele Belotti, ha voluto provocare l’avversario proponendo come nuova moschea proprio l’abitazione di Città Alta del candidato sindaco del centrosinistra. Puntuale la risposta di Gori: "Belotti fa lo spiritoso perché non abita in via Cabrini – ha commenato in una nota -, dove centinaia di persone invadono i cortili per pregare sull’asfalto, o in via Cenisio, dove una moschea c’è (anche se la Lega non lo dice), in mezzo alle case, e il quartiere ogni venerdì si ritrova assediato dalle auto. Lo vada a raccontare agli abitanti di queste zone, che non vuole la nuova moschea. Lui e i suoi amici della Lega ignorano la Costituzione e condannano tanto i cittadini musulmani quanto gli abitanti di queste vie ad una situazione indecente, indegna di una città come Bergamo. E’ in queste situazioni che riemerge il razzismo della Lega. Complimenti anche a Bandera per l’idea delle zanche di ferro anti-poveri sulle panchine di viale Papa Giovanni: già che c’era poteva metterci anche il filo spinato. Questa è la compagnia di cui si circonda Tentorio, giova ricordarlo. Noi invece siamo per una città che onori la dignità di ogni uomo e rispetti la legge. Daremo un dignitoso luogo di preghiera ai cittadini di altra religione. E lo faremo individuando insieme a loro un luogo accessibile, che non procuri disagio a nessun quartiere della città".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fabioòa

    ma chi la vuole la moschea?

    1. Scritto da andreafabiola

      la vogliono tutti i cittadini di religione islamica se ci sono chiese perchè non ci dovrebbero essere moschee

  2. Scritto da Facci

    Forza Giorgione Gori, FACCI una bella moschea in via Quarenghi e una dozzina di minareti qua e là, sono convintissimo che la parte islamica dei graditi ed educati ospiti, per riconoscenza, non mancherà di rispettare le elementari regole di civile convivenza.
    Chi ci crede lo segua!!

  3. Scritto da Miki

    Facciamo come quei paese piu’ civilizzati dell’italistan:
    http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/esteri/svizzera-referendum/svizzera-referendum/svizzera-referendum.html

  4. Scritto da Antonella

    Io personalmente come cittadina Seriatese proporrei invece di spostarla vicino alla casa del Sig Daniele Belotti il quale mi risuta abitare anche lui a Seriate e relativamente al quale confermo che unitamente ai suoi compagni di partito non ha mosso un dito per la moschea abusiva che funziana dallo scorso mese di Agosto appunto a Seriate

    1. Scritto da daniela

      non ci sarebbero moschee abusive, se fosse loro concesso la possibilità di allestirne una. da quando pregare è diventato un crimene?!

  5. Scritto da Gori avanti cosi!

    Gori prosegui cosi e perdi di sicuro…
    questa panzana della moschea fa perdere almeno il 2-3% dei consensi non tanto per la cosa in se ma per l’importanza che viene data a ciò che assolutamente non ha alcun interesse per i bergamaschi!
    basta parlare un po in giro o anche solo leggere i forum e facebook per capire che la gente prima pensa alle strade, al traffico, alla sicurezza, al lavoro…di certo non alla moschea!

  6. Scritto da La verità fa male

    La storia della Lega razzista è vecchia e noiosa (come la mentalità retrograda di chi crede a questa barzelletta), nella Lega tra gli altri ha ricoperto incarichi pubblici un certo Tony Iwoby. Chi vuole costruire chiese o moschee lo faccia, ma a proprie spese (e qui casca l’asino, perchè molti vorrebbero farlo ma con soldi pubblici) e sapendo che in questo momento le priorità e le urgenze dei sindaci sono ben altre…

    1. Scritto da Giovanni

      E dove ha letto che la si vuole costruire con i soldi pubblici? Scusa dalle gambe corte, ditelo che siete razzisti.

