BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Leghisti bergamaschi al fianco dei secessionisti “Uniti per l’indipendenza”

C'erano anche centinaia di bergamaschi alla manifestazione organizzata dalla Lega Nord a Verona per protestare conto gli arresti di 24 “secessionisti” veneti. Dieci pullman sono partiti dalla provincia di Bergamo nel pomeriggio di domenica per raggiungere piazza dei Signori insieme ad oltre mille leghisti.

Più informazioni su

C’erano anche centinaia di bergamaschi alla manifestazione organizzata dalla Lega Nord a Verona per protestare conto gli arresti di 24 “secessionisti” veneti. Dieci pullman sono partiti dalla provincia di Bergamo nel pomeriggio di domenica per raggiungere piazza dei Signori insieme ad oltre mille leghisti arrivati dalle altre province del Nord. Presente tutto lo Stato maggiore del Carroccio, dal segretario federale Matteo Salvini al senatur Umberto Bossi, il presidente del Veneto Luca Zaia e il sindaco di Verona Flavio Tosi.

«Siamo qua pacificamente ma non siamo dei fessi: o tornano a casa subito e qualcuno chiede scusa o andiamo a tirarli fuori noi. Magari occupando le prefetture – ha detto Salvini – Liberi subito. Le galere sono fatte per i delinquenti e per i mafiosi, non per i padri e le madri di famiglia. Gli investigatori non hanno trovato nemmeno una fionda e sfido chiunque a chiamare carro armato quella ruspa spara supposte. Siamo qua per difendere la libertà di pensiero e di parola. La scelta della Lega è una scelta non violenta. Contrariamente a quanti la vorrebbero sotto terra noi vogliamo seppellire la Fornero sotto 500 mila firme”. 

LA LETTERA DI BELOTTI – “C’è grande carica – commenta il segretario provinciale Daniele Belotti, a Verona alla testa dei dieci pullman bergamaschi -. Abbiamo organizzato tutto in men che non si dica. L’atteggiamento dimostrato dai militanti è molto positivo”. Belotti ha scritto una lettera al direttore de L’Indipendenza, Gian Luca Marchi, indagato nell’inchiesta sui secessionisti veneti. Il titolo è inequivocabile: “E’ arrivato il momento del fronte unico indipendentista”. “Di fronte a questa pesante repressione borbonica non è possibile leggere ancora commenti antilega da parte di alcuni secessionisti, mossi più dall’astio per un trascorso magari non positivo all’interno del Carroccio che dall’ideale di libertà.  La Lega ha organizzato una manifestazione di sostegno degli arrestati domenica pomeriggio a Verona?

Ecco, sarebbe bello che vi partecipassero tutte le anime dell’indipendentismo veneto e non solo, con le loro bandiere e i loro simboli. La stessa cosa, anche a Vicenza al presidio di Plebiscito.eu. Facciamo vedere a certi magistrati, dall’accento non certo lombardo o veneto, che con il loro allucinante castello di accuse sono riuscite a fare un miracolo: compattare tutti i movimenti indipendentisti di Veneto e Lombardia. Per me il nemico non è quello che sta al mio fianco e che vuole il mio stesso obiettivo, la libertà, ma chi ho di fronte e che cerca di tenermi ancora schiavo di Roma. E’ così difficile da capire? Non mollate, non molliamo!”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario

    si,c’erano tanti bergamaschi a verona ,ma purtroppo mancavano i soliti noti teroni democristiani:quelli sempre in prima linea nelle candidature,nelle cerimonie d’inaugurazione ovviamente con tricolore;sempre presenti a pranzo e cena ma mai alle 5 del mattino.fuori a calci nel culo,questi non rappresentano gli ideali della lega ma solo il loro portafoglio…….con i nostri soldi

  2. Scritto da Buffones

    Ah ! La vecchia buona abitudine della lega di rimestare nel peggio, nell’incompetenza , nell’ignoranza . Abbiamo già dato, per i prossimi anni niente pajate ed abbacchi , pirla esauriti . In fin dei conti lavorare non è così brutto, ci si fa l’abitudine, coraggio !

  3. Scritto da Carlo Pezzotta

    Che sia la fine della lega? Ero prprio a Verona, visita programmata coi nipoti e, caspiterina, altrochè 10.000, si e no un migliaio, facciamo 1500 e quasi tutti de venesia ciò. Non mi sono soffernato a sentire coglionate, poichè i nipotini avevano un pò di paura.

