BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Motocross nei boschi Maggioranza spaccata, rinviata la legge

Maggioranza spaccata in Consiglio regionale sulla legge che prevede di autorizzare manifestazioni motoristiche sulle strade agrosilvopastorali. Il gruppo del Partito democratico ha posto una pregiudiziale di costituzionalità e i lavori del Consiglio si sono interrotti. Nei giorni scorsi è stata promossa una petizione per chiedere di ritirare il provvedimento.

Maggioranza spaccata in Consiglio regionale sulla legge che prevede di autorizzare manifestazioni motoristiche sulle strade agrosilvopastorali.   Il gruppo del Partito democratico ha posto una pregiudiziale di costituzionalità e i lavori del Consiglio si sono interrotti. Nei giorni scorsi è stata promossa una petizione per chiedere di ritirare il provvedimento. In pochi giorni hanno aderito oltre ventimila persone. Il rinvio è stato deciso su proposta del sottosegretario alla montagna dopo una riunione. La possibile approvazione di un emendamento sul riconoscimento delle aree boschive ha costretto la maggioranza a fare un passo indietro e sospendere i lavori. Il consigliere bergamasco Alessandro Sorte punta il dito contro il Nuovo Centrodestra, parlando apertamente di “vecchio modo di fare politica dove si barattano leggi importanti per logiche di partito».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da G.Comi

    Congratulazioni a Sorte per l’originalità e acutezza della sua osservazione…..tant’è le logiche di partito si voltano e si usano a seconda delle convenienze e stavolta è toccato ai (s)forzisti prenderla nel sacco! Ovvero dover prendere atto che tante persone hanno con le loro firme espresso una volontà che NON si è potuto mettere in un angolo. Alla faccia della loro di logica partitica. No pasaran!

  2. Scritto da alberto

    Sono d’accordo con Magister e sono stanco di non poter gustare in pace la bellezza e il silenzio della natura (idem per gli animali tanto più che il bosco è la loro “casa”). Impariamo il rispetto per la natura e per il nostro prossimo: è proprio ciò che manca moltissimo oggigiorno. Si pensa troppo a se’ stessi in modo egoistico non considerando regole e leggi e soprattutto non utilizzando il buon senso e la sensibilità necessari.

  3. Scritto da FIRMA ANCHE TU!

    Su avaaz.org,si puo continuare a firmare,é gratis…
    32.000 anno gia firmato,e le firme aumentano sempre.

  4. Scritto da TT

    x Redazione BGNEWS:redazione io ho capito,poi che si tratti di motocross,enduro,o trial,quelli che voglion capire capiscono;trattasi di moto da fuoristrada!

    1. Scritto da Francesco

      E invece cambia parecchio perche’ in un titolo di giornale (online) vengono riportate inesattezze, cavolo. Il titolo dell’articolo avrebbe dovuto essere “Moto da fuoristrada nei boschi. Maggioranza spaccata, rinviata la legge”.
      Se pero’ a lei va bene leggere cose tipo “Renzi, segretario del PDL” quando invece lo e’ del PD ma, siccome tutti lo sanno e chi deve capire capisce, allora non va fatto notare, bene, siamo tutti d’accordo… dai, per cortesia. E’ un’inesattezza e va corretta. Punto.

  5. Scritto da Francesco

    Redazione, vi invito cortesemente a correggere il titolo dell’articolo: non si sta parlando di motocross! Sarebbe come dire che l’Atalanta gioca il campionato italiano di rugby.
    Gia’ c’e’ parecchia confusione nelle persone non appassionate, se vengono scritte anche cose non corrette se ne genera ancora di piu’. Il motocross si pratica SOLO ed ESCLUSIVAMENTE in circuiti permanenti, le moto non hanno la targa e non serve la patente B per guidarle. Cordiali saluti.

  6. Scritto da luc

    Indipendentemente dal rinvio o meno della proposta di legge il titolo dell’articolo è sbagliato. Non si tratta di Motocross nei boschi, forse è meglio informarsi e informare un po’ meglio.
    E’ facile pensare che i 20.000 firmatari si siano informati con i titoli dei giornali e con la petizione “Stop al Motocross”, che niente ha a che vedere con la proposta di legge.

    1. Scritto da Marènda

      Luc scusa nè,ti aggiorno un po:le firme ad oggi sono 32MILA e continuano a salire…

  7. Scritto da Magister

    Sarebbe una vergogna consentire il traffico alle moto, l’arroganza di una minoranza di motociclisti che nulla hanno a che vedere con la natura ma che esprimono il menefreghismo nei confronti dei molti, già ora di fatto fan quel che vogliono e se glielo fai notare rischi le botte, aree protette solo sulla carta poi più nulla! La fauna che con quei motori scappa e abbandona il proprio habitat perchè disturbata anche a km dal rumore. Che politica vergognosa per i voti!

    1. Scritto da robi

      E cosa mi dici della cementificazione delle nostre montagne ad oltre 2.000 metri di quota che ha effettuato il CAI costruendo un altro “rifugio” al Curò che sembra un hotel a 4 stelle?
      Ti sei mai chiesto dove vanno a finire gli scarichi fognari di questi pseudo-rifugi?

    2. Scritto da pierluigi

      La stessa minoranza che pretende di vietare ad altri cittadini il proprio sport,riconosciuto e praticato in tutto il mondo.

      1. Scritto da Magister

        Certo è come dire che mi compro uno scafo da corsa e siccome voglio divertirmi e viene praticato nel resto del mondo pretendo di girare e scorrazzare come cavolo mi pare su qualunque lago in barba ai bagnanti o alle regole esistenti, lo pretendo per il solo fatto di possedere uno scafo da corsa! Ma lo sapevo anche prima di acquistarlo che non ci potevo girare sul lago e che quel posto per ragioni naturalistiche, ambientali turistiche mi era precluso!