BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I dannati della metropoli L’antropologo Staid alla Fiera dei Librai fotogallery

Come vivono i migranti nel nostro paese? Martedì 22 aprile alle 21 allo Spazio Incontri della 55ª Fiera dei Librai, Andrea Staid, classe 1982, antropologo all'Università di Genova, presenta il suo nuovo libro “I dannati della metropoli. Etnografie dei migranti ai confini della legalità”, Milieu edizioni 2014.

Più informazioni su

Come vivono i migranti nel nostro paese? Martedì 22 aprile alle 21 allo Spazio Incontri della 55ª Fiera dei Librai, Andrea Staid, classe 1982, antropologo all’Università di Genova, presenta il suo nuovo libro “I dannati della metropoli. Etnografie dei migranti ai confini della legalità”, Milieu edizioni 2014.

Dialoga con l’autore, Paolo Barcella studioso di storia delle migrazioni in età contemporanea. La presentazione è a cura di Li.Ber – Associazione Librai Bergamaschi. «Storie disperate e disperanti, ma piene di vita, dove si sente che a un certo punto il migrante dichiarato fuorilegge trova una propria ridefinizione dell’esserlo. Storie di immediata disillusione, di rivolta, di voglia di vivere nonostante.

L’antropologia con la sua vocazione a testimoniare è uno strumento perfetto: ci costringe a renderci conto di come la vita quotidiana altrui non sia tanto differente dalla nostra e che nei panni dei marginali potremmo tranquillamente trovarci noi». Dalla prefazione di Franco la Cecla. Esistono da sempre due città, una legale e l’altra illegale, i cui confini si spostano a seconda delle epoche storiche e delle necessità economiche contingenti. Spesso gli abitanti di queste due città si sfiorano, interagiscono, confliggono. Sulle loro contaminazioni si costruisce il tessuto sociale. Quasi sempre gli abitanti della città oscura non hanno voce sui media ufficiali: sono un numero, una statistica o un titolo di giornale. Sulle tracce di Danilo Montaldi e della scuola di Chicago, Andrea Staid, antropologo, si è messo in ascolto delle voci della città oscura, senza pregiudizi.

Nasce I dannati delle metropoli, un saggio curato che scaturisce dalla necessità di far parlare i protagonisti del disagio e della devianza che vivono e attraversano le nostre metropoli con una ricerca che è frutto di anni passati con i migranti, iscrivendosi in maniera del tutto nuova al filone dell’antropologia delle migrazioni, contaminato con l’etnografia e la storia orale. Il cuore del saggio è rappresentato dall’analisi di un caso specifico spesso al centro della cronaca, su una via e più precisamente un grande palazzo soprannominato dalla stampa “il fortino della droga”, situato in un quartiere centrale di Milano.

GLI ALTRI INCONTRI CON L’AUTORE DI MARTEDÌ 22 APRILE

Alle 11 PRESENTAZIONE “IN MUSICA” DEL BERGAMO BEATLES FESTIVAL 2014

Dal 17 al 18 maggio 2014 Bergamo diventa per il secondo anno consecutivo palcoscenico del Beatles Festival. Un fine settimana di musica live, cinema, mostre, incontri e giochi che si alternano tra le strade e i luoghi del quartiere di Redona, da via Papa Leone XIII a via A. Gemelli. Molto più che un evento, il Bergamo Beatles Festival e un progetto culturale che nasce dal protagonismo e con la collaborazione delle realtà associative, giovanili e culturali redonesi. intervengono Danilo Minuti Assessore all’Istruzione, Politiche giovanili, Sport, Tempo libero del Comune di Bergamo, Gustavo Martinelli Associazione “Le Piane di Redona” e Coordinatore organizzativo del BBF, Massimo Figuretti Direttore Artistico BBF, Marco Bonomi Associazione Mellow Mood, Franco Agresti Professore architettura Liceo Artistico Manzu Band Revolver

ALLE 16 GIOCO, PASSIONE, DIPENDENZA

Tre sguardi su un fenomeno di oggi e di ieri. ll tema del “gioco” nella sua dimensione patologica di dipendenza distruttiva sta di nuovo occupando la scena: ma mentre in passato era parte dello stile di vita di élite aristocratiche ora è un fenomeno di massa che coinvolge lavoratori, pensionati, giovani e casalinghe anche grazie alla diffusione del web. L’incontro promosso da Terza Università si propone di indagare questo fenomeno sul terreno che le è proprio, quello culturale, con il contributo di tre punti di vista: la grande letteratura, l’arte, la psicanalisi. intervengono Maria Tosca Finazzi docente di letteratura tedesca “Non è sempre un gioco di perle di vetro”, Giorgio Foresti psicanalista “Il significato psicologico delle ludopatie”, Dario Franchi docente di Storia dell’arte “Il gioco con le arti” a cura di CGIL Bergamo.

ALLE 18 IL MITO DI MILANO

Mentre si avvicina l’Expo, che candiderà nuovamente Milano a un prestigioso ruolo di vetrina del paese, in questo incontro, illustrato da immagini d’epoca, si ripercorre il primato della "Città più città d’Italia" (Verga), destinato a culminare nel mito della capitale morale. intervengono Franco Brevini Università degli Studi di Bergamo, Carolina Gotti Università di Turku (Finlandia) a cura di Unibergamorete / Incontro con DocenteAutore

CASA LAGO

Martedì 22 aprile alle 20.30 "Il mondo ludico di Tòncc". Giochi da tavolo per adulti e ragazzi Un’attività per ragazzi e adulti dedicata ai nuovi e molteplici giochi da tavolo: semplici, tattici, divertenti. Potrete giocarli entrando in compagnia di esperti nell’incredibile mondo ludico. Tra i giochi, potrete provare il piccolo gioiello tutto bergamasco Tóncc… cercando di battere il suo creatore! a cura di Liberaludo.

La Fiera resterà aperta tutti i giorni dal 19 aprile al 3 maggio dalle 9.00 alle 23.00, domenica 4 maggio dalle 9 alle 20. Il programma potrà subire variazioni: calendario aggiornato disponibile online sulla pagina Facebook – Fiera dei Librai e sul sito www.confesercenti.bergamo.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.