    1. Scritto da trota

      Carlo Pezzotta? Ma sei lo stesso che ha abboccato come una trota, o meglio un trota, al pesce d’aprile dei pannelli solari sulle mura? Avevo letto un suo commento scandalizzato. Deduco, quindi, che se quelle che hanno detto i leghisti ieri per lei, uomo molto acuto, erano coglionate, allora per tutti noi, sprovveduti, ingenui ed ignoranti, erano concetti molto seri e condivisibili. Ah, oggi al mercato della malpensata ci sono le aringhe in offerta!

      1. Scritto da Carlo Pezzotta

        SI, sono lo stesso che ha abboccato al pesce d’aprile, solo che preferisco abboccare ai pesci d’aprile che abboccare a lega ladrona.
        Buon divertimento!

        1. Scritto da Mister Bean

          Errare humanum est. Perseverare pezzotticum.

  4. Scritto da Fabio

    Ancora queste pagliacciate? Con la crisi che morde e massacra le famiglie solo i bambi passano il tempo con la difesa ideologica dell’indifendibile.
    Ma questi cosa non farebbero per due voti in più?

  5. Scritto da fulvio

    Prima hanno rubato e fatto danni quando governavano, adesso protestano e danno la colpa agli altri.
    Lega VERGOGNA!!!

    1. Scritto da Miki

      Rubato? Ma di cosa va cianciando?

    2. Scritto da Al che!

      Ora io capisco il suo odio per la Lega ma la manifestazione riguardava altro….magari legga prima di scrivere le solite cose.

  6. Scritto da mario59

    Ma davvero Salvini e Belotti sono convinti che la gente gli creda ancora?
    Lo hanno capito anche i bambini che il loro obbiettivo è quello di mantenere la poltrona, per poter continuare a percepire i grassi stipendi in euro a scapito di chi hanno illuso per decenni, ora sono proprio rimasti pochi i cittadini che si ostinano a credere in cose impossibili da realizzare.
    La maggiorparte di coloro che votavano lega, finalmente si sono levati le fette di salame dagli occhi.

    1. Scritto da alle solite

      Siamo alle solite. Mario 59, commenti, critichi, elargisci in continuazione pillole di saggezza, ma quando lavori? Beati bancari.

    2. Scritto da Ora?

      E votano cosa ora?

  7. Scritto da Lalliese

    La legge è uguale per tutti cari miei legaioli.I 24 secessionisti vanno processati e se colpevoli ( ma le prove sembrano schiaccianti ) puniti severamente come qualsiasi altro cittadino..punto e a capo.

    1. Scritto da A.Z.BG

      La legge è uguale per tutti tranne che per i sinistri personaggi italiani.SenTedesco,Penati,ex pres.regione Umbria in combutta con quello della Toscana,per non parlare delle non indagini in emilia,toscana.liguria e nelle rispettive regioni.TAR che condannano solo le regioni e i comuni leghisti o di cdx,magistr.che arrestano i Veneti mentre lasciano andare i criminali colti in flegrante,condannano chi difende se stesso e i propri averi dai rapinatori,risarcendoli.ecc.Non è uguale per tutti.

    2. Scritto da La verità fa male

      La legge è “talmente uguale per tutti” qui in Italia che il 70-80% dei reati, secondo qualsiasi statistica, resta impunito o finisce in prescrizione. In quel 70-80% di reati impuniti che ne sono molti veramente gravi che potrebbero essere perseguiti se “lor signori”, invece di correre dietro per due anni a quattro gatti separatisti e ai loro pittoreschi tentativi di trasformare ferrivecchi agricoli in carri armati, si fossero impegnati a fondo per perseguire gli altri reati gravi

      1. Scritto da Lazzarù !

        Hai provato a porre la domanda ai tuoi amici di lega e pdl rimasti al governo per anni , anni e anni con maggioranze oceaniche ? Che hanno fatto ? ZERO al quadrato. Andale, pedalare, sgombrare , andare a lavorare e sudarsi il pane , è ora.

