BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Seriate, piazza vietata al tour degli onorevoli, insorge il M5S

Niente piazza Alebardi per i comizi elettorali, la tappa del #vinciamonoitour del Movimento 5 Stelle è costretta a traslocare. A Seriate è polemica per la decisione di vietare una delle piazze principali del Comune alle iniziative organizzate durante la campagna elettorale.

Niente piazza Alebardi per i comizi elettorali, la tappa del #vinciamonoitour del Movimento 5 Stelle è costretta a traslocare. A Seriate è polemica per la decisione di vietare una delle piazze principali del Comune alle iniziative organizzate durante la campagna elettorale. Il Movimento 5 Stelle, che aveva già previsto proprio in quel luogo un’ospitata di alcuni onorevoli, ha scritto questa lettera:

In relazione alla comunicazione inoltrataci dal Corpo della Polizia Locale in data 22-04-2014 (che allego integralmente in calce) in risposta alla nostra richiesta di conferma per il Comizio Pubblico in Piazza Alebardi relativa alla tappa seriatese del #VINCIAMONOI TOUR 2014 previsto in data 16/05/2014 alle ore 21,00 in vista le Elezioni Europee da parte del MoVimento 5 Stelle, apprendiamo con rammarico che da quest’anno non è più possibile effettuare comizi pubblici in piazza Alebardi. Prendiamo atto che questa decisione, assunta "a seguito di riflessioni condivise per contemperare gli interessi pubblici coinvolti", viene presa contestualmente alla nostra richiesta: probabilmente tali "interessi pubblici" erano meno "coinvolti" nel 2009, quando la piazza fu usata per un comizio della coalizione di centrosinistra, oppure la settimana scorsa, quando è servita da "set" per una trasmissione televisiva, presenti l’ex sindaco (da un anno Consigliere Regionale) e diversi esponenti della maggioranza, insieme a diverse persone alcune delle quali nemmeno residenti a Seriate. Ringraziando a nome del MoVimento 5 Stelle per gli spazi individuati come alternativa (tutti ben nascosti o fuori dal centro) con la presente chiedo alla Giunta di specificare ai cittadini di Seriate quali siano "gli interessi pubblici" che impediscono ai portavoce del MoVimento 5 Stelle eletti all’interno delle Istituzioni della Repubblica Italiana (Deputati, Senatori e Consiglieri Regionali) di incontrare i cittadini di Seriate nella piazza pubblica antistante il Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da luca 69

    per favore condannate duramente i furbetti che saltano per convenienza personale in vari movimenti,non chi lascio’ la segreteria della lega per denunciare chi sotto false spoglie amministrava peggio della vecchia DC,max solidarieta’ al movimento per la piazza negata,SERIATE SUL SERIO lista si di ex leghisti della prima ora ma anche di cittadini lontani e nauseati dalla politica tradizionale…Volete cambiare Seriate? Ecco una lista libera e decisa,Seriatesi abbiate fiducia…

    1. Scritto da Roberto

      Tutti siamo nauseati della politica tradizionale ma anche di incompetenti che inneggiano al razzismo perchè non hanno altre idee per la testa. Invece di fare propaganda da bar perchè non vi concentrate a scrivere un programma leggibile (che è anche ora) invece di postare a vanvera e in modo sgramaticato sul sito Facebook per poi cancellare per vergogna ciò che si è scritto?Un piccolo sforzo più impegnativo che mettersi l’immagine della Repubblica di Venezia o di Borghezio riuscite a farlo?

      1. Scritto da antonio

        ..magari fossero tutti come l’ex segretario della lega OL VILLA; a tutti i democristiani e finti leghisti : A CASA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! via da seriate!!!!!!!!!!!!!!

        1. Scritto da Roberto

          Mi stupisco sempre di più che Damiano Amaglio vi sostenga e che vi voglia con lui a governare Seriate!!! Vedo che comunque al di la di dire le parole “democristiani” e “finti o veri leghisti” proprio non riuscite a mettere assieme un pensiero… Venite fuori allo scoperto se avete il coraggio e smettetela di nascondervi dietro alla censura di Albatro!!

