BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Indipendentisti arrestati, da Bergamo 10 pullman per la protesta di Verona

Anche la Lega Nord di Bergamo domenica sarà in piazza a Verona per protestare contro l'arresto dei 24 indipendentisti veneti arrestati. Il segretario Belotti: "Domenica nella sfilata dei carri allegorici di Bergamo ho visto realizzazioni più pericolose del famigerato Tanko".

Tra i tanti di leghisti che si ritroveranno domenica pomeriggio in piazza Signori a Verona ci saranno anche alcune centinaia di bergamaschi. La Lega Nord orobica, infatti, ha organizzato una decina di pullman che partiranno da diversi punti del territorio provinciale. "Nonostante il pochissimo tempo a disposizione – spiega il segretario provinciale Daniele Belotti – sono tantissimi i militanti e i simpatizzanti che vogliono portare il loro messaggio di solidarietà ai 24 indipendentisti arrestati per aver taroccato una ruspa. Domenica ho visto i carri allegorici che hanno sfilato in centro a Bergamo nella tradizionale parata del Ducato di Piazza Pontida: due o tre erano decisamente più pericolosi del famigerato ‘Tanko’ del commando veneto. A questo punto speriamo che non arrestino anche il Duca Liber Prim e tutto il suo Consiglio".

"Abbiamo raccolto – continua Belotti – anche adesioni di persone non leghiste, ma che sono rimaste scandalizzate da questa assurda prova di forza della magistratura verso un gruppo di persone che hanno la colpa semplicemente di credere nella libertà e nell’indipendenza della propria terra. Chi volesse partecipare può telefonare in segreteria provinciale (035363111) dove verrà indirizzato ai pullman in partenza dalla propria zona".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da boudica dei cenomani

    Guarda che i pullman non sono quelli dei comunisti italioti, pagati con i soldi dei cittadini padani. I bergamaschi la propria gita se la pagano da soli.

    1. Scritto da Lazzarù !

      A leggerti ci sono i polli che ridono a 32 denti ! Gli unici cenomani che conosci sono i tuoi amici che cenavano (da cui “cenomani” ) a base di abbacchi , fettuccine alla ciociara, amatriciana e pajata. Comodamente seduti sulle cadreghe romane o a ruminare costine su quelle milanesi. Ma andate a lavorare che è ora, guadagnatevi il pane.

  2. Scritto da ureidacan

    Ricordare a Salvini, dopo il casello autostradale di Sirmione, di togliersi la felpa con la scritta LOMBARDIA e indossare quella con scritto VENETO.

  3. Scritto da deonofor

    Nel frattempo grazie al nostro governo e alle nostre “valenti” procure della repubblica mafiosi e criminali escono di galera e i clandestini sono liberi di scorrazzare indisturbati, meglio prendersela con gente di 70 anni che sogna l’indipendenza della propria terra.

    1. Scritto da Alà Barlafüs

      Ma mùkela balù ‘mpustùr , le leggi e i reati sono gli stessi di quando siete stati per quasi 10 anni al governo a prendere stipendi , non fare nulla, anzi, fare enormi danni agli italiani. Sciò ! Vade retro , sono stufo di mantenerti.

      1. Scritto da La verità fa male

        Lei non mantiene proprio nessuno, è uno di quei tre o quattro “troll” piddini che cambiano sempre nick names (ma tanto li riconosco perchè dicono sempre la stessa cosa). Comunque lei è la prova evidente del fatto che i piddini sono NULLAFACENTI: se le leggi sono ancora quelle dei tempi di Berluska, vuol dire che i partiti lazzaroni e romani che hanno governato negli ultimi tre anni (uno a caso: il PD) finora non hanno combinato niente!!

  4. Scritto da umbertod

    Per la serie “niente di nuovo”, oggi casualmente ho rivisto un pezzo de “Il giorno della civetta”; c’era il mafioso arringava i paesani presenti nel bar contro la Polizia “rea” di avere fermato alcuni “bravi picciotti”, sospettati di omicidi, con un argomento molto d’attualità: gli investigatori stavano spendendo somme ingenti per indagini, appostamenti, intercettazioni per delle sciocchezze tutte da dimostrare.

