BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via il nuovo Certamen, “Carenza di risorse, ci appelliamo al territorio”

Dal 9 al 12 aprile si svolgerà la nuova edizione di “Certamen”, gara nazionale di traduzione dal latino. Gli organizzatori: “Siamo riusciti ad organizzare l’iniziativa, anche se non sono mancate le difficoltà a causa della carenza di risorse. Per questo, chiediamo il sostegno di enti, associazioni e aziende locali”.

Quella che si svolgerà a Lovere dal 9 al 12 aprile sarà la 13esima edizione del Certamen, gara nazionale di traduzione dal latino. Nata a Clusone, nel tempo la manifestazione si è trasferirsi a Lovere, dove è stata ospitata prima dall’istituto “Celeri” e ora dal convitto “Battisti”.

Nel frattempo, l’iniziativa è cresciuta e alla gara di traduzione dal latino (un centinaio gli studenti coinvolti, ogni anno) si sono aggiunte le manifestazioni collaterali: concerti e rappresentazioni teatrali, incontri culturali e visite guidate.

I riscontri sono stati positivi, anche se ora l’organizzazione dell’iniziativa deve fare i conti con non poche difficoltà. Problematiche dovute alla carenza di risorse, che hanno messo a rischio la realizzazione dell’edizione 2014 e che pongono interrogativi sulle prossime. Gli organizzatori spiegano: “Abbiamo fatto tappa in molti comuni bergamaschi e bresciani, proponendo al pubblico, gratuitamente, la nostra offerta culturale. In cambio abbiamo ricevuto partecipazione e affetto ma ora, complice la crisi economica, è il Certamen a fare appello al territorio: siamo riusciti a organizzare, seppur in modo più contenuto, l’edizione 2014, ma abbiamo avuto non poche difficoltà a causa del ridimensionamento di sponsor pubblici e privati. Per questo chiediamo il sostegno di enti, associazioni e aziende locali. La proposta? Un appuntamento culturale nel proprio comune in cambio di un piccolo sostegno, economico o di servizi (ciceroni o ospitalità). Il periodo in oggetto sarà 9-12 aprile e la manifestazione si svolgerà tra Vallecamonica, Val Seriana e Sebino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.