BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per truffa informatica torna in carcere imbianchino 47enne

Dovrà scontare sei mesi di reclusione un imbianchino di 47 anni di Sorisole per una truffa con frode informatica commessa per mesi a Domodossola.

Le manette sono scattate all’alba di martedì 15 aprile nella sua casa a Sorisole per Z.M.S., imbianchino 47enne di Sorisole, con precedenti penali. I carabinieri di Villa d’Almè lo hanno arrestato a seguito di un ordine di arresto emesso il 7 aprile scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verbania. L’uomo dovrà espiare sei mesi di reclusione e saldare multa di 150 euro per il reato di truffa/frode informatica recidiva, per fatti commessi a Domodossola il 31 gennaio 2012. Il 47enne è stato trasferito alla casa circondariale di Bergamo, in via Gleno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.