BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rievocazione storica al Castello di Malpaga nelle feste di aprile

Durante il ponte del 25 aprile il pubblico potrà assistere ad una rievocazione storica con gli arcieri e in estate il castello apre ad un campus per bambini che vogliono vivere un'avventura.

Il Castello di Malpaga, gioiello del tardo Medioevo: qui natura, arte e storia si intrecciano a formare un’atmosfera magica.

In occasione del periodo primaverile il Castello di Malpaga si anima con una serie di appuntamenti e iniziative adatti alle famiglie e agli adulti di ogni età.

Per la prima volta il Castello apre al pubblico durante il giorno di Pasqua e Pasquetta (20 e 21 Aprile), entrambi i giorni con visite guidate alle 15, 16 e 17.

Durante il ponte del 25 aprile il pubblico potrà assistere ad una rievocazione storica con gli arcieri.

Venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 aprile, dalle 10 alle 18, i visitatori potranno catapultarsi nel 1400 grazie ad esposizioni dell’accampamento medievale con racconto della vita da campo, esibizioni di tiro con l’arco e di scene di combattimento della fanteria, prove pratiche di tiro con l’arco per grandi e piccini.

Il 1° maggio alle 15, 16 e 17, in occasione della festa dei lavoratori, il Castello di Malpaga sarà aperto al pubblico con visite guidate nei Saloni ricchi di preziosi affreschi e arredati con mobili d’epoca.

E quest’estate? Dal 23 giugno fino al 25 luglio i bambini dai 5 agli 11 anni avranno l’opportunità di vivere un campus estivo da veri cavalieri e principesse all’interno del Castello di Malpaga, all’insegna della cultura, natura, storia e tanto divertimento! Escursioni, giochi, cacce al tesoro, laboratorio, spazio compiti e pranzi con prodotti genuini a km zero: tutto questo e molto altro!

Per informazioni e dettagli: info@castellomalpaga.it o tel: 035.840003.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.