BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La solidarietà della Foppa sbarca alla scuola “Noli Marenzi” di Telgate

E’ stata l’occasione per la consegna dei fondi raccolti dalla campagna benefica del Volley Bergamo, che per la stagione 2013-'14 aveva scelto di sostenere proprio l'istituto di Telgate insieme alla Comunità Shalom di Palazzolo sull’Oglio.

All’asilo si sta bene? Sì, ancor di più se la mattinata la trascorri con le ragazze della Foppapedretti. E’ stata una giornata speciale per i piccoli della scuola materna "Noli Marenzi" di Telgate che hanno ricevuto la visita delle atlete rossoblù, della signora Pinangela Foppa Pedretti, del presidente Luciano Bonetti e del direttore generale Giovanni Panzetti. E’ stata l’occasione per la consegna dei fondi raccolti dalla campagna benefica del Volley Bergamo, che per la stagione 2013-’14 aveva scelto di sostenere proprio l’istituto di Telgate insieme alla Comunità Shalom di Palazzolo sull’Oglio.

Mercoledì mattina, ai dirigenti della scuola sono stati consegnati 3.760 euro e la stessa cifra è stata donata alla Comunità Shalom. Una piccola goccia che andrà a contribuire a sostenere l’oceano di iniziative che queste due associazioni realizzano.

Per Enrica Merlo, Jelena Blagojevic e tutte le compagne è stata una mattinata speciale da trascorrere con gli oltre cento bambini che hanno riempito il cortile della scuola e si sono scatenati in giochi e canti. Sorprendenti le dieci rossoblù (le uniche assenti erano Miriam Sylla e Laura Melandri, impegnate nelle lezioni scolastiche di fine anno) che si sono calate nella parte e hanno giocato con entusiasmo.

IL PROGETTO CAMPAGNA BENEFICA – Da un’idea nata nel 2004, si è scelto di proseguire con i calendari dedicati alla beneficenza nel 2006, nel 2007 e 2008. Dopo una pausa di un anno, durante il quale il Volley Bergamo si è dedicato a un progetto legato alla musica, si è tornati alle immagini inedite delle rossoblù nel 2010 e si è proseguito senza sosta fino ad oggi. Gli scatti di Antonio Finazzi, che non hanno mai abbandonato il progetto, sono stati il punto di partenza per aiutare l’ "Associazione Insieme per Crescere" prima, l’ "Associazione Amici della Pediatria" poi, la "Anvolt" nel 2007, il progetto "Vivere al Sole" della Comunità Emmaus nel 2008, "OK ci sono anch’io" nel 2010, la "Comunità Shalom" nel 2011 e la popolazione di Genova colpita dal nubifragio nel 2012, l’ "Associazione per l’Aiuto al Neonato" nel 2013 per finire al 2014, anno in cui i proventi raccolti dalla distribuzione del calendario verranno suddivisi tra la "Comunità Shalom" per il progetto "Bottega degli antichi mestieri" intitolato a Ezio Foppa Pedretti e la "Scuola Materna A. Noli Marenzi" di Telgate.

Il Volley Bergamo Foppapedretti ha scelto di puntare il proprio progetto benefico, ogni anno, su un’unica associazione di volontariato per l’intera stagione, in modo tale da non disperdere energie potendole così convogliare al massimo verso un unico obiettivo e vederlo il più possibile avvicinarsi alla realizzazione. Dal 2004 è stata questa la scelta della società bergamasca che è sempre riuscita a donare fondi fondamentali per la sopravvivenza delle associazioni che vivono di volontariato. Grazie al grande cuore dei tifosi della Foppapedretti, che non si sono mai risparmiati e hanno scelto di sostenere le iniziative promosse dalla società rossoblù. Le immagini inedite che atlete e tecnici si sono prestati ogni anno a realizzare sono diventate una tradizione che si ripete ogni stagione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.