    1. Scritto da La verità fa male

      A parte una piccola annotazione storica (ai tempi della Repubblica di Venezia, del Doge e del Leone di San Marco non esistevano nè boss nè picciotti: il Veneto attuale li ha “importati” da altre Regioni) le faccio notare che una delle ragioni per cui i veneti si ribellano è proprio l’esistenza di politicanti romani spesso collusi con la mafia (vera). I mafiosi (quelli veri) quando vedono il mitico trattore ferrovecchio trasformato in autoblindo penso che si mettano a ridere…

      1. Scritto da Prendi per il ....?

        E i politicanti leghisti veneti al governo di roma per tanti anni che facevano oltre che portare il codazzo ad ogni ignominia politico-economica berlusconiana ? Cosa c facevano con gli ipernazionalisti di AN e con i raccoglitori di voti siciliani , ecc per non parlare della lombardia dove tra gli alleati tanto amati e da lei votati c’era chi si faceva pure dare i voti da certi signori ?

      2. Scritto da Adelkè

        Ti riferisci ai veneti padani per anni e anni al governo coi cosentino e dell’utri o sono altri veneti di varia immaginazione ?

      3. Scritto da aris

        beh ti sei scordato solo che a quei tempi risalgono i promessi sposi in brianza, coi bravi e signorotti, equivalenti dei mafiosi e picciotti. Come vedi in Lombardia eravamo all’ avanguardia. E’ inutile pensare che siamo immuni; la Lega (lombarda) aveva un segretario amministratore della ndrangheta (e Maroni non se n’ era accorto). I mafiosi mandano avanti appunto quegli illusi col tank, per continuare a farsi i azzi loro

        1. Scritto da Miki

          Maroni se n’è accorto eccome. Ma si sa l’ambizione politica fa fare strane cose…

      4. Scritto da Daniele

        Perché ai bei tempi del doge tutto filava liscio invece… La storia invece ci parla di uno stato morente che stava in piedi a clientelismi e inquisizione, e che si è accartocciato su se stesso consegnandosi a Napoleone senza sparare un colpo. Manco i paragoni storici tengono in piedi questa voglia d’indipendenza….!

        1. Scritto da La verità fa male

          La storia ci insegna che la repubblica “venessiana” del Doge esisteva ai tempi di Marco Polo ed è crollata più di 400 anni dopo, ai tempi di Napoleone. Questa ridicola Italietta dopo solo 150 anni di esistenza (un terzo della repubblica “venessiana” del Doge) sta già in piedi a clientelismi, nepotismi e assistenzialismi di ogni genere, con un debito record, con la “santa inquisizione” di una casta di politici e burocrati intoccabili e non collassa solo per miracolo…

          1. Scritto da Daniele

            L’ignoranza con cui pretendi di trattare argomenti tanto grandiosi è imbarazzante. Il nucleo della Repubblica esiste dal tempo della caduta dell’Impero Romano d’Occidente, alcune sue istituzioni almeno dal IX secolo, ed è caduta nel 1797 perché aveva esaurito il suo potenziale politico, militare, sociale. Gli STESSI veneziani si batterono per l’Unità su tutti i fronti della penisola dal 1797 alla Grande Guerra, ed oggi vorreste tonare indietro di 200 anni… boh.

          2. Scritto da Miki

            L’arroganza con cui i difensori del proprio osso (da spolpare) danno dell’incompetente a chiunque si azzardi a fare un’analisi storica che si discosti dal “se non ci fosse stata l’itaglia e i morti per l’unità” (e altre idiozie patriottiche) è sintomatica di come i parassiti sappiano ricorrere a qualunque sbrodolamento retorico pur di difendere i propri vergognosi privilegi.
            Il patriottismo è l’ultimo rifugio delle canaglie – S. Johnson

          3. Scritto da Doge

            Hai dimenticato che questa repubblica si è consegnata alla Merkel senza sparare nulla

          4. Scritto da Mavalà

            Alla Merkel l’hai consegnata tu governando come peggio non si può , facendo debiti, nessuna riforma, corruzione a gogò , dediti esclusivamente agli affari vostri . Merkel o non merkel , il pdl e la lega ci hanno portati sull’orlo del fallimento . Non riempirti la bocca di scuse inutili, questa è la realtà dei fatti che stiamo pagando tutti duramente !

