BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rubano tir con 2 milioni di vestiti, ma il custode dà l’allarme: ritrovati

Hanno immobilizzato il custode di una ditta di trasporti di Cavenago Brianza (Monza) per rubare due tir carichi di vestiti Prada e Burberry, merce stimata più di due milioni di euro. ll colpo però non è riuscito, propria grazie allo stesso custode, un 39enne bergamasco, che è riuscito a liberarsi e a lanciare l'allarme.

Più informazioni su

Hanno immobilizzato il custode di una ditta di trasporti di Cavenago Brianza (Monza) per rubare due tir carichi di vestiti Prada e Burberry, merce stimata più di due milioni di euro. ll colpo però non è riuscito, propria grazie allo stesso custode, un 39enne bergamasco, che è riuscito a liberarsi e a lanciare l’allarme. I carabinieri hanno recuperato merce e veicoli, ora sono sulle tracce dei rapinatori.

Dalle prime ricostruzioni, gli autori sarebbero due uomini, probabilmente dell’Est Europa, che hanno agito, armati di pistola, e con il viso nascosto dai passamontagna, nella notte tra lunedì e martedì. I due hanno aggredito il custode della ditta Arcese Trasporti, un bergamasco di 39 anni che è stato immobilizzato e chiuso in bagno, poi sono scappati con i tir.

Gli investigatori stanno indagando sulla presenza di un terzo complice, il palo. Appena il custode è riuscito a liberarsi, ha dato l’allarme: i carabinieri hanno istituito dei posti di blocco che hanno permesso in poco tempo di ritrovare i veicoli, abbandonati non lontano dalla ditta. Uno dei camion è stato ritrovato tra Monza e Concorezzo, l’altro a Lesmo. Nei dintorni di quest’ultimo paese è stato individuato anche il magazzino dove era stata nascosta la refurtiva.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.