          1. Scritto da antonio

            …guarda, si capisce proprio che te di politica non sai nulla!!! Ma se non sono neanche candidato!!!!!!!!!!!! va a laà i piac che lè mei….

  2. Scritto da luca69

    .Esprimo la mia totale solidarieta’ al movimento per non aver avuto l’autorizzazione per il comizio in piazza Alebardi che conferma gli sporchi giochetti di zittire chi si candida per migliorare una citta’ distante dall’ amministrazione uscente…Seriate sul serio per come la conosco rappresenta si una parte di leghisti vecchio stampo ma anche di cittadini stanchi e nauseati dalla politica tradizionale…Condannate duramente il democristiano che per interesse personale non molla il posto

  3. Scritto da leghista deluso

    se si legge bene il regolamento per la campagna elettorale niente vieta il comizio in piazza Alebardi. LEGA / PDL peggio dei bambini.

    1. Scritto da sergio

      giusto, quindi il diniego dei vigili è illegittimo!

      1. Scritto da leghista deluso

        non hanno avuto coraggio di dire che e’ stata una scelta decisa in giunta, poi hanno fatto firmare il diniego ai vigili

  4. Scritto da deluso lega

    Volevo ricordare che nelle ultime elezioni comunali del 2009, l’amministrazione aveva predisposto un palco per comizi proprio su piazza Alebardi.
    La decisione e’ stata presa probabilmente non dai vigili ma dalla giunta comunale.
    Sono queste piccolezze che fanno capire alla giunta LEGA/PDL hanno pauura se non di perdere di sicuro di fare il ballottaggio.

    1. Scritto da Marco

      Sicuramente andranno al ballottaggio ma essendo solo 5 stelle e sinistra veramente contro l’attuale maggioranza sia nei contenuti che nei militanti e soprattutto nella mentalità, vinceranno comunque. Quindi più che deludersi bisognerebbe ragionare…

      1. Scritto da Michelàs

        Credo che tu debba aggiornarti, al ballottaggio potrà andare anche un’altro gruppo oltre a quelli che hai citato. Gruppo che di contenuti e ‘militanti’ ne ha e di qualità.

        1. Scritto da Marco

          Se ti riferisci alla coalizione liste civiche è praticamente la lega 2 vista la presenza dell’ex segretario della lega il quale ha governato con quasi tutta l’attuale giunta anni fa, e nuovi ingressi in Albatro dichiaratamente leghisti…bella qualità…

          1. Scritto da alberto

            se ritorna la lega nord quella di un tempo almeno c’e’ speranza di cambiamento vero,piu’ sicurezza per tutti,case veramente per i bisognosi,utilizzo occulato dei soldi pubblici interamente per le esigenze dei seriatesi,e sopratutto risposte immediate come un tempo non uffici blindati al 4 piano senza risposte

          2. Scritto da luca

            Quindi “tornare alla lega nord” è il programma di Albatro e Seriate sul Serio mi sembra di capire…quindi diciamo il primo decennio del ventennio leghista? Avete idea di cosa si è deciso in quei 10 anni per il territorio di Seriate?? Complimenti bel cambiamento che proponete…si torna in dietro…

          3. Scritto da Michelàs

            Sì Marco, mi riferisco proprio all’esperienza di Albatro che supportata con la nuova realtà di Seriate sul Serio saprà dare le risposte che i seriatesi si aspettano da 20 anni.
            Sull’orientamento stai tranquillo che di Lega non ce n’è più neanche una briciola, la gente si è stufata della Lega partito.

          4. Scritto da Marco

            Non è uscendo dal partito che cambi mentalità’… E poi guarda che sono loro stessi che lo dicono anche un mese fa quando cercavano gente per la lista…si sono definiti la “Vera lega” . Non sai neppure con chi sei in lista????

