BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Virtus Co.Mark chiude la stagione con il ko di Lissone

Partita dal sapore di un’amichevole quella andata in campo nella palestra di via Caravaggio, con brianzoli e bergamaschi già certi delle loro rispettive posizioni di classifica indipendentemente dagli esiti di questo ultimo turno di stagione regolare.

Ancora intenta a smaltire i postumi della festa promozione, la Co.Mark Virtus Bergamo cade 73-55 sul campo di Lissone.

Partita dal sapore di un’amichevole quella andata in campo nella palestra di via Caravaggio, con brianzoli e bergamaschi già certi delle loro rispettive posizioni di classifica indipendentemente dagli esiti di questo ultimo turno di stagione regolare. Largo spazio quindi ai giovani dei rispettivi roster, con la Cocoon che mette a referto per semplice onore di firma Cacciani, Meroni e Formentini e la Co.Mark costretta a fare a meno di Drusin. Primo quarto da dimenticare per la Virtus, che realizza solo 5 punti in 10 minuti grazie a una tripla di Zanelli e ad un canestro di Deleidi.

I padroni di casa cominciano così la seconda frazione con un vantaggio in doppia cifra (18-5): la reazione ospite arriva grazie alle iniziative di Masper, Guffanti e di un convincente Deleidi (21-24), prima che due triple di Ballarate e un canestro del giovane Donadoni firmino il 32-25 Lissone con cui si va all’intervallo lungo. Nel secondo tempo le rotazioni virtussine si ampliano ancora di più, permettendo a Thomas Ghislandi di mettersi in mostra nei tanti minuti concessi in campo dallo staff orobico. I soli 12 tiri liberi tentati da entrambe le formazioni rendono l’idea del clima in cui si giocano gli ultimi venti minuti della stagione regolare. Vince con merito Lissone che scalda i motori per lo sprint finale dei playoff. Per la Co.Mark una sconfitta indolore che non scalfisce di un centimetro la splendida stagione disputata.

Dice coach Michele Pasqua: "Con questa ininfluente partita è terminata la nostra splendida stagione. La vittoria del campionato e la promozione rappresentano un meritato e indimenticabile punto d’arrivo. Con questo ultimo commento vorrei ringraziare Gianmarco, Elisa e tutti i giocatori per essere stati i migliori compagni con cui condividere questo fantastico viaggio".

Commenta così il capitano Andrea Guffanti: "Sapere di essere già promossi ci ha fatto scendere in campo rilassati. Abbiamo gestito il minutaggio di ciascuno senza strafare, lasciando ampio spazio ai giovani. Ora ci meritiamo un po’ di riposo, è stata una stagione intensa, con momenti molto belli e altri molto difficili; siamo rimasti uniti e abbiamo raggiunto l’obiettivo, un traguardo più che meritato visto l’impegno e la dedizione di ognuno in ogni allenamento e in ogni partita".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da marco

    una grande stagione appassionante e non per niente facile (per chi si intende di basket ovviamente). Dispiace leggere a caldo le interviste a promozione appena acquisita e con il campionato non ancora concluso di rivoluzioni sia di giocatori che di staff tecnico. A qualcuno ricordava la mitica Longobarda…Come si vocifera nell’ambiente baskettaro prima di pensare in grande bisogna comportarsi da grandi: e cioè con stile e rispetto. In bocca al lupo a tutti!!! Forza Co.Mark