BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Primo trimestre 2014: licenziamenti più 95% in provincia di Bergamo

Preoccupanti i dati riferiti in questi giorni dalla Cgil regionale lombarda sui licenziamenti nel primo trimestre del 2014. I numeri dicono che in provincia di Bergamo i licenziamenti sono cresciuti del 95%, quasi il doppio rispetto alla media lombarda (45%).

Preoccupanti i dati riferiti in questi giorni dalla Cgil regionale lombarda sui licenziamenti nel primo trimestre del 2014.

I numeri dicono che in provincia di Bergamo i licenziamenti sono cresciuti del 95%, quasi il doppio rispetto alla media lombarda (45%). 

Dati che "evidenziano una fase nuova nella quale molte aziende sopra i 15 dipendenti, dopo aver ultimato il ricorso agli ammortizzatori sociali, o aver scelto di non ricorrere ancora alla cassa ordinaria e straordinaria, decidono di ricorrere alla mobilità, interrompendo il rapporto di lavoro con i propri dipendenti.

Segno di una seria difficoltà a resistere dopo anni di contrazione della domanda interna, degli ordini e dei fatturati".

Il ricorso alla indennità di mobilità nei mesi di gennaio-marzo 2014 (attraverso la legge 223/91), segnano dunque in Lombardia un aumento del 45,73% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Nei primi tre mesi i licenziati sono 7.785, 2.299 dei quali solo nel mese di febbraio.

In quasi tutti i territori, esclusi quelli di Brescia, Lodi, Monza-Brianza e Pavia, si registrano aumenti. Gli incrementi più corposi dei licenziamenti riguardano Sondrio (+3.466%), Varese (+180%), Bergamo (+95,29%), Como (+165%), Lecco (+86,87%), Mantova (+82,42%), Milano (2,37%).

A questi licenziamenti si aggiungono nei primi due mesi (mancano i dati di marzo), le 35.291 domande di ricorso all’Aspi, entrata a pieno regime quest’anno, che ingloba anche le indennità di disoccupazione ex legge 236/93, che riguardano le aziende sotto i 15 dipendenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da alex

    Disoccupazione in italia passata dal 8% al 14% negli ultimi quattro anni… mah.. di chi sara’ mai la colpa?? Non solo del pd-l attualmente al governo… e neanche pero’ di pdl-lega come tanti credono ancora.
    Solo sbloccando il patto di stabilita’ (x i comuni virtuosi del Nord..ad esempio) si sarebbero creati migliaia di posti di lavoro. Oppure utilizzando i disavanzi di bilancio.. tutto fermo invece.lo sara’ sempre di piu’ con la NUOVA POLITICA CENTRALISTA DI Mr.RENZI. Bergamaschi sveglia!

    1. Scritto da Mamma Mia !

      Stai parlando del patto di stabilità dei tempi di berlusconi-lega? E’ più o meno lo stesso.Ma tu ti rendi conto del dissesto che è stato procurato a questa nazione da PDL e Lega? I loro tanti anni di economia basata sui condoni, nessuna riforma, inarrestabili episodi di corruzione, evasioe fiscale, spesa pubblica fuori controllo, colossali debiti con le aziende fornitrici dello stato e degli enti, spread, fuggi fuggi degli investitori internazionali, dai titoli di stato . Stai scherzando?

  2. Scritto da il polemico

    settimana scorsa cera un articolo che evidenziava la crescita con la minor richiesta di cassa integrazione nella bergamasca e con la gioia degli elettori del pd che si vantavano di questo dato dovuto alla buona politica del loro governo degli ultimi 3 anni,ora si evidenzia il quasi raddoppio dei licenziati che spiegano del perchè c’è stata una diminuzione della cassa,e gli elettori del pd elogiano e giustificano ugulamente le nuove tasse e i risultati del governo pd…farlocchi

    1. Scritto da Gino

      Bisogna vedere i numeri , non le percentuali e soprattutto bisognerebbe avere il dato delle assunzioni oltre che dei licenziamenti . Per farti un esempio a Sondrio l’aumento dei licenziamenti è del 3.466% (hai letto bene , tremila ecc. ) , chiaro che se da 2 passi a 10 fai in fretta ….. e a milano del 2 % . Non gioire troppo per gli immensi danni fatti alla ns economia dai tuoi amici PDL e Lega , anzi , direi vergognati del disastro combinato e ancora li difendi !!!!