          5. Scritto da giorgio

            se si parla dell’ex segretario della lega” volpi” hai ragione ma quello mi sembra che sia nella lista progetto seriate con tutti i vecchi democristiani perche’ i veri leghisti sono usciti con la fine del mandato sisana gia 10 anni fa’.e con la saita e liste collegate, di lega non c’e’ piu’ stato nulla anzi il contrario ed e’ un bene che qualche leghista si sia rimesso a fare politica a mo’ di lega cosi’ almeno le cose cambieranno,

          6. Scritto da Luigi

            Non si parla di Volpi e tu lo sai benissimo! Si sta parlando di Marco Villa quello che non è capace di dire una frase senza mettere le parole “democristiani” e “Veri leghisti” e quello che ha rovinato un bel progetto come quello di albatro solo per prendersi una rivincita con quelli della lega e quello che cmq al ballottaggio se non andrà albatro un pensiero per tornare con la lega l’ha già fatto vero???

          7. Scritto da antonio

            …rifletti prima di parlare! Non sai neanche ql che stai dicendo….meno male che sicuramente non sei candidato…altrimenti povera seriate..

          8. Scritto da antonio

            …rifletti prima di parlare! Non sai neanche ql che stai dicendo….meno male che sicuramente non sei candidato…altrimenti povera seriate..

          9. Scritto da Michelàs

            Io non sono in lista con loro. I valori della vera lega (?) non fanno parte di queste liste civiche per definizione. Informati e lo scoprirai. Comunque le idee di ciascuno saranno sempre prese in considerazione, ma come le loro, così anche quelle di altri che la pensano in modo diverso.

          10. Scritto da Marco

            Guarda che anche se continui a negare sono persone conosciute a Seriate e prima di coinvolgere Albatro sono andati un pò da tutti a chiedere di essere supportati presentandosi LORO proprio come la Vera Lega. Sono andato al loro gazebo e c’era anche qualcuno di Albatro e li ho sentiti parlare…sinceramente se tu ancora non ti sei accorto dei “valori” fortemente discriminatori che portano avanti è veramente preoccupante. Cmq c’è libertà di pensiero contenti voi…

          11. Scritto da Sten

            Scusa MARCO ma nelle liste Lega Pdl hai visto candidati con energia e voglia di fare cose diverse da quello che è stato fatto i questi ultimi 20 anni? Sono sempre gli stessi e con il nome Berlusconi in bella evidenza. Le Liste Civiche sono per definizione trasversali e ciò non guasta … alla prossima

          12. Scritto da Lino

            Io penso che per avere un vero cambiamento a Seriate leghisti ed ex leghisti non debbano governare. Che siano in un partito o in una lista civica non fa differenza è la mentalità che è stata fallimentare. Avere la responsabilità di ri-portare tali persone al “potere” è grande e sinceramente non credevo che Albatro appoggiasse tali ideologie.

          13. Scritto da Sten

            Ciao Lino ti invito a pensare positivo. Meno rancori e più fiducia. Impegnati con serietà e vedrai le cose da un punto di vista diverso. In bocca la lupo per tutto.

          14. Scritto da MICHELE

            MA TU CHI VOTI? TI FA’ SCHIFO CHE PERSONE ONESTE CHE HANNO ADERITO PER GLI IDEALI DI CAMBIAMENTO SI RIMETTANO IN POLITICA?MAGARI SONO PROPRIO USCITE PERCHE’ NON CONDIVIDEVANO CHE NEL LORO PARTITO VI SIANO STATI LADRI E FURBI,TANTO FURBI CHE HANNO USATO LA LEGA CON L’ASSENSO DEI VERTICI,PER PRENDERE I POSTICINI BEN RETRIBUITI…..MI SA’ CHE A TE’ VANNO BENE I PARTITI DELLA PRIMA REPUBBLICA QUELLI DI TANGENTOPOLI SOCIALISTI E DEMOCRISTIANI CHE PIU’ CHE DISFARE UN PAESE NON HANNO FATTO D’ALTRO

          15. Scritto da Marco

            No ti sbagli non mi vanno proprio bene quei partiti. Ho votato Albatro 5 anni fa e sono profondamente deluso della scelta che ora hanno fatto di mettersi con i leghisti e di tirarseli pure in lista, non tanto per l’appartenenza alla lega ma per la loro mentalità chiusa e razzista che pensavo non appartenesse assolutamente ad alcuni rappresentanti di Albatro e che sicuramete non li faranno lavorare equamente sulla cittadinanza perchè accecati dal razzismo.Aprite occhi menti e cervelli!

