BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 9 aprile D’Alema dalla Bignardi The Voice e Le Iene

L’ex presidente del consiglio Massimo D’Alema è tra gli ospiti dell’ultima puntata di questa edizione de “Le Invasioni Barbariche”, il programma di interviste condotto da Daria Bignardi su La7. Sempre per la prima serata in tv, sugli altri canali spiccano: “The Voice” su RaiDue, “Le Iene” su Italia1 e la partita di Champions su Rete4. Ecco i programmi.

Serata ricca di ospiti per Daria Bignardi che, su La7, conduce l’ultimo appuntamento di questa edizione del programma di interviste “Le invasioni barbariche”. Tra gli intervistati, ci saranno l’ex presidente del consiglio Massimo D’Alema, il giornalista Beppe Severgnini, l’allenatore della Roma Rudi Garcia, il conduttore televisivo Pippo Baudo, l’attrice e comica Chiara Francini che, a Colorado ha sostituito Belen Rodriguez, e lo scrittore Doigo Mainardi.

Sempre per la prima serata in tv, sugli altri canali spiccano: “The Voice” su RaiDue, “Le Iene” su Italia1 e la partita di Champions Monaco – Manchester United su Rete4. Ecco i programmi nel dettaglio con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 il film drammatico “Amazing Racer. L’incredibile gara”. Shannon, una ragazza di 17 anni, rimane sola dopo l’improvvisa scomparsa del padre. Scopre così dal suo medico che la madre, da sempre creduta morta, in realtà è viva ed è sempre stata tenuta all’oscuro dell’esistenza della ragazza. Dopo un primo momento di shock, su consiglio dello zio, Shannon decide di andare a conoscerla e di trascorrere l’estate da lei. Il compagno della mamma possiede un maneggio e qui la ragazza imparerà tante cose e incontrerà un cavallo speciale.

– Su RaiDue, alle 21.10 “The Voice of Italy”, la quinta delle 14 puntate del talent condotto da Federico Russo. Questa sera si svolgeranno le ultime scelte da parte dei coach e successivamente dei concorrenti per quanto concerne la fase delle audizioni. Le squadre capitanate da J-Ax, Raffaella Carrà, Noemi e Piero Pelù saranno formate da 16 talenti alias aspiranti cantanti. Attualmente, il team J-Ax è composta da Suor Cristina, Ivan Granatino, Luna Palumbo, Alice Pardo, Giusy Scarpato, Giulia Dagani, Yvonne Tocci, Piero Dread, Valeria Marchetti, Carolina Russi, Debby Lou, Valerio Jovine, Pietro Napolitano, Angela Nobile, Emiliano Valverde. Il famoso rapper italiano dunque, nell’ultima puntata delle Blind Audition dovrà valutare molto attentamente i provini, infatti alla sua squadra manca solo un cantante. Il team Raffaella Carrà è composto da Federica Buda, Simone Di Benedetto, Tommaso Pini, Nunzia Anna Sardiello, Vittoria De Santis, Francesco Capriglione, Giuseppe Maggioni, Francesco Marotta, Carmine Kavour, Francesca Romana, Alessio Buscemi, Rosy Lerro. Alla spumeggiante Raffa mancano ancora 4 cantanti per completare la sua squadra, potrà giocarsi le sue carte e dunque compiere le sue scelte al meglio. Invece, il team Noemi è composto da Antonella Anastasi, Gianna Chillà, Simona Farris, Andrea Veschini, Daniele Blaquier, Gianmarco Dottori, Federica Graziani, Andrea Manchiero, Giorgia Pino, Sasha Susino, Claudia Coticelli, Giancarlo Jimmy, Stefano Corona. Per la rossa coach, sono tre i posti ancora a disposizione per il completamento della sua squadra, potrà fare anche lei una buona cernita. Infine, il team Pierò Pelù: Daria Biancardi, Paola Bivona, Giacomo Voli, Marco Costa, Andreazzurra Gullotta, Mia Schettino, Steven Patrick Piu, Elisabetta Gagliardi, Ester Oluroro, Benedetta Giovagnini, Nadia Marino, Federica Bensi, Federica Marinari. Anche per l’ex leader dei Litfiba, ci sarà la possibilità di scegliere altri tre concorrenti che serviranno a completare la sua squadra.

– Su RaiTre, alle 21.05 “Chi l’ha visto?”, condotto da Federica Sciarelli.

