BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Case popolari in decadenza: Rocco Gargano propone il tour della dignità

Affitti sbagliati, caseggiati fatiscenti, appartamenti vuoti: questa, afferma il candidato sindaco de L'Altra Bergamo Rocco Gargano, è la realtà delle famiglie che vivono nelle case popolari comunali di Colognola, Redona e Celadina. Per portare all'attenzione della città una situazione che negli anni ha assunto toni drammatici Gargano, sabato 19 aprile alle 9.45, in via Rampinelli darà il via al tour della dignità.

Più informazioni su

Affitti sbagliati, caseggiati fatiscenti, appartamenti vuoti: questa è la realtà delle famiglie che vivono nelle case popolari comunali di Colognola, Redona e Celadina.

Per portare all’attenzione di tutta la città una situazione che negli anni ha assunto toni drammatici, il candidato sindaco Rocco Gargano, sabato 19 aprile alle 9.45, in via Rampinelli darà il via al TOUR DELLA DIGNITÀ, che dai caseggiati di edilizia pubblica di Colognola proseguirà nei quartieri di Redona e di Celadina.

"Vogliamo ridare dignità e la giusta attenzione ad una situazione diventata davvero difficile – spiega Rocco Gargano -. Vogliamo che tutti i cittadini conoscano e tocchino con mano i problemi che l’attuale amministrazione comunale ha nascosto per tutti questi anni: la condizione di decadimento in cui sono stati colpevolmente lasciate le circa 1000 case popolari della città di Bergamo merita una risposta da parte di chi si candida alla guida della nostra città. Durante la visita – prosegue Gargano – incontreremo gli inquilini che abitano in questi caseggiati e daremo voce a loro, ai loro problemi e alle loro speranze. Vogliamo che siano loro a raccontare le condizioni di abbandono in cui sono stati lasciati dall’Amministrazione Tentorio ma anche da quelle che si sono avvicendate negli ultimi anni. Saranno sempre loro a spiegarci come le ingiustizie a cui sono stati sottoposti abbiano notevolmente peggiorato il disagio sociale determinato dalla crisi economica".

L’aspetto peggiore del problema, secodno il candidato de L’Altra Bergamo, sono i circa 250 alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica "tenuti vuoti perché privi di manutenzione e quindi non assegnabili".

Gli inquilini delle case popolari di proprietà del Comune di Bergamo sono stati vittima, in questi ultimi anni, di "disastrose politiche abitative pubbliche. Innanzitutto, l’Amministrazione comunale di Bergamo ha intrapreso, a partire dal 2012, un’azione di recupero crediti di quella parte di affitti che non ha riscosso a causa di errori di calcolo effettuati dall’ Ufficio Alloggi, fin dal 2008. Errore che, solo per l’anno 2008, graverà sugli assegnatari per circa 60 mila euro di debiti. A questo si aggiunge l’aumento dell’affitto stabilito dalla legge regionale che ha in media raddoppiato il canone di affitto – aumento che viene applicato solo ora a causa gli errori di calcolo sopra menzionati. La cosa grave è anche l’incuria in cui sono stati lasciati i caseggiati in cui vivono gli Inquilini-Assegnatari delle case popolari a causa di lavori di manutenzione effettuati male oppure mai intrapresi: facciate che perdono pezzi, tetti che lasciano filtrare acqua negli appartamenti, canali di gronda intasati, balconi che rischiano di cadere, pericolose buche nell’asfalto dei cortili…" 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da però

    la foto riguarda le case Aler

  2. Scritto da Domenico

    Bene, fatti reali e valutazione delle scelte concrete degli attuali amministratori, uno stile condivisibile, una boccata di aria fresca in una campagna elettorale lunare.

  3. Scritto da Gianpiero

    C’è chi parla di problemi veri e chi di fiction…
    I bergamaschi dopo 5 anni di immobilismo con Tentorio hanno bisogno di concretezza….
    Rocco parla di case popolari, Gori di Astino…fate voi

  4. Scritto da Anna

    Era ora che si parlasse delle condizioni delle nostre case, meno male che almeno un candidato a sindaco si pone il problema,

  5. Scritto da Fabio

    Oh, finalmente un argomento che porta nella campagna elettorale le condizioni reali delle persone. Altrimenti parliamo di come Gori vuole portare Masterchef all’ex-convento di Astino….