BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giorgio Gori: “Ad Astino un master di cucina Il piano è già pronto”

Giorgio Gori alza il tiro con un'idea per rilanciare il complesso di Astino. Anzi, più che un'idea è progetto con tanto di piano finanziario, già redatto, per trasformare il monastero in una scuola internazionale di cucina e ospitalità alberghiera. Un vero e proprio master universitario dedicato agli studenti che vogliono specializzarsi in un settore in grande espansione.

Più informazioni su

Giorgio Gori alza il tiro con un’idea per rilanciare il complesso di Astino. Anzi, più che un’idea è progetto con tanto di piano finanziario, già redatto, per trasformare il monastero in una scuola internazionale di cucina e ospitalità alberghiera. Un vero e proprio master universitario dedicato agli studenti che vogliono specializzarsi in un settore in grande espansione. Tre tipi di corsi: un anno di cui quattro mesi dedicati all’apprendimento sul campo, 8 corsi di approfondimento, corsi di breve durata (tre-quattro giorni) per chi ama la gastronomia. L’obbiettivo è dare una funzione importante a un gioiello storico e architettonico della città grazie a un’attività economicamente sostenibile. Il business plan studiato nell’ultimo anno e mezzo prevede rette dai 10 ai 13 mila euro per i corsi master di un anno, in modo tale da poter far fronte all’investimento iniziale di circa 2,5 milioni di euro, senza alcun contributo pubblico.

Ecco il commento di Giorgio Gori:

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Jacqueline

    Il Kennedy pensa subito al business , non ai bergamaschi. Forse mister simpatia non ha ancora capito il ruolo del sindaco.

  2. Scritto da giobatta

    se gg vuole fare qualcosa di sx, dovrebbe cambiare rotta: dovrebbe promuovere una scuola del cibo sano, rispettoso dell’ambiente e sostenibile. quello che propone mi sembra invece dedicato ai ricchi che non si pongono molti problemi ambientali. oltrettutto, il genius loci del monastero dovrebbe essere almeno rispettato

    1. Scritto da Stefano Magnone

      Interessante la teoria sui ricchi che non si pongono problemi ambientali. Piacerebbe sapere dove è pubblicata e se è indicata la soglia di reddito per essere definiti tali.
      I costi del master sono il linea con quelli medi sia italiani che europei, a meno di essere prevenuti. Ma così è più facile sparare sentenze.

  3. Scritto da che tristezza

    In un complesso storico come Astino ci si fà un complesso museale, una scuola d’arte, un conservatorio, non certo una scuola di cuochi… A quando una discoteca in Santa Maria Maggiore (sai che lustro porterebbe alla città e al turismo??) Povera Bergamo….

    1. Scritto da Peppermint

      Se metti tu i soldi per farlo e mantenerlo lo facciamo subito. Da domani.

  4. Scritto da che progettone

    con la cognata ai fornelli

  5. Scritto da Progetto Nevj

    L’idea è bella anche se incompleta, bisognerebbe implementarla con altra due cosine e sarebbe sostenibile, unica in Italia ed in linea con EXPO, non è originale, è del 2005, è stata proposta a Veneziani, Bruni, Tentorio, Eco di Bergamo, Curia, MIA, Bettoni, Pirovano e Camera di Comercio. A Gori consiglio di rispondere alle mail che inviano ad Innova.

  6. Scritto da NC

    Ottima idea: originale, sostenibile e attenta a un settore in espansione e fondamentale per la nostra Italia. Cosa c’entrano masterchef o la cognata? In mancanza di proposte ci si attacca veramente a tutto… Che tristezza

  7. Scritto da c

    Gran bel progetto non c’è che dire, ma lo stadio, il palazzetto,la risalita di Città Alta. dobbiamo aspettare veramente gli UFO? perchè pensavo fosse una battuta.

    1. Scritto da Stefano Magnone

      Quelli sono altri progetti, stiamo parlando di Astino. Chiedere a Tentorio.

  8. Scritto da Ma per favore

    Pianeta terra chiama Gori! Torna nel mondo reale!

    1. Scritto da Nullafacenti

      Il pianeta terra sarebbe quello che non ha fatto niente ?

      1. Scritto da Ma per favore

        Il pianeta terra è quello che cerca di arrivare alla fine del mese e vuole proposte che risolvano i problemi reali della gente! Svegliaaaaaa!

  9. Scritto da Paolo

    La città vuole quello che serve veramente, non queste assurdità. Gori non sembra in grado di capirlo.