      1. Scritto da il polemico

        nessuno sta gioiendo,ma nemmeno giustificare chi toglie i soldi agli italiani per darli alle banche,o chi mi da 5 dovo avermene tolti 10…e poi non cè da fare nessun confronto,o vuoi dire che ci sono piu assunzioni che licenziamenti?3000% o 2% cosa cambia?si deve far di tutto per portarli a 0 entrambi,ma se si mettono tasse su interi settori.non per ultimo con introduzione dell’imu,tares e ora tasi,persino l’ultima grande ditta del campo edile di bergamo si avvia alla crisi

        1. Scritto da Gino

          Mi sorprendi , disoccupazione zero c’è solo nella corea del nord . Nei paesi occidentali non funziona così , avendo i soldi ci sono altri strumenti , bisogna però recuperare gli anni persi col pdl e la lega e i loro disastri . tutto in 2 mesi e nelle devastanti condizioni in cui ci hanno lasciato non si può.

      2. Scritto da Luigi

        Ok, dopo che se ne sarà vergognato, chiedo: è giusto dare 80 euro a chi già ne prende 1500, oppure era più logico pensare a chi prende ZERO perdendo il posto di lavoro? S’è accorto che l’articolo parla della disoccupazione aumentata?

        1. Scritto da Gino

          Ci sarebbe anche la pace in terra e l’amore tra i popoli, ma nelle condizioni in cui ci ha lasciati la destra in italia adesso ed urgentissimamente bisogna riattivare l’apparato produttivo , una cosa per volta , per quello che si può fare. Hai votato 20 anni berlusconi che ci ha portato in questi enormi guai e adesso da Renzi e il PD , lasciati pieno di debiti e con uno stato disastrato, vuoi prestazioni da Lourdes ?

          1. Scritto da Luigi

            Intanto che aspettiamo che si faccia “una cosa per volta”, chi è senza lavoro e senza soldi, crepa…. Mentre chi ne prendeva 1500, poteva tirare a campare dignitosamente lo stesso, anche senza 80 euro in più…. Fai un po’ tenerezza, con queste giustificazioni alla foglia di fico della casta (Renzie).

          2. Scritto da Gino

            Dillo ai tuoi capi berlusconi e lega che ci hanno conciati così. Hai sbagliato indirizzo.

        2. Scritto da il polemico

          di chi governa adesso dico solo che è indagato per truffa allo stato,mentre il partito che lo ha messo li,dopo aver sfiduciato un suo uomo,caso unico credo nella storia d’italia,per anni ha continuato ad affermare che nessun indagato avrebbe dovuto guidare l’italia….quindi agli elettori del pd sarebbe opportuno chiedere se è giusto o meno che un indagato governi…..con le casse vuote si regalano 80 euro,o le casse non erano mai state vuote?.mahh….saluti

          1. Scritto da Osvaldo

            Te l’ho spiegata almeno altre 5 volte sta faccenda , smettila di scrivere sciocchezze

  3. Scritto da Berghem

    Disoccupazione in aumento,consumi in calo ma il nostro pseudo-governo prevede il PIL in aumento!!!!!

    1. Scritto da Ascualmàr

      Non è il ns governo, tutte le istituzioni nazionali e non, lo vedono in aumento , di poco ma in aumento . Solo gli sprovveduti che votano i partiti che hanno rovinato l’italia (lega e pdl) possono fare ragionamenti da far cadere le braccia su questi dati, che dal punto di vista della ripresa del Pil non c’entrano un tubo ! Ad es : Quanti assunti ci sono stati nel frattempo ?

      1. Scritto da Berghem

        Il fatto é che PIL e disoccupazione sono due fattori inversamente proporzionali. Quando aumenta uno diminuisce l’altro e viceversa. Se le aziende tendono più a licenziare che assumere negli ultimi anni,come si fa a produrre quella ricchezza che poi fa crescere il PIL?

        1. Scritto da Ascualmàr

          1) Guarda che quelli sono i licenziati in lombardia , non l’occupazione in lombardia !!! cogli la differenza o te la spiego ? 2) Con la legge Fornero (obbligata dalle condizioni di dissesto nazionale e per avere l’ombrello protettivo antifallimento dell’europa sui titoli) , prima di vedere l’occupazione ripartire seriamente ci vorranno ancora un paio d’anni.

          1. Scritto da Berghem

            Grazie. Come farei senza di te che me lo spieghi? Peccato che io mi riferissi al dato nazionale sulla disoccupazione che ogni mese é in aumento,come certificato dall’ ISTAT,mica da me. Sulla legge Fornero…che dire? Se fosse quella meraviglia che ci avevano promesso due anni fa come spieghi tutto questo affannarsi del tuo amico Renzi per cambiarla completamente? Vuoi chiamarlo Jobs Act? Fai pure…ma la sostanza non cambia!!!

  4. Scritto da Luigi

    Consolatevi con gli 80 euro che Renzie dà a chi ha un posto di lavoro…. Votate ancora PD, bravi!

    1. Scritto da Erminio

      E’ una vita che voti pdl e lega e quindi sei corresponsabile col tuo voto di questa situazione ed hai il coraggio di dar fiato alle trombe ? Cos’è , hai una cadrega da difendere ?