– Su Rete4, alle 20.30, calcio: champions league Bayern Monaco – Manchester United, ritorno dei quarti di finale.

– Su Canale5, alle 21.10 la soap “Il segreto”. Pepa è distrutta non solo perché ha perso sua madre, ma anche perché a causa di motivi burocratici non può disporre subito dell’eredità di cui necessita per salvare la famiglia Ulloa dalla rovina. Mariana, nel frattempo, è entusiasta all’idea di aprire la profumeria, mentre la povera Marita scopre sulla sua pelle che Bernabè è un farabutto. Don Anselmo affronta Francisca e le chiede di rivelare a Tristan e a Pepa che non sono fratelli, ma la donna non ha alcuna intenzione di cedere. Olmo, intanto, trama nell’ombra.

– Su Italia1, alle 21.10 il varietà “Le Iene Show”, con Ilary Blasi, Teo Mammucari e la partecipazione della Gialappa’s Band. La Iena Filippo Roma si occupa di spending review. Nonostante l’annuncio dei tagli agli stipendi dei manager pubblici, sembra che decine di manager, dipendenti di Palazzo Chigi, dal 2011 al 2013, abbiano avuto un considerevole aumento dello stipendio. La Iena intervista alcuni dipendenti pubblici e, in seguito, un manager che lavora alla Presidenza del Consiglio, che preferisce rimanere anonimo e racconta come funzionano gli aumenti per i manager di Palazzo Chigi, chi li decide e come funzionano le carriere degli alti dirigenti. Filippo Roma, infine, rivolge alcune domande al Presidente del Consiglio Matteo Renzi (per motivi di par condicio, verrà pubblicata sulla pagina Facebook de Le Iene). Settimana scorsa è andato in onda un servizio in cui un ex militare ha raccontato alla Iena Luigi Pelazza delle presunte torture che sarebbero avvenute in una casa dentro la base militare italiana White Horse, durante l’intervento in Iraq nel 2003. La Iena ha incontrato in questi giorni un altro militare che ha raccontato altri dettagli sulle presunte torture che sarebbero avvenute in Iraq. Anche lui nel 2003 si trovava nella base di White Horse. Secondo lui si sarebbe trattato di interrogatori-tortura, vietati dall’Onu. Il militare mostra alla Iena un filmato che sostiene di aver girato all’interno di una tenda militare italiana a Nassiriya.

– Su La7, alle 21.10 l’appuntamento è con l’ultima puntata di questo ciclo de “Le invasioni Barbariche”, il programma di interviste e di attualità condotto da Daria Bignardi. Per l’occasione, la conduttrice ha preparato una serata con un grande parterre di ospiti, come di consueto provenienti dalla vita politica, culturale e sportiva italiana. Per la parte politica, è il turno di un veterano: Massimo D’Alema, presidente del Consiglio del Ministri tra 1998 e 2000, primo ed unico esponente del Partito Comunista Italiano (allora già disciolto) a ricoprire tale carica, ministro degli Esteri e vicepresidente del Consiglio tra 2006 e 2008, deputato per sette legislature. Attualmente è presidente della fondazione Italiani Europei e, proprio affrontando il tema dell’Europa, ha scritto un libro intitolato “Non solo Euro”. Altro ospite Beppe Severgnini, scrittore giornalista, giornalista e scrittore e opinionista d’eccezione durante questa edizione (e non solo) delle Invasioni Barbariche. Per lo sport, in studio c’è l’allenatore della Roma Rudi Garcia, che ha portato il sorriso ai tifosi giallorossi e ha fatto appassionare le donne della capitale al suo fascino di uomo cinquantenne e belloccio. Figlio di un famoso calciatore, José, Garcia nell’intervista racconterà la sua vita con un padre così ingombrante e due mestieri diversi ma uguali che li hanno uniti e divisi. Dopo la vittoria di Cagliari, la Roma può credere ancora nella corsa allo Scudetto e le soddisfazioni di questa stagione sono in gran parte merito di Mister Garcia. Altro ospite, Pippo Baudo, uno dei padri della nostra televisione: presentatore, volto di spicco della Rai e non soltanto, uomo simbolo della televisione generalista approda al Teatro Savio di Palermo con uno spettacolo in cui racconta tutta la sua carriera e la sua vita intitolato Baudo… che spettacolo!”. Inoltre, in studio Chiara Francini, attrice e comica che è arrivata a Italia1 accanto a Diego Abatantuono prendendo il posto di Belen Rodriguez nella conduzione di Colorado. Infine, Doigo Mainardi, scrittore, giornalista e commentatore sportivo brasiliano, che vive a Venezia e che ha scritto il romanzo tradotto da Tiziano Scarpa, “La caduta”.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Grey’s Anathomy”. In onda tre episodi: “Le cose che abbiamo detto”, “La fine è l’inizio, l’inizio è la fine” e “Camminare per un sogno”. Nel primo episodio, Bailey posticipa il matrimonio per cercare di salvare la vita di Adele. Cristina e Owen sono ancora indecisi sul divorzio, mentre Arizona e Callie cercano di riportare un po’ di passione nella loro relazione. Nel secondo episodio, Meredith, Derek, Cristina e Arizona ricevono notizie entusiasmanti in merito alla causa contro la linea aerea. Nel terzo episodio, infine, al Seattle Grace un nuovo medico viene accolto con diffidenza. Dopo l’amputazione, Arizona sta affrontando seri problemi con il dolore al suo arto “fantasma”.

