BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sicurezza, a Bergamo il passaporto antitruffa e due nuovi agenti

L'opuscoletto ideato e promosso dal Comune e dall'Unione Bergamasca Consumatori sarà distribuito per sensibilizzare i cittadini, soprattutto i più anziani, mentre per i due nuovi volti della polizia locale sarà presto aperto un bando.

Più informazioni su

Comune di Bergamo e Unione Bergamasca Consumatori insieme per scongiurare le truffe. E’ in distribuzione da mercoledì 16 aprile il "passaporto antitruffa", ideato appositamente per sensibilizzare i cittadini – in modo particolare quelli più anziani e, magari, soli – sul pericolo di furti, truffe e raggiri, sempre più all’ordine del giorno in questi ultimi tempi.

A presentare la novità sono stati il vice sindaco Gianfranco Ceci, l’assessore alla Sicurezza Massimo Bandera e Renzo Testa, presidente dell’Ubc: "La collaborazione con questa lodevole associazione – ha spiegato Ceci – prosegue da anni e anche questa volta l’Amministrazione ha pensato che fosse doveroso appoggiare questa iniziativa. Per ora, abbiamo stampato 5mila opuscoletti di 18 pagine che saranno distribuiti in tutti quei posti frequentati solitamente dalle persone anziane".

"Truffe e raggiri, purtroppo, conquistano quasi ogni giorno le pagine della cronaca locale – ha invece commentato Testa -. E, stando ai nostri calcoli, questa situazione andrà sempre peggiorando. Per questo abbiamo deciso di promuovere questo ‘passaporto’ che cercherà di mettere in allarme le persone più colpite, citando le circostanze più frequenti".

Con l’assessore Bandera si è parlato anche dell’ultima novità che vede coinvolta la polizia locale che, tra poco, avrà a disposizione due uomini in più: "Stiamo per aprire il bando che porterà alla nomina di due nuovi agenti – ha confermato Bandera -, che saranno assunti a tempo indeterminato. Con questa manovra, si andranno così a chiudere le cinque assunzioni annunciate nel giugno del 2013. Gli agenti in servizio, che nel 2009 erano 169, diventeranno 173: in questo modo l’Amministrazione vuole dare un segnale forte e chiaro alla cittadinanza, sottolineando che, nonostante i tagli e i divieti che spesso e volentieri ci impone lo Stato, a Bergamo la sicurezza non è mai passata in secondo piano, anzi".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.