      1. Scritto da La verità fa male

        Ma piantatela con il razzismo!! la realtà è che questi ricchi snob radical chic alla Gori preferiscono pensare ai “temi alti” (la moschea) piuttosto che confrontarsi terra terra con le esigenze quotidiane materiali e quindi per definizione becere del popolino

        1. Scritto da dani

          probabilmente non è un problema per chi,come lei , ha un luogo di culto degno, dove poter pregare. La realtà è che voi non volete accettare di essere razzisti e xenofobi. la verità fa male :)

    2. Scritto da Luca

      Brutta cosa ignorare e pontificare. Ti faccio presente che tutto ciò che viene richiesto (moschee, cimiteri o altro) viene pagato da loro. E’ così da sempre. La moschea di Roma è stata offerta da un arabo che di moschee ne potrebbe costruire 100 visto i soldi che ha. Nessuno ci mettere un euro. Capito ragazzino?

      1. Scritto da La verità fa male

        Carissimo “adulto”, a parte il fatto che tutto ciò che si versa in oneri di urbanizzazione copre solo IN PARTE i futuri servizi che il Comune dovrà organizzare per rendere fruibili e accessibili a tutti i luoghi di culto (sistemi di trasporto ecc…), mi spiega come mai mentre queste nazioni arabe giacciono nella miseria ci sono questi arabi molto facoltosi che anzichè contribuire a risollevare le loro nazioni offrono centinaia di moschee a destra e a manca? Attendo risposte serie…

        1. Scritto da Luca

          La moschea di Roma è un regalo del re Faysal dell’Arabia Saudita. Sa, l’Arabia Saudita è una delle zone del pianeta chiamata “culla dell’umanità”. E, le confido un segreto: hanno un sacco di soldi, altro che miseria.

          1. Scritto da La verità fa male

            Le confido alcuni piccoli segreti anche io: l’Arabia Saudita è una monarchia assoluta e non una democrazia; il regime è corrotto; i diritti di donne e cattolici sono quasi nulli (ci provi lei a entrare in Arabia Saudita esibendo una Bibbia e poi mi racconti come è andata a finire); Re Faysal e la sua cricca di nobili sono sicuramente pieni di soldi ma il popolino non è così fortunato…. ma se proprio le piace così tanto, perchè non si trasferisce lei nella “culla dell’umanità”?

  7. Scritto da Libertà

    non è RAZZISTA chi non ha nulla a che fare con questa gente che
    arriva.
    MALEDUCATI.- PRESUNTUOSI-STRAFOTTENTI- ECC ECC
    QUESTO è il colmo io a casa mia mi dovrei adeguare alle loro esigenze regole assurdo il lavoro dei nostri caduti la ricostruzione del nostro paese dai nostri nonni e DOVREMMO DARE TUTTO A QUESTI CHE ARRIVANO CON BARCONI
    Stiano a casa loro e combattano per la loro libertà cosa vogliono
    questa è un invasione legalizzata dal governo RENZI

  8. Scritto da Luciano Avogadri

    Il Diritto alla Liberta’ di Religione significa che nessuna Legge (o Regolamento) puo’ impedirti di esercitare la Religione che preferisci.
    Questo e’ l’accordo che ci siamo dati nella Costituzione. Chi non vuole rispettarlo non puo’ fare il Sindaco. Altrimenti su che cavolo giura?

    1. Scritto da ct

      Lo Stato Italiano stipula intese con le confessioni religiose per regolarne i rapporti, nel rispetto della costituzione.
      Ad oggi, non esistono intese con la Religione Islamica.
      Chi non conosce il diritto ecclesiastico e costituzionale non può dare lezioni.

  9. Scritto da Graziano Signorelli

    Razzista, casomai, è chi per leccare i piedi all’islamismo militante – anticristiano, antioccidentale, antidemocratico, anti tutto – vuole assecondare i fedeli di una religione fortemente minoritaria cercando per forza di cose lo spazio per un edificio palesemente non di interesse pubblico e superfluo dal punto di vista dell’esercizio del culto. Leggendo il Corano si scopre che nei precetti maomettani la moschea non esiste.

