BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Scanzo la maggioranza vara il codice morale: “Niente doni e favori”

“Proposta per Scanzorosciate – Impegno Comune” è la lista civica che si ripresenterà alle prossime elezioni del paese dell'hinterland con Davide Casati candidato sindaco: "Riteniamo che occorra lavorare per la collettività senza interessi personali, in modo trasparente e democratico"

Si chiama “Proposta per Scanzorosciate – Impegno Comune” la lista civica, nata nel 1999 e che si ripresenterà alle prossime elezioni comunali del paese dell’hinterland con Davide Casati candidato sindaco.

E soprattutto con una promessa: "Essere una testimonianza vera di impegno civico e disinteressato, per ridare credibilità alla politica e riavvicinare i cittadini alle Istituzioni democratiche".

Un obiettivo portato avanti non solo a parole, ma anche con i fatti. Come dimostra il codice morale composto da 10 punti e sottoscritto da tutti i candidati in lista.

"Il nostro programma elettorale non vuole essere un adempimento formale e nemmeno un libro dei sogni, delle cose dette e non fatte -si legge sul sito del gruppo-. E’ un patto di responsabilità fatto di scelte condivise, stipulato fra chi si candida ad amministrare il Comune e la propria Collettività. Il nostro programma trae origine dall’analisi della realtà in cui viviamo, nella convinzione che si possano continuare a fare passi decisi e coraggiosi per il bene dei cittadini e del territorio.

Scanzorosciate in questi anni ha fatto un balzo in avanti in termini di vivibilità, fruibilità e promozione del territorio; molte sono le cose fatte e molte altre ci proponiamo di fare ancora". "Riteniamo, prioritariamente, che occorra lavorare per la collettività senza interessi personali, in modo trasparente e democratico. A tal proposito ogni candidato di questa lista ha sottoscritto il seguente “codice morale”":

1.  Amministrare gli affari pubblici con competenza professionale, equità, imparzialità, efficienza ed efficacia, al fine di attuare gli interventi previsti nel programma elettorale.

2. Promuovere con il mio comportamento la fiducia nelle istituzioni pubbliche e nei principi costituzionali democratici che le reggono.

3. Servire la popolazione con rispetto, sollecitudine, cortesia e sensibilità.

4. Servire la popolazione in modo tale da non ricavare guadagni personali, non accettare nel mio ruolo di amministratore doni, favori o sconti personali che possano essere finalizzati all’ottenimento di un vantaggio e pregiudicare la mia imparzialità.

5. Evitare qualsiasi interesse o attività che siano in conflitto con l’adempimento dei miei doveri di ufficio.

6. Esercitare la mia autorità discrezionale secondo la Legge, al fine di promuovere l’interesse pubblico.

7. Rispettare e proteggere le informazioni riservate cui ho accesso nel mio ruolo di amministratore.

8. Collaborare con i colleghi per una gestione imparziale, efficiente ed equa della cosa pubblica.

9. Rispettare, sostenere e all’occorrenza operare per il rispetto delle Leggi che regolano i rapporti fra l’Ente pubblico, i dipendenti, i cittadini ed utenti.

10. Combattere ogni forma di discriminazione, frode, cattiva amministrazione od abuso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paolo

    Casati…
    una dinastia che da 30 anni (forse più) governa Scanzorosciate, salvo sporadiche parentesi.
    Speriamo che il delfino non percorra le orme dei suoi parenti predecessori.

    1. Scritto da Lorenzo Marchi

      Davide credo abbiamo già dimostrato quello che vale in questi dieci anni da assessore e vicesindaco.. deve semplicemente continuare così, con competenza e passione!
      Sul fatto che sia un “Casati” non vedo il problema, saranno 10 persone in tutta Scanzorosciate (su 10mila!) e non di più e il fatto che due suoi “predecessori” siano stati eletti sindaci negli anni 70e90 significa che la gente li ha votati.. E sinceramente non ne ho mai sentito parlare male.. E cmq Davide è Davide!

