BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Francesco” a Gandino Il libro su Papa Bergoglio di Roberto Alborghetti

Martedì 22 aprile alle 20.45 all’Auditorium delle Suore Orsoline, in via del Castello a Gandino, sarà presentato il volume "Francesco" di Roberto Alborghetti edito dalla Velar.

Arriva anche a Gandino, storica località della provincia di Bergamo, il “giro” delle presentazioni del volume “Francesco”, la prima grande biografia illustrata su Papa Bergoglio, scritta da Roberto Alborghetti, edita da Velar-Elledici ed accolta con molto favore dal pubblico (è già stata ristampata). Già consegnata a Papa Francesco durante una udienza privata in Casa Santa Marta, l’opera sarà al centro dell’incontro in programma martedi 22 aprile 2014, alle 20.45, all’Auditorium delle Suore Orsoline, in via G.B. Castello. L’incontro è promosso dal Museo della Basilica, Parrocchia S.Maria Assunta, Gruppo Amici del Museo, Confraternita di S.Giuseppe, nel contesto delle iniziative per la Canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II, e rientra nel ciclo delle attività “Attorno alla Fede”. Sarà guidato dal tema “Papa Francesco, oltre i titoli dei giornali…”.

Insieme all’autore, Roberto Alborghetti, interverrà don Innocente Chiodi, parroco di Gandino. Per l’occasione, e per i presenti all’incontro, il volume sarà disponibile ad un prezzo speciale. Come ha pubblicamente affermato il cardinale Giovanni Battista Re, decano del collegio cardinalizio che ha eletto il pontefice argentino, il volume “Francesco”“non è una delle tante pubblicazioni dedicate a Papa Francesco, ma è davvero unico nel suo genere, per la ricchezza dei contenuti, per la precisione delle cose affermate, per le splendide fotografie. Delinea molto bene la figura di questo Papa: le sue radici, la sua storia, il suo mondo interiore, la sua spiritualità, il valore e la forza delle sue idee, espresse prima di essere Papa e in questi mesi di pontificato…”. Edito in una doppia versione tipografica, “Francesco” ricostruisce la biografia del Papa argentino, proponendo particolari e testimonianze inediti che aiutano a conoscere un “figlio di emigranti” diventato pastore della Chiesa universale.

La pubblicazione scava nella documentazione e tra gli archivi, a partire dalle notizie sulla famiglia di origine, della quale vengono ricostruiti momenti riguardanti anche l’emigrazione dall’Italia all’Argentina, precisando date, tempi e modalità. Definisce i passaggi fondamentali dell’infanzia del futuro Papa Francesco, il periodo di formazione, la malattia, la vocazione religiosa, sullo sfondo degli scenari storici e sociali dell’Argentina degli anni Quaranta e Cinquanta.

“Francesco” si addentra anche negli elementi distintivi della formazione culturale del futuro Papa Francesco, i suoi rapporti con il mondo dei pensatori e dei saggisti latinoamericani (Methol Ferrè, Gera, Scannone, Borges) che vanno disegnando nuove prospettive del Continente sudamericano. Numerose testimonianze contribuiscono a raccontare gli anni di padre Jorge Mario Bergoglio alla guida dei Gesuiti in Argentina, le sue intuizioni pastorali, il ruolo avuto nel salvare vite umane durante il periodo della dittatura militare (1976-1983), le sue esperienze come rettore presso il Collegio Massimo a San Miguel, l’opera di evangelizzazione e di promozione umana nei barrios, tra i poveri e le emergenze di Buenos Aires, la guida dell’episcopato Latinoamericano, la condivisione delle difficoltà della popolazione negli anni della grave crisi economica argentina all’inizio degli anni Duemila. Gli ultimi capitoli sono dedicati ai mesi iniziali del pontificato, alle prime scelte del magistero e ai viaggi apostolici (Lampedusa, Rio de Janeiro, Cagliari, Assisi).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.