  10. Scritto da Gori chi?

    Fino a 2 mesi fa Gori non sapeva nemmeno dove sono via Cabrini e via Cenisio!
    Ma di cosa straparla???
    È il bello e’ che qualcuno gli crede e gli va dietro!

  11. Scritto da alberto

    state tranquilli la lega ha gia’ autorizzato una moschea a seriate,i leghisti seriatesi anzi i democristiani seriatesi da qualche mese hanno autorizzato un centro culturale islamico proprio a seriate di fatto una moschea e i vertici della lega non dicono niente(proprio a 2 passi dalla sede politica )sara’ perche’ a breve non risplendera’ piu’ il sole delle alpi e si accontentano dii una mezza luna…..che vergogna siete veramente peggio dei democristiani e socialisti di un tempo…

    1. Scritto da Antonella

      Concordo pienamente con l’osservazione di Alberto; io sono una Seriatese e confermo che a Seriate la giunta Leghista “tollera” dallo scorso mese di Agosto una moschea “abusiva”… e comunque non mi piace nemmeno come agisce il Sig Daniele Belotti che pur risiedendo a Seriate da come mi risulta non ha mosso un dito ad oggi per risolvere questa situazione che e’ venuta a crearsi .. come cittiadina Seriatese la sottoscritta sicuramente non dara’ fiducia a questa Amministrazione incapace
      grazie

  12. Scritto da non solo lega

    mi piacciono quelli di sinistra , dove abiti ? i figli a scuola dove li manda ? ? ci sei mai stato ai propilei ? e lo schifo alla motorizzazione ? la sera percorri a piedi la citta’ ?prima degli stranieri bisogna pensare ai ns anziani e ai bergamaschi, alle ns radici, ricordati che loro ci buttano giu’ dalla finestra i Crocefissi e persino il Presepe sta sparendo dagli asili e scuole.

  13. Scritto da usiamo il cervello

    Io non sono contrario alla Moschea. Però Gori ci dica se è contrario a farla in Città Alta (Sant’Agata sarebbe il posto ideale) Oppure la spostiamo da Celadina a un altro quartiere di periferia? Magari dove hanno già l’aeroporto al quale Gori sembra tanto affezionato… se poi le case non valgono più niente, pazienza.

  14. Scritto da Giuseppe

    Sinistroidi non vi va bene la Berghem di oggi, fuori dalle BALLE!!!
    Auguri.

    p.s
    andate in Cina o a Cuba vi troverete meglio!!!!!!!!!!!!!

    1. Scritto da Giggi

      Fuori i leghisti dall’Italia. Andate tutti all'”Isola che non c’è”: la Padania e lasciate gli italiani in pace

    2. Scritto da gianba

      Cuba la conosco molto bene : il “regime” è molto più democratico del nostro PD

  15. Scritto da OrdineRigore

    Ci vuole rigore e ordine. Ben fa Gori a riconoscere un luogo di culto per le varie religioni. Male lasciare gente per la strada a pregare. Una Moschea a Bergamo c’è Già!!! Ma in una zona sbagliatissima!!!!

  16. Scritto da daniela scandella

    la libertà di culto è sancito dalla costituzione ..con tutte le arre dismesse che ci sono a bergamo si può trovare l’area per la moschea ..aperta a tutti i cittadini .. come a Triste .. in cui tutte le religioni hanno la loro chiesa ,, integrata nella città

    1. Scritto da Che ridere...

      In effetti questa e’ proprio la cosa più importante che serve attualmente a Bergamo e ai bergamaschi!!!

  17. Scritto da Viola

    Propongo a Gori di proporre – scusate il gioco di parole – di spingere per la ostruzione di uno stadio nuovo con annessa moschea. Punto

  18. Scritto da Greatguy

    Stavo valutando l’opportunità di votare Gori. Ora sono certo NON lo voterò.

