BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chi mangia zuccheri litiga di meno, lo dice la Ohio State University

Un consiglio a tutte le coppie: prima di cominciare una discussione che potrebbe anche sfociare in un disaccordo e magari in un litigio, mangiate qualcosa. O almeno: non cominciate nessuna discussione seria con il vostro coniuge se siete a stomaco vuoto.

Più informazioni su

Un consiglio a tutte le coppie: prima di cominciare una discussione che potrebbe anche sfociare in un disaccordo e magari in un litigio, mangiate qualcosa. O almeno: non cominciate nessuna discussione seria con il vostro coniuge se siete a stomaco vuoto. La scienza ha dimostrato che un basso tasso di glucosio nel sangue ci rende particolarmente irritabili. E pronti a litigare. Gli scienziati della Ohio State University hanno appena pubblicato il risultato di una ricerca sul “Proceedings of the National Academy of Sciences”, e hanno coniato una nuova parola: hangry, dalla fusione della parola “hungry” (affamato) e “angry” (arrabbiato).

Potremmo crearla anche noi: “Affabbiato”, affamato-arrabbiato. Chi è “hangry” non riesca a controllare bene le emozioni. E la più difficile di tutte da controllare è la rabbia. Quindi chi registra un calo di zuccheri nel sangue, può essere soggetto a crisi di autocontrollo. Questo tipo di crisi avviene soprattutto la sera, dopo una giornata al lavoro e un pomeriggio durante il quale non si sia mangiato nulla. In casi simili, per evitare litigi in famiglia, basterebbe una “merendina”, una pastarella, un po di cioccolata, o semplicememte rimandare eventuali discussioni al dopocena.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fivelementi

    Buongiorno, se posso dire la mia, credo che bisogni iniziare a parlare non solo di zuccheri, ma anche di carboidrati, meglio complessi. Per zucchero uno potrebbe pensare solo al saccarosio. Inoltre l’irritabilità può essere data anche dal vuoto. Oltre alle merendine si può provare anche con acqua e limone. Dal collegamento zuccheri- irritabilità si può pensare anche al fegato organo della rabbia. Attenti quindi in questo stagione, dove questo organo è più sollecitato.