        1. Scritto da Miki

          Invece i compagni che al governo (da soli o male accompagnati dalla dc) ci sono stati dal 1948 al 1994 cosa hanno fatto in proposito? E ancora avete il coraggio di dire cos’ha fatto la Ln in 20 anni! Pajass

          1. Scritto da Lazzarù !

            Dai dimmelo tu cosa gha fatto la lega in 20 anni oltre a far fallire l’italia, zero federalismo, servilismo ad arcore fino alla più oltraggiosa vergogna, condoni , zero riforme, cadreghe , pajate , ruby, economia e produzione industriale in declino tremendo , aziende che han lavorato per lo stato non pagate per oltre 100 miliardi , ecc ecc ecc

          2. Scritto da Grullo

            Studia un minimo di storia recente così ti eviti le panzanate da ignorantone macroscopico. Sei nato ieri o davvero non sai nulla e non capisci nulla ?

      2. Scritto da Riccardo

        I 4 gatti separatisti avevano contattato albanesi, per comprare armi, non caramelle. Il cannoncino non sparava coriandoli, ma volevano, con quello, buttar giù un incolpevole monumento a Garibaldi. Si dichiarano prigionieri di guerra. Saranno anche “pittoreschi tentativi “, ma sicuramente non pacifici. E smettiamola di prendercela con altri reati impuniti a cui non aggiungete mai, ripeto MAI, gli evasori fiscali e del falso in bilancio, prescritti e perdonati grazie a leggi firmate da Lega & c.

        1. Scritto da La verità fa male

          E lei invoca l’arresto di una o più persone perchè con un ridicolo cannoncino di un ancor più ridicolo ferrovecchio (che solo voi sinistri potete definire “carro armato”) volevano niente meno che abbattere un monumento di Garibaldi? mi scusi ma allora per i politici e per i funzionari corrotti cosa dovremmo invocare, l’ergastolo o la fucilazione? P.S. a sconfiggere l’evasione fiscale ci pensano gli strapagati funzionari con mappe da Risiko e battutine della serie “non siamo angeli”

          1. Scritto da Riccardo

            Io non ho invocato nessun arresto, mi sono limitato a citare fatti: armi dagli albanesi, dichiararsi prigioniero di guerra e, ultima cosa cui riesce a rispondere, il cannoncino spara fette di salame. Per quanto riguarda le tasse anche qui dimentica che la Lega ha votato, oltre a tante altre quisquiglie salvaberlusca, anche la legalizzazione del falso in bilancio e le allunga-prescrizioni pro evasori, comprese quelle degli evasori delle quote latte pagate da noi tutti, lei compreso.

          2. Scritto da Mister Bean

            Di fatti, qui, ci sono solo alcuni commentatori che credono alle panzane televisive.
            Non c’era nessun cannoncino montato. Si vede dalle foto.
            Non ci sono altre armi in giro, nemmeno una cerbottana.
            Ci sono (su internet) 222 pagine di intercettazioni. Sarebbe opportuno magari informarsi un po prima di sparare cavolate galattiche solo perchè “fa comodo” una certa verità.
            Non so se è ignoranza o ipocrisia, in ogni caso non ti fa onore.

          3. Scritto da Barzellettiere

            Ah già, il cannoncino era smontato ……

          4. Scritto da Riccardo

            Mi sa che Mister Bean, come l’omonimo inglese, da bravo comico e questo ti fa onore, parla solo di quanto fa comodo a lui: provi a smentire “mi dichiaro prigioniero di guerra”, i contatti con gli albanesi e quanto ho scritto poco sopra su Lega e tasse, che poi volessero buttar giù col cannoncino sparapatate solo una statua di Garibaldi e avessero fatto prove in tal senso, non me lo sono inventato io.

      3. Scritto da Luigi

        Curioso come si mischi la fase di investigazione con la fase di giudizio. Il fatto che i reati cadano in prescrizione e’ dovuto ad un sistema di giudizio lento. Per quanto riguarda il 70-80% di reati resti impunito, beh, statistica da fruttivendolo. Dove sono le referenze?

        1. Scritto da La verità fa male

          Prenda qualunque statistica che vuole da qualunque giornale (anche di sinistra) e vedrà la percentuale di furti impuniti, omicidi impuniti ecc… e tenga anche presente, per quanto riguarda i furti, che molte vittime ormai scoraggiate non presentano nemmeno la denuncia del reato. Altro che statistiche da fruttivendolo!

      4. Scritto da altro che male!

        Hai ragione, talmente uguale che a qualcuno avete dato la possibilità di farsi prescrivere una buona quantità di processi, credo sia per me etico non fare il nome, ma lascio alla tua intelligenza e memoria la possibilità circa la sua identificazione.