  2. Scritto da Simone

    Ma quante belle parole… ma la gente crede ancora ai politici sempre più parolai? Per favore almeno nei Comuni: siate sinceri, credibili, stringati!

    1. Scritto da Federica

      Appunto perché siamo sinceri e appassionati, ti invito a conoscerci e a verificare sul campo il nostro impegno

  3. Scritto da Lorenzo Marchi

    Confermo quanto detto da Luca Magri.. ero in assemblea e Davide Casati ha sottolineato che il codice morale è tradizione che venga sottoscritto dai candidati della lista civica da sempre e quindi anche quest’anno anno è stata confermato questa cosa simbolica ma importante.. quindi non c’è nulla di nuovo e fare polemica.. il vero obiettivo della serata era presentare i candidati e il programma ed è stato davvero bello ed emozionante!

  4. Scritto da il Magut

    Noto solo che:
    – sindaco e vice hanno curiosamente carriere in amministrazioni pubbliche e partecipate,
    – Casati&co hanno usato l’esperienza di una lista civica apartitica ai fini di carriera nel pd;
    – altri candidati sono operanti nel settore privato dell’edilizia e della progettazione con conseguente rischio di conflitti d’interesse;
    – va bene fare largo ai giovani ma far gestire i soldi pubblici a un gruppo composto per la maggior parte da studenti/neolaureti mi sembra ridicolo.

    1. Scritto da Alessandro

      Un laureato in ingegneria edile o architettura che lavoro può fare nella vita? Non è che invece queste competenze possano rappresentare un valore aggiunto?

      1. Scritto da Il Magut

        Un valore aggiunto? sicuramente… dipende per chi però

    2. Scritto da presente!!

      ridicolo????? rosica….rosica….rosica!!!!!!!!!!!!!!!!
      Che colpo l’auditorium gremito!!!!! + del 50% dei presenti giovani!!!
      Dimenticavo…ho visto canditati del M5S……avete preso buona nota?? magari non avendo ancora terminato il vostro programma potete integrarlo!!!

      1. Scritto da Il Magut

        Caro presente, che entusiasmo! sappia cmq che:
        – sono un semplice elettore senza alcun legame partitico.
        – un’elezione non è una festa quindi il fatto che vi siano più del 50% giovani non capisco che valore dia,
        – mi sfugge ancora il programma della Vostra lista.
        – a Scanzo saranno state fatte (orrende) opere pubbliche ma mi risulta che alcune tasse locali siano aumentate.
        Badiamo ai fatti e alle circostanze non alle suggestioni.

        1. Scritto da Ivan B.

          E’ tuo giudizio personale, in questi 10anni secondo me invece Scanzorosciate ha fatto tantissime opere belle e di qualità (piazza c.storico, piazza civica, circoli pensionati, impianti sportivi e via Sporla) .. ti possono non piacere, per me è il contrario.Sulle tasse locali: sono aumentate come in tutti i Comuni,a me interessa che vengano spese bene erogando i servizi sociali e della scuola..Il programma cmq se c’eri è stato ben presentato ieri hanno detto che a maggio sarà distribuito

  5. Scritto da Luca Magri

    Io ero in assemblea e Davide ha precisato che il codice morale la lista civica lo sottoscrive dal 1999

  6. Scritto da Franco

    Che colpo di genio … Si copia il berlusca?:) peccato che quello contenuto nel decalogo e’ già previsto per Legge.. !! Quindi solo fumo elettorale .. Per fortuna che Casati parla di nuova politica …

  7. Scritto da Oddio

    Accidenti che novità per la politica: un codice morale…… “Niente doni e favori”, significa che fino ad oggi è stata così???? E pensare che dovrebbe essere pleonastico dirlo: dovrebbe essere logico, ovvio, che dirigendo la cosa pubblica ci sia l’obbligo di etica e moralità….. Complimenti per la conquista!