– Su Mtv, alle 21.10 il film commedia “Matrimonio in famiglia”. Lucia e Marcus si sono conosciuti al college, si sono piaciuti e ora stanno insieme. Hanno deciso di sposarsi ed è quindi tempo di tornare a casa e di annunciare le prossime nozze alle rispettive famiglie. Ma…c’è un ma. Lucia proviene da una famiglia messicana e Marcus è un afroamericano. Per di più i loro reciproci padri hanno già avuto occasione di incontrarsi e scontrarsi. Quando apprendono la bella notizia non decidono di fare buon viso a cattivo gioco ma confermano le reciproche diffidenze.

– Su Rai4, alle 21, il film drammatico “S1mOne”, di Andrew Niccol, con Al Pacino e Caterine Keener. Victor Karanski (Pacino) è un regista di Hollywood che da anni passa da un fiasco all’altro. Il film che sta per terminare è compromesso dai capricci della diva che abbandona il set. Nessuna stella vuol lavorare con Victor che allora, grazie all’invenzione di un mattoide geniale e morente, riesce con un certo programma, a riprodurre virtualmente Simone, dalla strepitosa bellezza. L’attrice ha un successo abnorme, alla Greta Garbo, il mondo impazzisce per lei, che non si mostra mai in pubblico. Victor riesce a farla apparire in televisione, a farla cantare in uno stadio, ma nessuno la vedrà mai, naturalmente, dal vivo. Il regista è stato abbandonato dalla moglie che si scopre gelosa di Simone. Il "privato" è ormai troppo connesso col virtuale, e Victor viene accusato della morte di Simone, introvabile, appunto. Alla fine tutto si accomoda, la famiglia si ricompone e Simone riprende a "vivere". Patinata, intelligente, ennesima metafora intorno al trucco dei media e del cinema. Il tema è fin troppo conosciuto ma l’idea della diva tridimensionale composta dai pixel è suggestiva. E non è detto poi che, in un tempo come il nostro, sia davvero legittimo dire che è "solo" virtuale, che non esiste. Simone "esiste".

– Su Rai5, alle 21.15 “In scena – Totem" di Alessandro Baricco. Sul quinto canale della tv pubblica è di scena la letteratura. Le grandi opere della letteratura mondiale interpretate dei protagonisti del cinema, della musica e del teatro.

– Su Cielo, alle 21.10 il film thriller “Awake – Anestesia cosciente”. Clayton è un affascinante rampollo in attesa di un organo sano che possa sostituire il suo fragile cuore. La madre vorrebbe farlo operare dal chirurgo di famiglia ma Clay ha messo la sua vita in mano al dottor Jack Harper per fiducia, amicizia e gratitudine. Jack è anche uno dei pochi a conoscenza della sua relazione con Sam, la donna che il giovane miliardario vorrebbe portare all’altare se non fosse che teme la reazione della genitrice con la quale ha instaurato un rapporto simbiotico dalla morte del padre. Quando infine arriva l’ora dell’intervento e viene addormentato, Clay si ritrova in uno stato di consapevolezza anestetica. Disteso sul tavolo e immobilizzato dall’anestesia, percorrerà (a cuore aperto) i meandri della sua mente per sfuggire al dolore fisico andando incontro a ben più dolorose scoperte.

