BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lotta alla prostituzione Nuovo blitz nella notte tra Osio, Dalmine e Lallio

Nella serata e nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 aprile il comando provinciale dei Carabinieri di Bergamo ha effettuato una nuova operazione finalizzata al contrasto della prostituzione nei comuni di Osio, Dalmine e Lallio: 50 i militari impegnati e 144 le persone controllate. 8 le sanzioni comminate.

Nuovo blitz del comando provinciale dei Carabinieri di Bergamo contro il mercato del sesso a pagamento: 50 militari dell’Arma, appartenenti alle compagnie di Bergamo, Treviglio, Zogno e Clusone, hanno effettuato, nella serata e nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 aprile, un servizio coordinato finalizzato al contrasto della prostituzione nei Comuni di Osio, Dalmine e Lallio.

Durante l’operazione sono stati 85 gli automezzi fermati per un controllo e 144 le persone controllate nel complesso. Sottoposti ad accertamenti anche 20 stranieri, tutti regolari in Italia, di cui 12 incensurati e 8 pregiudicati, 6 uomini e 14 donne. Ventidue le persone che nel complesso risultavano avere precedenti di polizia.

Sono state 3 le sanzioni comminate per infrazioni al codice della strada mentre cinque sono state le contravvenzioni ai regolamenti comunali antiprostituzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ottone erminio

    Si vuole combattere un fenomeno atavico come quello della prostituzione con il codice della strada… !? Quindi si organizzano blitz strombazzati con le forze dell’ordine, per chetare i benpensanti e dare voucher elettorali ai nostri politici. Avanti così che andiamo bene.

  2. Scritto da Beppe

    Otto contravvenzioni, di cui cinque impugnabili, in due notti????

    Un SUCCESSONE!!!!

  3. Scritto da Francostars

    Le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, per i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera indeterminata. Così, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

    1. Scritto da Beppe

      Eh ma sotto le elezioni fanno i controlli—–(di che??? non puoi proibire ad una con la minigonna a sostare in strada …..)

      1. Scritto da Vero

        Be ma il codice della strada dice che se sosti in strada deve avere il giubbetto catarinfrangente e io non ho mai visto un vigile fargli la multa .poi se ti controllano e tu in macchina non c’ e ti fanno la multa !

      2. Scritto da Vero

        Be ma il codice della strada dice che se sosti in strada deve avere il giubbetto catarinfrangente e io non ho mai visto un vigile fargli la multa .poi se ti controllano e tu in macchina non c’ e ti fanno la multa !