    1. Scritto da Stefano Magnone

      Siamo in attesa di proposte e progetti concreti, attuabili e sostenibili. Ce li sottoponga e li prenderemo in considerazione. La città ha sicuramente bisogno di questo invece che del vuoto immobilismo di Tentorio commercialista. Nel caso invece che la sua sia solo una polemica personale resti pure della sua opinione.

    2. Scritto da Professionista

      In 5 anni dell’attuale amministrazione “quello che serve veramente ” cosa è stato ? Il nulla ? Se non sai cosa scrivere e sei a zero idee perchè ti disturbi in interventi privi di senso ? Lo fai di mestiere ?

      1. Scritto da nullatenente

        indubbiamente ha fatto poco nulla se non pateticamente asfaltare in queste settimane la città… ma adesso credere che sia lui il nostro salvatore… tu invece che sei un professionista dove trovi il tempo per intervenire così umilmente?

  10. Scritto da Stefano Magnone

    Quello che attualmente è dato sapere su Astino è che non era stato pensato nulla oltre expo dalla attuale amministrazione. Questo è un progetto concreto, attuabile e con un pef sostenibile. Lasciamo ad altri invettive e pettegolezzi.

    1. Scritto da Gia

      Attuabile e con un pef sostenibile?? Ma daiiiii!

      1. Scritto da Stefano Magnone

        Mi fa piacere che abbia letto il progetto e possa esprimere un ponderato parere, le fa onore. Le consiglio anche di leggere l’Eco con l’intervista a Gualtiero Marchesi.

  11. Scritto da gerbera

    progetto interessante, ma la proprietà (che non credo sia comunale) cosa ne dice? tra l’altro i 2,5 milioni di euro per il restauro sono circa un quarto di quello che serve veramente!

  12. Scritto da enea

    Ottimo! Finalmente un’idea originale per la nostra città.

  13. Scritto da ahahahah

    le priorità del pd: rendere l’italia un paese di cuochi e camerieri…..dopo la sinistra al caviale, la sinistra masterchef!

    1. Scritto da NC

      Ma cosa dice?
      1) il lavoro è sacro. cosa hanno di male i cuochi e i camerieri?
      2) è un progetto che darebbe lustro nazionale a Bergamo in un settore strategico italiano
      3) a Parma c’è già e funziona benissimo
      4) non sapete proprio più a cosa attaccarvi per criticare.
      Bergamo merita molto di più!

    2. Scritto da Gio

      Meglio cuochi e camerieri che disoccupati e mafiosi!

  14. Scritto da Paolo

    Sembra un ottimo progetto! Quello che ci voleva per riqualificare Astino.

    1. Scritto da Paolo (omonimo)

      Sei ironico vero?

  15. Scritto da jack

    Ma che progetto.. era gia tutto stato pianificato con la precedente amministrazione, fra l’altro anche il punto di dare in gestione i terreni del monastero, alcuni sono gia stati dati in affitto (vedi birrificio elav per la coltivazione del luppolo) , che si inventi qualcosa di nuovo per la sua campagna elettorale!!

  16. Scritto da fabio

    Cotto e mangiato, la nuova casa per sua cognata XD

    1. Scritto da lotty

      Perfetto! Chi potrà pagarsi una retta da 1000 euro al mese?

  17. Scritto da roberta

    Molto bene!

    1. Scritto da ke pena

      Bellissimo davvero. Una scuola solo per ricchi. E che bastino 2 milioni e mezzo per sistemare è tutto da vedere. bellissimo bellissimo…. proprio di sx: è noto chi mangia chic…

      1. Scritto da Zippo

        A parte il fatto che mangiar bene è un piacere della vita ed insegnare a far bene da mangiare è comunque un’opera meritoria, Astino è lì a fare il rudere da almeno 30 anni perchè non va mai bene niente. Tu hai qualche idea migliore? Vuoi metterci forse (con tutto il rispetto) il Pacì Paciana?

      2. Scritto da KannaDelGas

        Mettiti d’accordo con Jack qui sopra che dice che era già tutto pensato dall’attuale amministrzaione (!?) . Toglimi una curiosità , è una scuola di cucina di alto livello, secondo te i ricchi vanno a fare i cuochi ? Sei alla canna del gas ?

        1. Scritto da Gia

          Beh 13.000 euro di retta all’anno non mi sembra proprio alla portata di tutti..

          1. Scritto da Ernesto

            Se i costi per tenerla in piedi li paghi tu la fa anche gratis . Se ha un mercato, da del lavoro e rivitalizza Astino va benissimo . Se tu hai altre idee economicamente sostenibili sentiamole !