BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una cucina di carta La novità di Polaris Life al Fuori Salone di Milano fotogallery

Polaris Life al Fuori Salone Milano Design Week presenta la cucina di carta. L'appuntamento nel capoluogo lombardo dall'otto al 13 aprile 2014. Polaris Life sarà presenta a Superstudio 13, in via Forcella 13 a Milano.

Polaris Life Cucine Contemporanee debutta al Milano Design Week 2014. Nell’ambito degli eventi del Fuori Salone che animano l’intera città durante la settimana del 53° Salone del Mobile, in programma dall’8 al 13 aprile 2014, Polaris Life partecipa al “Green Village”, un ecovillaggio progettato secondo una nuova concezione di casa e accoglienza, con una forte attenzione al benessere responsabile, tra le novità assolute dell’edizione 2014 del Fuori Salone Milano Design Week.

L’Ecovillaggio ospitato nel cuore di zona Tortona, negli spazi del Superstudio 13, presenta insieme e coinvolge per la prima volta un gruppo di aziende che fanno dell’innovazione attenta alla sostenibilità ambientale il cuore delle loro creazioni e dell’offerta dei servizi ed è articolato in sette sezioni il cui layout generale rappresenta la forma del “Fiore della vita”.

Le sette aree tematiche formano un vero e proprio percorso espositivo all’interno del quale si svolgeranno eventi, presentazioni, laboratori, incontri. Le sezioni sono, nello specifico: Home (dedicata alla casa e all’abitare nel suo complesso), Food (cucine ma anche cibo e alimentazione sana), Kids (camerette e attività per i bambini), Well-being (un’area interamente dedicata al benessere psico-fisico), Mobilità sostenibile, Energie Alternative, Turismo consapevole. Polaris Life Cucine Contemporanee è presente al “Green Village” nell’area Food con tre cucine by Aris Architects: Archea, Musa e Paperwood. Quest’ultima è una esclusiva Milano Design Week 2014.

LE TRE PROPOSTE IN MOSTRA

PAPERWOOD (nata in collaborazione con "Io abito bio", esclusiva Fuori Salone Milano Design Week 2014).  Nata in collaborazione con "Io abito bio" ed esclusiva Fuori Salone Milano Design Week 2014, Paperwood è una cucina progettata e sviluppata attorno alla filosofia del vivere bio.

Una scelta importante che si riconosce soprattutto nell’uso di materiali speciali come il Paperstone, costituito da fibre ottenute al 100% da carta per ufficio standard riciclata post-consumo, resine a base di acqua e olii da gusci di anacardi.

Molto resistente all’azione meccanica e all’usura, viene lavorato come un legno duro pregiato regalando la stessa piacevolezza estetica e materica della pietra. In Paperwood tutte le funzioni del cucinare sono legate alla cucina biologica, in particolare vegano-crudista: l’isola viene intesa come elemento monolitico nel quale lavello e fornello sono nascosti da un bancone scorrevole che, solo se necessario, si svela diventando operativo. Qui trova spazio un’area dedicata alle spezie, al taglio ed ai pesi, strumenti fondamentali per la cucina cui Paperwood è dedicata.

ARCHEA

Archea è un sistema modulare autoportante che per mette di sfruttare lo spazio al di sopra di una cucina ad isola. La composizione è determinata da due parallelepipedi, uno “pieno” e uno “vuoto”, che, ruotando tra loro di novanta gradi, s i incastrano: Il primo diventa i l contenitore delle tradizionali basi cucina con tutte le sue funzioni, mentre i l secondo diventa una cornice in legno che lo avvolge fungendo da struttura della cucina stessa. Ma non solo: viene attrezzato in modo da contenere la cappa e tutte quelle funzioni tipiche di un pensile che mancano in una cucina ad isola. Queste funzioni s i trasfigurano in forme contemporanee e in un design innovativo e accattivante.

MUSA

Dalla pietra al cemento, così l’idea incontra l’abilità artigiana e diventa Musa: un’ispirazione for male e materica, dalle linee forti . Musa viene concepita come un’opera di scultura dove, un inserto monolitico in Corian bianco, diventa incisione che divide il piano in due parti asimmetriche, dando vita al vano a giorno. Musa delimita con funzionalità lo spazio del cucinare, con lavello e piano cottura frontali all’area living, divisi ma combinati in un dialogo aperto e rispettoso. La composizione presenta vuoti essenziali e versatili in legno inseriti sia sul fronte, ai piedi dell’isola, sia sul profilo verticale e del mobile cucina. Dalla materia alla forma: il cemento plasmato per dare corpo alle idee; la biomalta stesa manualmente per conferire all’anta un aspetto materico e naturale. Aris Architechts, i Designers Un gruppo di professionisti che ha deciso di associarsi per progettare l’idea di un ambiente dove l´esperienza, la socialità, la bellezza, la sostenibilità si uniscono in un elemento unico. Architettura come forma di conoscenza sociale, scientifica e poetica; rispetto della tradizione costruttiva e ricerca per l’innovazione. Costruire sostenibile, influenzare lo spazio intorno a se stessi in modo interattivo e positivo: nuove strategie e tecnologie si legano al sapere tradizionale e creano un’esperienza di design unico. www.arisarchitects.com

POLARIS LIFE

La filosofia di Polaris Life Cucine Contemporanee, azienda storica che da oltre 50 anni opera nel settore della cucina, si caratterizza per la grande attenzione e sensibilità per le innovazioni sia dei materiali, per quanto riguarda l’aspetto qualitativo e l’ecologia, sia nel processo produttivo rispettoso dell’ambiente, nel perseguire una politica di differenziazione, specializzazione e grande flessibilità nell’offerta e infine per lo studio della modellistica con il contributo di designer e consulenti esterni fra i più qualificati a livello nazionale. Polaris Life Cucine Contemporanee ha scelto di utilizzare materiali riciclabili ed essenze in legno che non vengono ottenute dall’abbattimento forestale indiscriminato ma da coltivazioni apposite. www.polarislife.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.