          16. Scritto da Michelàs

            Infatti non lo fa, leggiti il programma di Albatro e lo scoprirai.

          17. Scritto da Marco

            I programmi sono tutti belli sono poi le persone che fanno la differenza e Albatro dà voce a persone che discriminano fortemente tutti coloro che non sono “seriatesi doc” come amano definirsi quindi dimmi con quali cittadini attueranno la partecipazione. Abbiate almeno il coraggio di non parlare di città inclusiva!!! per Giorgio non mi riferisco a Volpi ma a Marco Villa di Seriate sul Serio…cmq non fa molta differenza…

          18. Scritto da Marco

            Il problema è che sono trasversali solo per prendere voti. quando in lista hai amministratori di siti pro pena di morte e inneggianti il razzismo è dura tirar fuori positività’ e credibilità’ ed è dura in caso di vittoria andarci d’accordo Ma se ne siete così convinti evidentemente condividete tutti tali mentalità e quindi di trasversale non c’è molto

    2. Scritto da freccia

      Vedremo che la sera della notte bianca sul palco ci saranno gli assessori, la piazza la vogliono solo per loro e metteranno anche il gazebo del sindaco incontra!
      Gli altri partiti li hanno vietati e gli daranno la possibilità di mettere il gazebo al parco Oasi.
      Incredibile!!!!!!!!

  5. Scritto da deluso lega

    Volevo ricordare che nelle ultime elezioni comunali del 2009, l’amministrazione aveva predisposto un palco per comizi proprio su piazza Alebardi.
    La decisione e’ stata presa probabilmente non dai vigili ma dalla giunta comunale.
    Sono queste piccolezze che fanno capire alla giunta LEGA/PDL hanno pauura se non di perdere di sicuro di fare il ballottaggio.

  6. Scritto da tex

    seriate paese governato da un partito oramai fallito che cerca di intralciare m5s………….. tranquilli verrete comunque spazzati via

  7. Scritto da Gianni

    Salve, credo che della questione debba obbligatoriamente essere interessata l’ufficio elettorale del comune e la Prefettura di Bergmao, anche perchè secondo me non è nenache competenza della Polizia locale. Un appello alle istituzioni quanto meno per fare chiarezza e chiarire il tutto, sia in un senso che nell’altro.. Mi pare quantomeno doveroso pe ril rispetto nei confornti delle forze politiche ma soprattutto dei cittadini!

  8. Scritto da Carlo Dal Lago

    I motivi del divieto sono oscuri. La piazza Alebardi è stata usata altre volte per comizi e manifestazioni. Essendo poi la piazza del Municipio è anche simbolicamente il luogo più adatto per comizi. E’ lì che noi del Circolo PD di Seriate intendevamo chiudere la campagna elettorale. Adesso vedremo se sarà possibile far recedere la giunta dalla sua decisione. In alternativa si potrebbe pensare ad una forma di disobbedienza civile tenendo lo stesso il comizio in quel luogo.

  9. Scritto da miopi e sordi

    … Questo vecchi partiti si stanno tirando la zappa sui piedi. ……è proprio con questi atteggiamenti che spingono la gente a votare M5S

  10. Scritto da Paolo

    Per la cronaca Piazza Bolognini è stata nella storia il luogo deputato per i comizi politici visto che molti partiti avevano la sede attorno ad essa. I terrazzini delle case venivano utilizzati come pulpiti. Quindi prima di dire che è un luogo assurdo per tali attività studiate please.

    1. Scritto da Sergio

      Beh, 50 anni fa sicuramente, ed aveva un senso, ora i tempi sono diversi e con tutto il rispetto per tutti e per il passato, limitare i comizi ai tre luoghi individuati mi pare una scelta alquanto opinabile.