    2. Scritto da poer marter

      almeno lui mi ha dato qualcosa.fino a ora ho sempre pagato con le mie trattenute le furbate degli altri.tu chi voti,tanto per sapere come sei bravo tu????il nano ciarlatano????i legaioli traditori del nord e dei cittadini onesti?????dai dimmelo tu che ti senti superiore

      1. Scritto da il polemico

        le tue tasse degli ultimi 3 anni sono finite in buona parte alla mps,e sei felice che ti danno 80 euro…..fai parte di quelli che non vogliono indagati al governo ma che tifa per l’indagato al governo attuale??

      2. Scritto da Luigi

        Ti sei accorto che tra 1500 euro (+80 di Renzi) e ZERO dei disoccupati (che sono il +95% in più) chi sta peggio sono i disoccupati? Ma la finisci di parteggiare per partito preso senza alcun senso?

        1. Scritto da Giorgio

          Finalmente una svolta nei redditi e nell’irap , finalmente una vera politica economica ed un cambiamento e mi tocca leggere commenti da sprovveduto come questi ? Faresti cadere le braccia ad una gru !

          1. Scritto da Luigi

            Ripeto la domanda: ti sei accorto che l’articolo parla di disoccupazione in aumento? E’ un buon segnale? E’ più giusto regalare 80 euro a chi ha già un reddito, oppure sarebbe stato meglio pensare aumentare posti di lavoro?

      3. Scritto da Christian83

        Hai già calcolato quanti te ne prenderà da altra parti 80 euro all’ennesima potenza!!!!! SVEGLIA!!

      4. Scritto da mariolino

        lascia perdere.il sig luigi è il classico italiota che vota berlusca-lega e poi si lamenta se l italia è allo sfascio.sono irrecuperabili

        1. Scritto da poer marter

          e non è il solo il sig luigi.vedo che di questa gente è piena l italia.adesso capisco perche non si uscira mai da questa situazione.poveretti

          1. Scritto da Luigi

            Ma è una questione matematica, non di simpatie politiche: tra chi prende 1500 euro (+ 80 euro di Renzi) e chi prende ZERO euro (cioè i disoccupati che sono il 95 % in più -lo dice l’articolo-), secondo lei chi ha più bisogno di aiuti? Si rende conto che Renzi ha detto: “A chi ha già il pane offro anche la brioche, gli altri maggiormente poveri, si arrangino”? Sa perché ha fatto questo? Perché in quella fascia di reddito stanno la maggioranza dei suoi votanti (dipendentucoli statali)!

          2. Scritto da Depression

            Fai venire il latte alle ginocchia , hai votato per chi ci ha fatto andare alla malora (pdl + lega) facendo le più becere politiche di concentrazione del denaro in poche mani e fai il difensore dei poveri ? Da pelle d’oca, vergognati , siete gente disposta a tutto . Dopo aver dissestato l’italia tiri fuori tu i soldi per intervenire su tutti ? Arriverano anche quelli , dopo che voi li avete brutalizzati.

          3. Scritto da Luigi

            Le pensioni baby, le pensioni d’oro, le poltrone multiple, i vitalizi d’oro e multipli, qualche esponente del centro sinistra li ha rifiutati? Sai che siamo in povertà grazie ai mascalzoni che governandoci hanno pensato soltanto ai loro interessi personali? Conosci UNO della sinistra (o della destra) che restituisca (come i Grillini) parte dei soldi che intasca? Forza M5S

      5. Scritto da Berghem

        Il problema è che se li riprenderà con gli interessi sotto forma di altre tasse :(

        1. Scritto da Sciò !

          Allora tu non preoccuparti, i tuoi passali a me . Hai un fegato ! Voi della lega ne avete combinate di tutti i colori al governo , il disastro economico dell’italia porta la vs firma insieme a quella del pdl ed avete il coraggio di aprire ancora bocca ? Cosa non si farebbe per difendere una cadrega !

          1. Scritto da Berghem

            In effetti…hai ragione. Hai visto cosa abbiamo combinato quando siamo andati anche al governo della Grecia,della Spagna,del Portogallo etc?. Li abbiamo rovinati tutti quegli Stati. Ogni tanto ricordami anche che nel famigerato 2011 la disoccupazione era “solo”all’ 8% e che da allora il PIL é crollato di oltre 4 punti e la disoccupazione salita di 5. Obbligato.

          2. Scritto da Sciò !

            Ehmmm… che parte del corpo stai utilizzando per scrivere queste cose ? Anche il mio vicino il giorno prima del fallimento andava ancora in giro con la ferrari …… Ma ci sei o ci fai ? O eri in una sperduta isola del pacifico a fine 2011 ?

          3. Scritto da Berghem

            Nessuna isola del Pacifico…ho soltanto smesso di credere alle storie che ti raccontano i cosiddetti “grandi giornali”…che poi,se ci pensi,hanno anche loro un editore (o padrone,se preferisci) a cui rendere conto.