          5. Scritto da La verità fa male

            Guardi che gran parte (anzi la maggior parte) del debito pubblico italiano deriva dai clamorosi “buchi di bilancio” delle Regioni e dei Comuni come Campania, Lazio, Calabria, Sicilia, Roma, Napoli, Palermo ecc… e in quelle Regioni e Comuni hanno governato per decenni anche i compagni comunisti (do you remember Bassolino and Jervolino ??) riempiendole di munnezza e di debiti

          6. Scritto da Prato Fiorito

            Il debito pubblico dello stato non c’entra un tubo con quello delle regioni e in tutte le regioni e comuni da lei citati ha dimenticato gli immani danni delle rispettive amministrazioni di destra , oltre alle figure barbine legate a processi e ruberie di ogni genere.

          7. Scritto da Daniele

            Difatti ora siamo tutti cittadini della Repubblica Federale Tedesca ed i cartelli stradali sono scritti in tedesco. Alà…!

          8. Scritto da La verità fa male

            Purtroppo siamo tutti cittadini dell’Unione Sovietica Europea (e lo siamo senza mai essere stati consultati con un referendum o con una votazione ufficiale), il che è anche peggio che essere cittadini della Repubblica Federale Tedesca o persino della Repubblica di Venezia

    2. Scritto da stromberg

      Ci vuole un bel coraggio a paragonare dei mafiosi con dei padri e madri di famiglia(eta media 55 anni) colpevoli solo di volere l’indipendenza di Lombardia e Veneto armati al massimo di idee e di un carro allegorico simil-carroarmato buono per il carnevale.

  5. Scritto da febo

    Ma ci sono tante Trote in questo stagno orobico?
    Non credo, non è che questi contano balle se hanno confuso u trattore per un carro armato, magari hanno confuso per pulman delle 500!

  6. Scritto da alex

    10 pulman sono pochi !!! Lo Stato pensasse ai mafiosi che hanno infestato e contaminato l’ economia della Lombardia invece di perseguitare persone … sospettate di terrorismo..Bella questa!!

  7. Scritto da Nonsenepuòpiù

    Piantatela di fare le gite con i miei soldi . Un caldo invito : andate a lavorare , di danni ne avete fatti abbastanza . Se pensate di difendere le cadreghe ormai perse con estremizzazioni per imbesuiti e con i miei soldi vi sbagliate di grosso .

    1. Scritto da La verità fa male

      Nonsenepuòpiù di commenti demagogici come il suo. Ogni partito può fare “le gite” che vuole (magari lei preferisce le “gite” pacifiche come quella di Genova 2011) e se lei non vuole andare a Verona nessuno la obbliga. Mi preoccupa di più che anche con i MIEI soldi (quelli che prelevano grazie a tasse e balzelli vari) una procura, anzichè perseguire i reati VERI, perde due anni di tempo a intercettare e correre dietro a quattro gatti che trasformano un trattore in “autoblindo”

      1. Scritto da Daniele

        Guarda che i commenti demagogici finora qui sono i tuoi.

        1. Scritto da La verità fa male

          Bravo, i commenti demagogici sarebbero i miei. Invece i commenti di quelli che considerano reato pericoloso (a tale livello da giustificare due anni di intercettazioni, una marea di euro pubblici spesi in allegria, blitz e arresti) o come “terrorismo” la trasformazione di un trattore agricolo in un ferrovecchio con ridicolo cannoncino, questi commenti sarebbero sensati !! P.S. i carri armati VERI, quelli russi, hanno appena invaso la Crimea, altro che questo ferrovecchio secessionista!

          1. Scritto da Daniele

            Stai suggerendo di dirottare risorse e carabinieri e polizia in Crimea per affrontare T-90 e Specnaz?

          2. Scritto da La verità fa male

            La mitica Unione Sovietica Europea dovrebbe avere (tra le altre cose) una politica estera comune e farsi rispettare, affrontando con polso fermo le situazioni complicate come quella della Crimea, visto che l’Ucraina ha manifestato l’intenzione di aderire all’Unione Europea. Questa ciurma di euroburocrati incompetenti è stata in ginocchio di fronte a Putin, è può fare la voce grossa solamente con quattro gatti “venessiani” che giocano trasformando trattori ferrivecchi in carri armati

          3. Scritto da Ullallà

            Le telefonate relative ale armi in albania erano per giocare , vero ?

          4. Scritto da bocca-lone

            guarda che a verona,in manifestazione,ci saranno animali che volano e moltiplicazione delle ampolle.facci un reportage lunedi che ci facciamo 2 belle risate tutti quanti