BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sosta nello spazio disabili poi offre soldi e donne agli agenti: non multatemi

Ha offerto duemila euro a ciascuno degli agenti della polizia stradale di Seriate perché non lo multassero: così un cinese controllato in un'area di servizio lungo l'A4, dove aveva posteggiato in uno spazio per disabili, è stato arrestato.

Tentativo di corruzione per evitare una multa a causa di una sosta nello spazio per disabili. E’ accaduto nel’area di servizio dell’autostrada A4. 

Ha offerto duemila euro a ciascuno degli agenti della polizia stradale di Seriate perché non lo multassero: così un cinese controllato in un’area di servizio lungo l’A4, dove aveva posteggiato in uno spazio per disabili, probabilmente in stato di ebbrezza, è stato arrestato.

L’immigrato, 33 anni, oltre ai soldi ha offerto agli agenti anche la possibilità di potersi intrattenere gratis con alcune giovani donne che lavorano per lui in un locale di Milano.

Come "anticipo" ha estratto 170 euro, promettendo il saldo in settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mark

    S’é integrato bene però..

  2. Scritto da il polemico

    offrire 4mila euro per risparmiare una multa da 100 euro?mahhh

  3. Scritto da emilio

    siamo un paese dove i valori e la morale non ci sono più, quello che i nostri nonni anno costruito, magari anche dando la vita, adesso politica del magnamagna, non controlla niente tutti possono fare quello che gli pare che pena

    1. Scritto da zampini

      Leggendo il suo messaggio anche la grammatica non c’è più, chissà se anche quella la “anno” costruita i nostri nonni.

  4. Scritto da alex

    Cultura mafiosa allo stato puro… a quando i controlli davanti… e all’interno dei loro bar-ristoranti???
    A milano sei piatti di pesce, acqua, vino, 13 euro e 50 centesimi!! Questi fanno i soldi alla faccia nostra nel modo piu’ illegale possibile. STOP a nuove aperture di attivita’ da parte dei cinesi..

    1. Scritto da mirio

      pienamente d accordo con lo stop alle nuove aperture dei cinesi e moltre altre attivita gia presenti in maniera massiccia sul territorio con la conseguenza di una spietata concorrenza a discapito dei lavoratori pagati alla fame.peccato che in lombardia ci hanno gia dimostrato tutta la loro ipocrisia i governanti attuali:dicevano stop ai centri commerciali e continuano a costruirli,dicevano stop alle sale slot e crescono come funghi……sta tutto scritto in una parola:LEGA PDL

    2. Scritto da benito

      basta non andarci dai cinesi.ho mangiato 2 volte in 40 anni in vita mia e ho mangiato la pizza,ma da circa 15 non metto pòiu piede nei loro “ristoranti”.per non parlare dei negozi tipo aomai e aochung dove entri e senti una puzza di plastica velenosa.bisogna essere dei pippotti per andare dai ciaina dopo tutto quello che si sente e si vede in giro….

      1. Scritto da il polemico

        io ho comperato all’haomay delle tende,pagate 9,90 euro,uscito,attraverso percheggio,entro in un grande centro del fai da te,le stesse tende,e ripeto stesse perchè avevano stessi difetti,costavano 32 euro.questo è uno scandalo……

        1. Scritto da libero

          Bravo !!! Però non fermarti lì col tuo ragionamento. Vai un poco più avanti. Secondo te è ladro colui che le vende a 32 € ???? Non credo. è più ladro quello del 9,90. Cosa dà quel cinese alla nostra società in termini di contribuzione ???? NULLA !!! Poi noi italiani, grandi d’animo e di accoglienza gridiamo ” BASTA EVASIONE” in galera gli evasori ecc…..

          1. Scritto da il polemico

            gli scontrini li emette sempre,se poi il loro amministratore delegato percepisce 10 mila euro rispetto al milione dell’altro,questo non lo so,però se da 10 euro ci guadagna ugualmente,quanto guadagna l’altro?comunque trovo incredibile che uno dica che per lo stesso prodotto,lo acquista dove spende di più……..ammetto di non averla mai sentita una cosa del genere.comunque si,per me è ladro quello che lo vende a 32 euro,perchè significa che ricarica di quasi il 100%