BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Twitter, utenti fantasma Il 44% non ha inviato nemmeno un cinguettio

Secondo quanto rivelato da Twopcharts il 44% degli utenti di Twitter non ha mai inviato nemmeno un cinguettio e solamente il 13% ha superato la soglia dei 100 tweet: stando a dati ufficiali dell'ultimo trimestre 2013 su 970milioni di account sono 241 milioni quelli attivi.

Più informazioni su

Twitter svela il suo lato oscuro, quello fatto da profili vuoti e abbandonati: il social network conta quasi un miliardo di account ma quasi la metà fanno capo ad utenti “fantasma”.

Secondo quanto rivelato da Twopcharts, infatti, il 44% dei 970milioni di account di Twitter non ha mai inviato un tweet: stando a dati ufficiali dell’ultimo trimestre del 2013, gli utenti attivi sono solamente 241 milioni ma Twitter definisce “attivo” un utente quando fa semplicemente il login.

Un numero che Twopcharts non è in grado di monitorare ma, in base alla sua analisi dei tweet inviati o retweettati, ha smascherato i cosiddetti “utenti fantasma”.

Se il 44% degli iscritti non ha mai mandato tweet, il 30% ha prodotto il minimo sforzo, inviando dall’1 ai 10 tweet: gli utenti attivissimi, quelli cioè che hanno superato il centinaio di Tweet e che usano quindi regolarmente la piattaforma, sono solo il 13% degli iscritti.

Forse anche alla luce di questi dati, di cui Twitter è sicuramente a conoscenza, il social network ha dato il via ad un restyling che mira a creare un’interfaccia più interattiva e più familiare per gli utenti: l’introduzione dei tag nelle fotografie, delle notifiche per le interazioni sul computer e il rinnovato aspetto della pagina del profilo personale degli utenti sono le contromosse per invogliare a cinguettare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mistero

    personalmente non sono in grado di utilizzarlo mentre non ho problemi con Facebook