    1. Scritto da Ma Dai !

      Scrivi come se non avessi mai scritto sul blog . Gratguy , eri e sei leghista fino all’osso del collo !

  19. Scritto da Gia

    Vorrei proprio sapere quale sarebbe questo luogo accessibile che non crei disagio a nessun quartiere della città! Facile promuovere idee senza individuare una soluzione concreta. Gori, tanto fumo e niente arrosto

  20. Scritto da Non col vento

    Gori dice cose normali e di buonsenso, che solo in un ambiente infestato e moralmente corrotto dal leghismo sembrano polemiche.

  21. Scritto da San Martin.

    Vorrei vedere durante l’expo 2015 la faccia dei turisti musulmani a Bergamo quando le dicano che non esiste una moschea decente per la loro preghiera. Capitale Europea della cultura?? senza multiculturalismo, multilinguismo e policonfesionalità? mai.

    1. Scritto da il polemico

      e vederti la faccia dei turisti mussulmani quando in piena estate vedranno miriadi di donne con minigonna e abiti scollati’? cosa dici di chiedere a gori di proporre il burqa obbligatorio per ogni donna dai 12 anni in su?li si che forse vedrai facce sorridenti……..apri la tua casa per la moschea,fai i fatti e non solo parole

      1. Scritto da Giggi

        La malattia del secolo non è il cancro ma l’ignoranza leghista. Vai via dall’Italia! Vai a vivere in Padania!

        1. Scritto da ma smettila

          invece di offendere caro antileghista da tastiera, vai a Riyad o a Teheran ad aprire una chiesa, poi vediamo cosa ti dicono. Ma sbaglio o tu adesso scrivi dalla Padania?

  22. Scritto da jjleto

    Se i Bergamaschi voglio una bergamo in mano agli immigrati modello pisapia non hanno che da votare gori o non andare a votare permettendo ai coccola-immigrati di vincere a mani basse.

    1. Scritto da andrea

      meglio lasciarla in mano a delle capr*** che ragionano come nel medioevo vero? si vede infatti la lega con le sue idee quanto prenderà alle prossime elezioni

  23. Scritto da giulio

    Gori sicuramente avra il mio voto.
    In paese civile tutti anno il diritto di seguire la propria religione.

    1. Scritto da h?

      anche di sapere l’italiano

  24. Scritto da GIANNI

    Per anni al governo, la lega ha messo da parte il suo cavallo di battaglia di antimeridionalismo e exstraxomunitari solo per salvaguardare le loro poltrone e interessi, (vedi i soldi sperperati fra diamanti, investimenti in Africa e lauree fasulle). Risultato: hanno bruciato quel 12% concesso da persone in cui hanno in loro creduto. Adesso vorrebbero riconquistare quel terreno perduto con slogan che ha solo sapore di razzismo e non di proporre cose concrete.

  25. Scritto da a

    Il razzismo della lega non riemerge. E’ sempre stato inconsapevolmente a galla.

  26. Scritto da Stefano Magnone

    Grazie a Giorgio Gori ogni tanto anche a Bergamo possiamo pensare di essere una città europea e non una suburra leghista. Anche il povero Calderoli può far aprire tutte le inchieste che vuole ma sono chiari i motivi della nostra esclusione dalla gara a Capitale Europea della cultura.

    1. Scritto da Luca

      Vergogna!lei è’ candidato con Gori…in terra di suburra leghista…è si ricordi che il suo stipendio in ospedale e’ pagato anche da noi!!!

      1. Scritto da Pippo

        Quindi ?

  27. Scritto da Luke

    Gorenzi (Gori+Renzi), cambia disco, l’accusa è vecchia di 20 anni fa. Va bene che sei arrivato in politica calato dall’alto come un burattino però informarsi sulle cose sarebbe opportuno.

    1. Scritto da marcobg

      Il fatto che l’accusa abbia 20 anni non ne cambia la sostanza: testimonia solo che siete rimasti a 20 anni fa.