BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Omicidio in via Correnti 12 anni e 4 mesi a Marini Guarda il video video

Omicidio volontario, lesioni, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Con queste accuse il giudice ha emeso una sentenza di condanna a dodici anni e quattro mesi nei confronti di Bledar Marini, 35enne di nazionalità albanese. L'uomo ha ucciso Stefan Catalin Burcuta notte tra il 2 e il 3 marzo del 2013 al distributore di carburante Q8 di via Correnti.

Più informazioni su

Omicidio volontario, lesioni, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Con queste accuse il giudice ha emeso una sentenza di condanna a dodici anni e quattro mesi nei confronti di Bledar Marini, 35enne di nazionalità albanese. L’uomo ha ucciso Stefan Catalin Burcuta notte tra il 2 e il 3 marzo del 2013 al distributore di carburante Q8 di via Correnti. Dalla ricostruzione processuale è emerso che l’omicida e il cognato hanno raggiunto il distributore per avvicinare una prostituta con cui è nata una discussione. I tre sono stati raggiunti da Marini, protettore della donna. La lite è degenerata in una colluttazione durante la quale il 35enne albanese ha estratto un coltello, uciso Burcura e ferito il cognato. E’ stato intercettato dalle forze dell’ordine a Milano e arrestato.

Guarda il video della colluttazione

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.