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “Una canzone per te”. Davide è un liceale bello e sfrontato sempre in ritardo sugli impegni e sull’amore. Carismatico frontman dei Nais Nois, una band che sogna un contratto e il successo, è legato sentimentalmente a Silvia, a cui da tempo ha promesso una canzone. Conteso da Irene, amica saccente di Silvia, e da Veronica, ninfomane col vizio del Tantra, Davide commette in un giorno una messe di errori che finiscono per compromettere la sua vita scolastica, quella familiare e quella amicale. Quando pensa di aver ormai perso tutto, incontra un misterioso "riparatore" di destini che gli offre la possibilità di essere migliore. Davide ricomincia da capo e da Lisa, timida e sensibile compagna di classe che lo inizierà alla vera musica e al vero amore.

– Su RaiMovie, alle 21.15 “La signora in rosso”. Il quieto tran-tran coniugale di un impiegato è sconvolto dall’apparizione di una bellissima giovane sconosciuta, inducendolo a inseguimenti rischiosi e a equivoci in serie. L’adulterio non sarà consumato. Rifacimento della commedia francese Certi piccolissimi peccati (1976) di Yves Robert, il film è esplicitamente farsesco, ma come qualità corrisponde a un frizzantino più che a uno champagne.

– Su Rai Premium, alle 21.10 “Madre, aiutami”. Suor Germana (Virna Lisi), è l’opposto della religiosa “fuori dal mondo”: nel mondo c’è dentro con tutta se stessa. Per trent’anni si è dedicata come missionaria alle popolazioni dell’Africa centrale massacrate dai conflitti tribali, aiutandole a conquistarsi una dignità e un futuro. Adesso vive a Roma, ed è stata nominata madre superiora del proprio convento. Ma Suor Germana non è solo una religiosa, è anche una donna, con un proprio passato e un proprio vissuto.

– Su RaiSport1, dalle 20.25, calcio: primavera Tim Cup 2013/2014 Fiorentina-Lazio.

– Su RaiSport2, dalle 20.25, pallavolo maschile: campionato italiano 2013/2014 Play Off Semifinale -gara 2.

– Su Iris, alle 21 il film drammatico “L’attimo fuggente”, con Robin Williams, Ethan Hawke e Robert Sean Leonard. John Keating, insegnante di letteratura inglese, arriva nel 1959 alla Welton Academy dove regnano Onore, Disciplina, Tradizione e ne sconvolge l’ordine insegnando ai ragazzi, attraverso la poesia, la forza creativa della libertà e dell’anticonformismo. Coraggioso nella scelta tematica, discutibile nella sua poco critica esaltazione dell’individualismo e con qualche forzatura retorica, è una macchina narrativa perfettamente oliata che non perde un colpo sino al finale che scalda il cuore, inumidisce gli occhi e strappa l’applauso.

– Su Mediaset Extra, alle 21.05 la replica di “Ciao Darwin 4”, condotto da Paolo Bonolis.

– Su RaiStoria, alle 21 “Diario civile-Antiracket”.

– Su Italia2, alle 21.10 il telefilm “Chuck”. La serie racconta le vicende di un nerd, ovvero di una persona che ha una certa predisposizione per la scienza e la tecnologia ed è al contempo tendenzialmente solitario e con una più o meno ridotta propensione alla socializzazione. Il protagonista riceve da un vecchio amico, un agente della Cia, una e-mail criptata che scarica inconsciamente nel suo cervello tutti i segreti del supercomputer neurale Intersect, costruito da Cia e Nsa come database centralizzato.

– Su Dmax, alle 21.10 “MythBusters”. Il programma è condotto da Adam Savage e Jamie Hyneman, due esperti di effetti speciali (hanno insieme più di trent’anni di esperienza nel ramo), che mettono alla prova la validità di numerose leggende urbane e miti.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da maurizio

    Ma questo catafalco che, non avendo mai lavorato in vita sua pur facendo vita da nababbo barche incluse, ora si dà ai libri ed al vino, non è ora che si tolga dai piedi?
    Dai, Renzi, non dargli sponda; eliminalo.
    E i soldi che lo stato gli passa, ridalli agli Italiani.
    Tanto con quello che ha messo via ha di chè ben vivere lo stesso.