      1. Scritto da Paolo

        Certo sono daccordo con te Sergio infatti la mia critica era solo sul fatto che Piazza Bolognini fosse definita un “posto assurdo”. Penso che il luogo migliore, per altro pensato e realizzato proprio per i comizi, sia Piazza Alebardi.

  11. Scritto da alessio

    Ma poi siete cosi sicuri che ai seriatesi interessa il vostro comizio!?!? Le solite polemiche griline x prendere voti. Solo forma niente sostanza! Infatti non c’è una righa sul contenuto del presunto comizio! Ma fatelo al mercato o nel centro storico. 30 persone ci stanno anche li!

    1. Scritto da Sergio

      Ogni cittadino e partito politico deve avere la libertà e possibilità di esprimere il prorpio pensiero nei modi che ritiene opportuno ed incontrare limitazioni ad esercitare tale libertà in alcuni luoghi, per scelte alquanto sicutibilim non mi pare una polemica inutile e sterile ma può essere l’opportunità per aprire la mente di chi forse tiene troppo alla propria sedia e posizione.
      P.S. non sono dei M5S

      1. Scritto da alessio

        Scusami ma dovresti spiegarmi perché il proprio pensiero deve essere necessariamente espresso in piazza alebardi? Nessuno vieta quello che scrivi tu! Ci sono solo regole che tutti devono rispettare a partire da quelli che occupano le poltrone che vorrebbero i grillini! Anche io come te sono un semplice cittadino!

        1. Scritto da Spyke5stelle

          Mah Alessio due settimane fa per retequattro, l’ex sindaco Saita e diversi esponenti della maggioranza non era un problema, quando invece ci sono in ballo i grillini sì.

  12. Scritto da Marco

    Per altro Piazza Alebardi è stata progettata contestualmente al palazzo municipale ed è stata concepita proprio per accogliere comizi pubblici con tanto di terrazzino per il pulpito e pavimentazione degradante per la platea. Evidentemente a Seriate gli spazi pubblici servono solo per essere conteggiati nel PGT ;)

  13. Scritto da mario

    Invito i lettori a notare che piazza alebardi è chiusa alle manifestazioni di tutti i partiti ma solo il movimento5 stelle si lamenta. Le regole valgono x tutti ma ci sono sempre i soliti che devono criticare come se la stessa manifestazione non si potesse fare altrove, magari nel centro storico di seriate!?!? Insomma o si fa come dicono loro si sbaglia: questa è la filosofia di grillo che vuole epurare pure il sindaco di parma Pizzarotti! Avanti cosi!

    1. Scritto da Sergio

      Credo che l’attenzione vada focalizzata sul fatto che la scelta non è stata dettata da delle norme ma esclusivamente da una scelta discrezionale dell’attuale giunta. La libertà di espressione ed di utilizzo dei beni di tutti i cittadini per tale fine credo che non possa essere decisa così in modo discrezionale ed a libero arbitrio.
      Forse gli M5S sono gli unici che hanno il coraggio di esternare il loro dissenso.

  14. Scritto da Gianni

    Oltre a vietare la piazza del comune, per il giorno 17 magggio quando ci sarà la notte bianca, organizzata dal comune con la presenza degli assessori, con una grandissima violazione del divieto di svolgere attività di comunicazione sanciti dalla legge 28 febbraio 2000 n. 28 e legge 25 marzo 1993 n. 81, i vigili hanno vietato anche i gazebo delle forze politiche!!!!!! magari poi ci sarà sulla piazza del comune il gazebo del Sindaco incontra.
    Speriamo che la Prefettura intervenga.
    Gianni

  15. Scritto da sergio

    Oltre a vietare la piazza, hanno individuato tre luoghi assurdi per i dibattiti, fra l’altro non predisposti per tali attività che sono la piazza bologni, il piazzale del mercato del lunedì e l’area camper di via europa, alla faccia del rispetto delle regole, tre luoghi isolati… tutto da dire su questa decisione. Incredibile…
    Ma quali sono ui problemi per vietare la piazza del comune, luogo che dovrebbe essere deputato a tale attività?