BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tra il disastro generale si salva Consigli Bocciato pure Baselli

Il portierone milanese non può nulla sui gol del Verona ma prova in tutti i modi a tenere a galla i suoi fino alla fine con tre parate da campione. Dietro la lavagna il resto della squadra, a partire da una difesa che ha fatto acqua da tutte le parti.

Più informazioni su

Consigli 7: due gol su cui non può fare nulla, poi tre interventi da campione che tengono l’Atalanta a galla fino alla fine. L’unico da salvare.

Nica 5: pare che gli tremino le gambe, eppure di fronte non aveva Cristiano Ronaldo o chissà chi. Osa poco in avanti, difende con insicurezza e imprecisione. Da rivedere (10′ st Estigarribia 6: entra e prova a dare una spinta in più ai compagni, riuscendoci. Nel concitato finale è tra i protagonisti in positivo).

Benalouane 5.5: l’ex Parma, tornato per l’occasione al centro della difesa, appare troppo spesso poco lucido nei momenti più importanti, andandosi a beccare pure un’ammonizione sacrosanta per un fallaccio già nel primo tempo.

Yepes 5: un disastro la sua gara col Verona. Nel gioco aereo – la sua forza – perde malamente la sfida con un Toni che non gliene fa vedere una, e palla a terra si fa beffare più e più volte volte da Iturbe. Diffidato e ammonito, non ci sarà col Genoa.

Brivio 5: Iturbe? Se lo sognerà per parecchie notti, potete scommetterci. Con la velocità dell’esterno del Verona va sempre in crisi e quando si tratta di spingere si vede pochissimo. Uscito anzitempo per uno scontro fortuito con Gomez.

Raimondi 5.5: cerca di dare tutto fino alla fine ma, dobbiamo proprio dirlo, ci ha fatto vedere prestazioni migliori.

Baselli 5: una brutta bocciatura per il talento bresciano finito sul taccuino dei più importanti club europei, che contro il Verona fatica tantissimo ad entrare in partita (18′ st Cigarini 5.5: entra nel momento peggiore, col Verona che domina in ogni angolo del campo. Prova a metterci del suo ma anche per lui non è stata giornata).

Carmona 5: picchia, litiga, è nervoso. Insomma, non è il miglior Carmona. E a risentirne è tutta la squadra che, senza il suo motorino infaticabile di centrocampo, non ha lo smalto necessario per stendere i veronesi. Anche per lui è in arrivo la squalifica.

Bonaventura 5.5: si accende a sprazzi, mettendo in crisi la difesa avversaria. Ma fa poco, troppo poco. E da uno come lui, che dovrebbe essere il trascinatore della squadra, ci si aspetterebbe sempre qualcosa in più.

Livaja 5: parte alla grande, sfiorando il gol dopo pochi secondi. Poi basta, si spegne e decide di uscire dal match nell’anonimato più totale. Sostituito, finisce col beccarsi con un gruppo di tifosi dopo aver mandato a quel paese Colantuono (9′ st Maxi Moralez 5.5: se avesse messo in rete l’occasione capitatagli sul destro nei minuti finali ora staremmo parlando di un altra partita. Peccato, perché nel complesso la sua prestazione non è stata da buttare).

Denis 5.5: un gol, il numero 12 del suo campionato, che quantomeno ha regalato un gran bel finale al match. Prima di quello, poco o nulla.

 

Colantuono 5: la sua Atalanta, arrivata a tanto così dall’Europa, si è inceppata. Che sia finita la benzina? Forse. I tifosi, però, avrebbero voglia di divertirsi ancora un po’.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da vic

    Sconfitta soprattutto di Colantuono. Squadra in campo lunghissima e sfilacciata. Lettura della partita quantomeno bizzarra. I peggiori nel primo tempo Denis e Raimondi.Il nostro cosa fà: sostituisce Livaya autore di un discreto primo tempo (con questo non giustifico la reazione al cambio), mentre resta in campo l’assente e intoccabile Denis; poi per non farsi mancar niente sostituisce Nica, che fino a quel momento non è stato proprio male e continua con lo spaesato Raimondi.

    1. Scritto da luc

      Perfettamente d’accordo.
      Mi pare evidente che la formazione la facciano i senatori, non l’allenatore, in caso contrario ieri Colantuono doveva essere ubriaco.

      1. Scritto da giulio

        Diciamo che propendo per la seconda ipotesi visto che i senatori erano in panchina!!!