BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, numeri da capogiro In attesa di scoprire le avversarie dei playoff

La Foppa si gode i suoi gioielli e attende di sapere contro chi giocherà i quarti di finale playoff: dodici vittorie su diciannove incontri, 44 set vinti, 1.713 punti conquistati e una media di 17,28 punti a set. E poi Diouf miglior realizzatrice del campionato, Folie terzo miglior muro e Blagojevic seconda nella classifica delle ricezioni perfette.

Si va a Ornavasso, aspettando che la sfera di cristallo della Master Group Sport Volley Cup sveli il futuro della Foppapedretti. Di certo si sa che la terza posizione è inattaccabile: il podio della regular season è stato definito infatti con una giornata di anticipo e vede Piacenza davanti a Conegliano e, appunto, alle rossoblù. Che per i quarti di finale dei playoff scudetto se la dovranno vedere con la sesta classificata. Ma dalla quarta all’ottava posizione potrebbe succedere di tutto nell’ultima giornata che si disputerà sabato dalle 20.30 (con concomitanza per tutte le gare): in quarta posizione ci sono, a 33 punti, Modena e Busto Arsizio che se la vedranno rispettivamente con Piacenza e Conegliano; seguono Novara e Casalmaggiore, che si troveranno l’una contro l’altra, mentre Urbino e Ornavasso si giocheranno l’ultimo posto utile per continuare la stagione. Le marchigiane faranno visita a Frosinone, già certo della salvezza, mentre le piemontesi ospiteranno la Foppapedretti (Forlì saluterà invece la A1 con un turno di riposo).

Le bergamasche si troveranno dunque di fronte un’avversaria affamata di punti e decisa a dare battaglia. Ma le rossoblù vorranno certamente onorare il percorso in regular season provando a bissare la prestazione che ha esaltato il pubblico del PalaNorda solo due giorni fa. Il cammino della Foppapedretti in questa prima fase della stagione ha scandito dodici vittorie su diciannove incontri, ha regalato 44 set vinti, 1.713 punti conquistati e una media di 17,28 punti a set (dietro solo a Piacenza con 18,59 e Conegliano con 17,58).

Stilando bilanci si vede poi Valentina Diouf miglior realizzatrice del campionato con 375 punti (118 dei quali break point e 46 a muro), Raphaela Folie sul terzo gradino del podio dei muri vincenti (49), Jelena Blagojevic al secondo della speciale classifica delle ricezioni perfette (264). Insomma, i freddi numeri parlano di una squadra che ha saputo farsi valere e che non intende mollare.

Sul campo, poi, si è visto ben altro che semplici statistiche: cuore coraggio e grinta, da sempre nel dna della Foppapedretti, sono entrati nel fattore genetico di questo gruppo. Che inizia (o continua, come preferite) tra qualche giorno una avventura diversa. Quella dei playoff, quella da dentro o fuori, che piace tanto al popolo rossoblù. Aspettiamo solo di sapere cosa ci riserverà il futuro… E allora appuntamento sabato alle 20.30 al PalaSport di Castelletto sul Ticino per affrontare la Openjobmetis Ornavasso (arbitri Massimo Florian e Mauro Goitre), per dare a Sara Loda l’occasione di fare ritorno nella città che le ha fatto da casa nella prima parte di stagione e per provare a saltare quest’ultimo ostacolo "regolare".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Milena

    FORZA SARA !!!!! Tagliuno è con te!