BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Polaresco incontri su Pier Paolo Pasolini, Gaber e Massimo Fini

Sabato 5 aprile prende il via un ciclo di tre incontri "Profeti in patria". L’iniziaiva, organizzata da Caposaldo Associazioni Unite, si propone come un’opportunità per presentare e per riscoprire artisti capaci di andare controcorrente, di schierarsi contro il sistema e la modernità.

Più informazioni su

Prenderà il via sabato 5 aprile il ciclo di tre incontri “Profeti in patria”. L’iniziativa, organizzata da Caposaldo Associazioni Unite, si propone come un’opportunità per presentare e per riscoprire artisti capaci di andare controcorrente, di schierarsi contro il sistema e la modernità. Per questo, spesso, sono risultati incompresi, messi ai margini o strutturalmente rivisitati solo negli aspetti "scomodi" della loro espressione artistica.

Al centro del primo appuntamento, in programma sabato 5 aprile alle 15 all’auditorium del Polaresco, ci sarà Pier Paolo Pasolini, considerato uno dei maggiori intellettuali italiani del Novecento e dotato di una notevole versatilità culturale, lasciando contributi significativi in diversi campi, tra cui poesia, romanzo e letteratura, giornalismo, dramma e cinema. L’incontro, intitolato “I Colori del Veleno – Pasolini e le arti figurative”, sarà presentato da Paolo Bogni. Il relatore, invece, sarà l’artista Sergio Battarola: nato a Bariano, classe 1955, è scultore, disegnatore e pittore. Diplomato all’accademia di Brera, ha esposto le sue opere in mostre e gallerie in tutta Italia ed è un appassionato conoscitore della figura di Pier Paolo Pasolini. Nell’occasione saranno proiettati spezzoni di video e interviste all’intellettuale bolognese, un primo spunto per riscoprire la vera essenza della critica del poeta alla modernità decadente, borghese e materialista.

La seconda figura ad essere riscoperta, sabato 3 maggio, sempre alle 15 al Polaresco, sarà Giorgio Gaber, cantautore, commediografo, regista teatrale e attore teatrale e cinematografico. Infine, nell’ultimo incontro – stesso orario e stesso luogo – l’attenzione si focalizzerà sull’autore teatrale Massimo Fini, giornalista, scrittore, drammaturgo, attore e attivista.

Ogni mercoledì sera successivo alle conferenze ci sarà una serata speciale di approfondimento sui temi emersi agli incontri nella sede di Caposaldo a Grassobbio in via Michelangelo da Caravaggio,7, a partire da mercoledì 9 aprile.

Lo Spazio Polaresco è a Longuelo (Bergamo) in via del Polaresco, 15. L’ingresso è libero e gratuito. È possibile avere ulteriori informazioni inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica caposaldo.bergamo@gmail.com oppure consultando il sito internet www.caposaldo.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.