BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brevi rovesci al Nord Poi torna il bel tempo fino a Pasqua previsioni

Per tutta la settimana e forse fino a Pasqua sarà l'alta pressione a dettar legge sulla Lombardia: ad intermittenza, però, l'anticiclone lascerà transitare qualche impulso di aria più fresca che innescherà rovesci su Alpi e Prealpi.

Più informazioni su

L’alta pressione subtropicale, inizialmente ancora dominatrice del tempo sulla Lombardia, tende a cedere, favorendo l’ingresso di un veloce fronte da nordovest. Dopo una prima mattinata abbastanza soleggiata, martedì entro il Mezzogiorno si svilupperanno addensamenti e successivi temporali sui rilievi, in estensione irregolare alle pianure centro-orientali in prima serata, ma possibili anche ad ovest. Clima ancora un po’ caldo, ma con valori in calo entro sera, massime in pianura intorno ai 21-24 gradi. Venti in rinforzo nella notte, anche a componente favonica ad ovest.

Anche per tutta la settimana e forse fino a Pasqua sarà l’alta pressione a dettar legge sulla Lombardia. Tuttavia ad intermittenza l’anticiclone lascerà transitare qualche impulso di aria più fresca, seppure con traiettoria in prevalenza settentrionale e non in grado di arrecare peggioramenti significativi, al più solo qualche temporale passeggero, specie sui rilievi e sulla Lombardia orientale. In particolare un primo impulso transiterà martedì, un secondo tra venerdì e sabato. Per il resto tanto sole e temperature gradevoli, seppure più contenute dei giorni passati, mediamente intorno ai 20-22 gradi in pianura.

“Alta pressione in défaillance: martedì arrivano acquazzoni e temporali su parte del Nord, qualcuno anche forte”. Ad annunciarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Colpa di un fronte freddo che lambirà appena le nostre regioni settentrionali, quanto basta però per innescare rovesci dapprima su Alpi e Prealpi, con occasionale interessamento anche delle pedemontane, e in successiva estensione al Nordest”. Attenzione particolare a Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia, dove potremo avere temporali anche di forte intensità associati a grandinate e raffiche di vento. Sul resto della Penisola ancora bel tempo e clima molto mite per il periodo, anche se nella notte su mercoledì potranno formarsi i primi occasionali acquazzoni pure sulle regioni del Centro.

“Mercoledì maggiore variabilità anche al Centrosud, con rischio piogge e temporali soprattutto sui versanti adriatici – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com – a causa dello slittamento del fronte freddo verso i Balcani che provocherà, tra l’altro, un calo delle temperature anche di 5-8°C”. Saranno invece meno coinvolte le tirreniche, sebbene non si escluda qualche occasionale fenomeno in movimento da Nordovest verso Sudest, mentre prevarrà ancora il sole sulle Isole Maggiori. Nel frattempo migliorerà al Nord, pur con residue piogge al mattino sull’Emilia Romagna, mentre nel pomeriggio non escludiamo qualche nuovo isolato temporale in sconfinamento dalle Prealpi verso le pianure.

“Giovedì torna l’alta pressione, ma sarà poco convinta – conclude Ferrara – tant’è che già tra venerdì e sabato torneremo a fare i conti con una maggiore variabilità, con qualche nuova pioggia o temporale sparso pur alternato a schiarite”. Al momento le aree più a rischio dovrebbero essere il Nord e parte del Centro, il tutto comunque in un contesto climatico ancora mite: un dinamismo meteorologico assolutamente tipico di una stagione di mezzo quale è la Primavera.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.