BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ci siamo! Gustavo Dudamel inaugura il 51°Festival Pianistico Internazionale fotogallery

Dopo l'avvio a Brescia, sabato 26 aprile si alza il sipario sul Festival Pianistico al teatro Donizetti col direttore venezuelano Gustavo Dudamel e l'Orchestra Sinfonica di Goteborg.

Più informazioni su

Dopo l’avvio di Brescia, il direttore venezuelano Gustavo Dudamel, sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Goteborg, inaugura sabato 26 aprile alle 21 a Bergamo, al Teatro Donizetti, la 51ª edizione del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.

Il programma – slegato dal tema russo del Festival 2014 – prevede l’esecuzione del Poema sinfonico Till Eulenspiegel di Richard Strauss a cui seguirà la Sinfonia “Praga” di Mozart e, per la prima volta al Festival, la Sinfonia n. 2 di Sibelius.

A soli trentatré anni, Dudamel è già uno dei più importanti direttori al mondo. In America è stato nominato ‘Musicista dell’anno’ per il 2013, mentre nell’ottobre del 2011 per la rivista Gramophone è stato ‘Artista dell’anno’; nel 2009 la rivista Time lo inserì nella lista delle cento persone più influenti al mondo.

Per Dudamel è questa la seconda partecipazione al Festival, dopo quella del 2008 quando, al Teatro alla Scala di Milano, diresse la Filarmonica scaligera in uno splendido concerto della 45ª edizione. Attualmente Direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica Simón Bolívar e della Los Angeles Philharmonic, Gustavo Dudamel coinvolge con il suo modo appassionato di fare musica un pubblico di tutte le età in ogni continente.

Dell’Orchestra Sinfonica di Goteborg (Göteborgs Symfoniker) Dudamel è Direttore onorario dopo esserne stato Direttore musicale dal 2007 al 2012 con apparizioni di grande successo ai BBC Proms e al Musikverein di Vienna.

L’Orchestra Sinfonica di Goteborg è stata insignita nel 1997 della denominazione di Orchestra Nazionale di Svezia. Di recente il direttore d’orchestra americano Kent Nagano è stato nominato Direttore ospite principale e consulente artistico. La lista di prestigiosi direttori ospiti che l’hanno diretta include Wilhelm Furtwängler, Pierre Monteux, Herbert von Karajan, Myung-Whun Chung, Herbert Blomstedt, Vladimir Jurowski, Esa-Pekka Salonen, Sakari Oramo e Sir Simon Rattle.

Il Festival proseguirà con i recital pianistici di Grigory Sokolov, venerdì 2 maggio al Donizetti di Bergamo, e di Beatrice Rana, sabato 3 maggio all’Auditorium San Barnaba di Brescia.

Si segnalano infine dei cambiamenti nel cartellone di Bergamo rispetto a quanto annunciato in precedenza.

Problemi di calendario impediscono a Beatrice Rana di prendere parte ai concerti con la Filarmonica del Festival in programma al Teatro Donizetti di Bergamo martedì 6 e giovedì 8 maggio (quest’ultimo appuntamento, inserito in cartellone in un secondo momento, è un concerto straordinario fuori abbonamento realizzato in collaborazione con il Festival Internazionale della Cultura Bergamo).

Questo imprevisto, pur creando ovviamente alcune difficoltà, offre alla direzione artistica l’opportunità di “riequilibrare” il cartellone, inserendo in programma anche a Bergamo (mentre fino ad ora era previsto solo per Brescia) il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra di Sergej Rachmaninov, figura cardine del tema approfondito in questa 51ª edizione.

Solista nei concerti del 6 e dell’8 maggio sarà Roberto Cominati, uno dei pianisti di punta nel panorama italiano, già più volte ospite del Festival.

Per informazioni: info@festivalpianistico.it www.festivalpianistico.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da brixxon53

    Grande concerto, grande orchestra, grande Dudamel. Bellissima la seconda sinfonia di Sibelius, quarto movimento travolgente. Grazie al Festival.

  2. Scritto da f

    Grande Gustav, grande musica