BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marcello Dell’Utri arrestato in Libano, Alfano: “Ora l’estradizione”

«Marcello dell’Utri si trova in questo momento negli uffici della polizia libanese». L’arresto dell’ex senatore di Forza Italia è stato annunciato dal ministro dell’Interno Angelino Alfano a margine dell’assemblea di Ncd. Alfano ha anche annunciato che verrà chiesta l’estradizione per l’ex senatore.

Più informazioni su

«Marcello dell’Utri si trova in questo momento negli uffici della polizia libanese». L’arresto dell’ex senatore di Forza Italia è stato annunciato dal ministro dell’Interno Angelino Alfano a margine dell’assemblea di Ncd. Alfano ha anche annunciato che verrà chiesta l’estradizione per l’ex senatore. «È naturale e conseguente» ha detto il ministro all’Ansa. «Dell’Utri è stato rintracciato a Beirut dalla polizia libanese che ora è in contatto con la polizia italiana in ottemperanza con il mandato di cattura internazionale – ha detto ancora Alfano È ora in corso una procedura che diventerà estradizionale».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Paturnie

    Quando Berlusconi sará morto, sti poveracci dove scaricheranno le loro paturnie?

  2. Scritto da emilio

    speriamo che non venga in mente a papa francesco di beatificarli tutti questi martiri della corruzione

  3. Scritto da carlo

    lasciatelo dove è ,almeno non dobbiamo mantenerlo quando sarà in carcere

  4. Scritto da V

    Padri fondatori di forza italia:berlusconi,previti,dell’utri.
    Cosanno in comune oltre a questo,i tre citati sopra?

    1. Scritto da La verità fa male

      Veramente la tessera numero 2 di Forza Italia nel 1994 era quella del professor Antonio Martino, mentre la tessera numero 1 del PD è un tizio di cui non ricordo il nome ma le cui iniziali sono C.D.B.; come vede, ogni partito ha i “padri fondatori” che merita

      1. Scritto da V

        la verita fa male a te,a me del pd non puo fregarmene di meno! Allora non vuoi proprio rispondere al mio quesito?

  5. Scritto da Montatura

    La solita montatura per colpire Berlusconi

    1. Scritto da mario59

      Persino i libanesi ce l’hanno con Berlusconi.

      1. Scritto da Sei connesso?

        Che cavolo c’entrano i libanesi?
        Sei connesso?

  6. Scritto da sfrisù

    “E meno male che erano colleghi di partito .! ” E questo che centra? La giustizia deve fare il suo corso…..almeno si spera!

    1. Scritto da Cri

      Infatti fino l altro ieri lo difendeva e diceva che verso lui c’era accanimento,

  7. Scritto da Cris

    E meno male che erano colleghi di partito .!

  8. Scritto da Luca Lazzaretti

    Una delle tante brave personcine per bene di Forza Italia…

    1. Scritto da Dav

      Certo, il solito cattivone Berlusconi, colpevole di ogni cosa sia successa e succederà nei prossimi mille anni, mentre tutti gli altri sono santi, vero? Ben venga che vada in galera chi delinque, ma tutti però! Una giustizia di parte non mi piace e non mi basta, anzi. Mi fa paura.
      Ciao, buona domenica!

      1. Scritto da a

        Il problema di noi italiani e’ proprio questo: alla fine giustifichiamo tutto; facciamo paragoni; minimizziamo… in un qualsiasi altro stato europeo un partito con dentro gente cosi’ non prenderebbe nemmeno un voto. Nemmeno uno. Anzi, non avrebbero nemmeno il coraggio di ripresentarsi.