BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Miele e biscotto al mais: ecco il “Mielgòt”, gelato made in Bg per Expo fotogallery

Quest'anno i locali aderenti all'iniziativa "Gelateria di Fiducia" faranno proprio un nuovo gusto di gelato che evoca ingredienti tipicamente bergamaschi, miele e biscotto al mais Spinato di Gandino: Il Mielgòt. Un gusto che nasce oggi e continua con l'Expo 2015.

L’edizione 2014 della campagna "Gelateria di Fiducia" è partita lunedì 7 aprile basandosi, ancora una volta, sulla tipicità dei prodotti bergamaschi che diventano ingredienti d’eccellenza del gelato artigianale. Un’iniziativa del Comitato Gelatieri aderente ad Ascom Bergamo che offre agli operatori una serie di opportunità per farsi conoscere e ai consumatori con alcuni momenti golosi.

Quest’anno le gelaterie aderenti all’iniziativa faranno proprio un nuovo gusto di gelato che evoca ingredienti tipicamente bergamaschi, miele e biscotto al mais Spinato di Gandino: Il Mielgòt. Un gusto che nasce oggi e continua con l’Expo 2015 richiamando così la storia e la tradizione della vita contadina legato indissolubilmente a quanto la terra produce e che in questi ultimi anni si sta tornando a valorizzare. Una sinergia che vede coinvolte quattro realtà del settore agroalimentare in grado di raccontare e rappresentare il territorio orobico: il Comitato Gelatieri impegnati nell’amalgamare sapientemente le materie prime e proporre una novità in grado di raccontare un territorio attraverso un senso: quello del gusto; il Consorzio Artigiani Pasticcieri bergamaschi impegnati nel creare un biscotto usando come ingrediente principale il Mais Spinato; l’Associazione produttori Apistici della Provincia di Bergamo impegnati nel fornire il miele ideale e la Comunità del Mais Spinato di Gandino nel mettere a disposizione il prodotto e la competenza in materia e i gelatieri.

Il nuovo gusto sarà presente nel bancone delle gelaterie aderenti alla Campagna che hanno accettato la sfida e lo stimolo a prendere in considerazione il legame con le produzioni locali e a farlo proprio, in linea con i temi di Expo 2015.

La campagna alla quale aderiscono 54 attività, propone due appuntament principali. Il primo, quello del 7-11 aprile, è stato intitolato "La merenda non si paga": durante queste giornate ciascuna delle gelaterie aderenti distribuirà nelle scuole e negli asili del proprio territorio dei coupon per regalare ai bambini un cono gelato. A questa proposta se ne aggiunge un’altra: martedì, 8 aprile, i bambini ricoverati nel reparto di Pediatria e le neo mamme del reparto di Ostetricia e Ginecologia del Policlinico di Ponte San Pietro riceveranno gratuitamente coppe e coni gelato. Il 2 ottobre, in chiusura di stagione, sarà invece la volta della "Festa dei nonni", che propone ai gelatieri di accordarsi con una casa di riposo o un centro anziani della propria zona per una fornitura gratuita di gelato da distribuire agli ospiti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.