BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Asilo aperto 24 ore su 24 per 90 euro al giorno Lo vorresti a Bergamo?

A Milano apre "Dadà" il primo asilo attrezzato per ospitare i bambini anche di notte: costo 90 euro al giorno. L'asilo è stato fondato dalla pedagogista Anna Podestà, conta otto posti disponibili per ospitare bambini dai 9 mesi ai 6 anni. Il servizio ha un costo di 90 euro al giorno. Ti piacerebbe che ci fosse un servizio simile anche a Bergamo?

A Milano, poco lontano dalle Colonne di San Lorenzo, apre Dadà: un asilo che conta otto posti per ospitare bambini dai 9 mesi ai 6 anni, è aperto 24 ore su 24.

La struttura fondata dalla pedagogista Anna Podestà è la prima attrezzata per ospitare i bambini anche di notte, venendo incontro alle esigenze di genitori che per lavoro (medici e infermieri innanzitutto, ma non solo) hanno bisogno di lasciare i loro figli a dormire in una struttura sicura, accuditi da professioniste.

Il servizio, per ora unico in Italia, costa sui 90 euro al giorno ed è aperto a tutti, non solo ai genitori i cui figli frequentano già la scuola. Come funziona il servizio di Dadà? In maniera molto semplice: basta inviare una e-mail o fare una telefonata il giorno prima o qualche ora prima della necessità effettiva.

Il bambino arriva alle 17.30 – 18.00, trascorre del tempo con il genitore e poi si arriva al momento del saluto. Lo scopo di questa iniziativa è quello di far trascorrere al bambino una serata come quella che vivrebbe in casa.

Vorresti una struttura simile anche a Bergamo? Vota il sondaggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefano Magnone

    Si fa confusione tra il mandare normalmente un bimbo all’ asilo durante le ore lavorative diurne e l’usufruirne la sera o la notte in caso di necessità e saltuariamente. Al di là di commenti poco informati o pregiudizialmente faziosi non credo vi sia sufficiente mercato a Bergamo per un servizio del genere. Aspettiamo inoltre che queste spese divengano deducibili come in molti paesi. Il governo sembra stia lavorando in tal senso

    1. Scritto da Mara

      “Pregiudizialmente fazioso” lo tiene per sé! Io guardo al mio lavoro, alla mia famiglia, alle mie possibilità economiche (e cosa costa un asilo normale). Se è una “comodità” per facoltosi o “bisognosi” in maniera inderogabile, valutino loro…..

  2. Scritto da Laura

    Perché no????? Non tutte le famiglie hanno la fortuna di godere del valido aiuto dei nonni per esempio….. Io sono stata una mamma a tempo pieno ( tre figli di cui due gemelli) ma non vedo cosa ci sia di tanto sbagliato in casi di forza maggiore usufruire di questa opportunità.

    1. Scritto da Mara

      Lei capisce che 2 notti così (180 euro) costituiscono più o meno la retta mensile di un asilo…. Veda lei se non è un approfittarsi dei bisogni (sacrosanti, legittimi) di una coppia o di un genitore……

  3. Scritto da maria teresa

    Che tristezza!!!!!!! Non si fanno i figli per parcheggiarli all’asilo. Io penso che nessuno abbia bisogno di un asilo 24 ore al giorno .bisogna fare delle scelte nella vita ,i figli si fanno se si ha almeno un po di tempo da dedicargli . sono favorevole all’asilo nido e alla scuola materna. Ma non esageriamo .

    1. Scritto da Fivelementi

      Purtroppo nella vita le cose cambiano e non sempre si può stare a casa con i propri figli. E le nonne di oggi hanno i loro bisogni. Aperto 24 ore non vuol dire che ” abiti” li…

  4. Scritto da Fivelementi

    E pure questo progetto è stato proposto a più riprese a Bergamo, come la ” Città dei Bambini” ai vari assessori alle politiche sociali. Era in previsione di quei lavoratori che fanno la notte o vogliono passare una serata. Quindi duplice funzione di Baby Sittin e Asilo Materno controllati….2007

  5. Scritto da O.C

    D’accordissimo con Mara !!
    A quel prezzo è solo una trovata snob e per benestanti

  6. Scritto da Luciano

    Suona come “parcheggio baby sitter” per bambini! Ah, questi tempi moderni!

  7. Scritto da Mara

    Quindi, se per impegni lavorativi normali a tempo pieno (non part-time o a chiamata), ne ho bisogno 5 giorni a settimana, fanno circa 1800 euro al mese????? Sto a casa dal lavoro e mi allevo mio figlio. Soluzione snob per ricchi!

    1. Scritto da Cri

      Ormai questo e un paese per ricchi evasori , i figli valgono meno dei smarphone per loro ricchi . Pero un vantaggio c’e che crescono senza i vizi dei genitori piu stanno lontani meglio crescono

      1. Scritto da Nini

        Siete più snob voi! Cosa sono sti giudizi che chi ha i soldi è viziato? Siete ignoranti e superficiali! C’è chi lavora per farsi i soldi, a differenza di altri che alle 5, finite le 8 ore di lavoro va al bar a far l’aperitivo e piange! Iniziate a lavorare 12 ore al giorno e i soldi li avrete! Viziati frignoni e poveri! Complimenti.

        1. Scritto da cristina

          nini non do ragione a chi definisce snob, ma non posso darne nemmeno te.
          Io ho 3 bimbi piccoli, sola con un lavoro, che non mi basta ad arrivare a fine del mese, e non perchè io non volgia fare 12 ore, ma perchè già 8 occupano tutta la mia giornata. Resto dell’idea che alcune persone nn sappiano cosa voglia dire lavorare perchè li vedi davvero cazzeggiare dalla mattina alla sera (beatìi loro, invidia mia) ma o lavori o dedichi il tuo tempo ai tui figli

          1. Scritto da uno qualsiasi

            Concordo.
            Generalmente di ore al giorno ne faccio 12/13 perché ho la possibilità di farne ma non per questo son ricco e non per questo sto bene e di questi tempi il lavoro si fa quando c’è.
            Andiamo avanti senza problemi ma la mia bimba mi vede giusto mezz’ora la sera.
            Pultroppo oggi va così, se avessimo paghe più consistenti farei solo otto ore.

        2. Scritto da Cri

          Io faccio 8 ore e va bene ma poi torno a casa da mia figlia altro che bar . Non so cosa e un aperitivo . Se te la prendi cosi tanto …..torna a casa prima e goditi la famiglia e meno soldi

  8. Scritto da ELLEKAPPA

    Non è neanche carissimo, quasi quasi ci faccio un pensiero…..