BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Berlusconi ricevuto da Napolitano: per parlare di riforme e grazia

Mentre tutti annunciavano un colloquio con Matteo Renzi, Silvio Berlusconi a sorpresa è stato ricevuto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Più informazioni su

Mentre tutti annunciavano un colloquio con Matteo Renzi, Silvio Berlusconi  a sorpresa è stato ricevuto dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

A volere l’incontro, il secondo da quando il leade di Forza Italia è stato interdetto dai pubblici uffici, sarebbe stato proprio il Cavaliere per parlare della posizione del partito “nell’attuale momento politico”.

Ma non solo. Secondo alcune indiscrezioni si è parlato di riforme e legge elettorale.

E probabilmente del “patto del Nazareno“, ovvero l’accordo con Renzi che Forza Italia dice “essere stato tradito”.

Soprattutto però il pregiudicato avrebbe espresso a Napolitano tutte le sue preoccupazioni sul suo futuro personale. Il 10 aprile prossimo, il tribunale di Milano deciderà se mandare l’ex premier agli arresti domiciliari oppure ai servizi sociali e il Cavaliere ha chiesto di mantenere l’agibilità politica per non scomparire dalla scena.

Anche perché il pensiero resta alle prossime elezioni Europee e alla speranza di un risultato ancora dignitoso per il partito. Da qui la reiterata richiesta di garanzie probabilmente non senza fare un ragionamento – non si esclude tra gli azzurri – sulle possibilità di riceve la grazia o di avere l’indulto dal Parlamento.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da poeret

    naturalmente nessuno del mondo politico ha preso una posizione a riguardo, tranne il M5S e Grillo.. ma diciamolo piano, altrimenti come fanno tanti del PD ha sostenere che è il M5S che gli fa da stampella?!!! Perché è noto che fa visita (per inciuciare) a Grillo o Casaleggio.. non al Nazareno!!!

  2. Scritto da mvf

    Ma è possibile che un condannato x frode fiscale, possa mettere piede ancora nelle sedi istituzionali e si presenti davanti al presidente anzichè ai giudici?
    Dopo non lamentiamoci se all’estero oltre a considerarci dei ladri, mafiosi e cialtroni, non si fidano + di noi.

  3. Scritto da giuseppe zanga

    II tema dell’articolo mi lascia freddo. Destra o sinistra sono incompetenti! E’ dimostrato da come sta l’Italia dopo 3 anni senza il berlusca! Debito aumentato, tasse aumentate e servizi peggiorati o cancellati. Naturalmente la colpa per i prossimi 100 anni sarà del berlusca però i danni ed i costi (LE TASSE) saranno a carico di noi Cittadini

    1. Scritto da Jim

      Lei ha detto un’ovvietà, i danni fatti da pdl e lega sono tali da richiedere anni per uscirne . Ci hanno portato sull’orlo del fallimento , salvati da UE e BCE a prezzo di nostri grandi sacrifici , per altro buona parte concordati per forza di cose e col cappello in mano da berlusconi e tremonti ! La parola fiscal compact o la letterina di Trichet non le dicono niente ?

  4. Scritto da nino cortesi

    Avviso a Napolitano e Renzi ” dimmi con chi vai e ti dirò chi sei”.
    Penso però che in fondo Berlusconi è migliore sia di Napolitano che di Renzi perché chi ci va sono proprio Napolitano e Renzi.

  5. Scritto da bananarepublic

    Come puo’ un paese come il nostro affidare a chi ha “bruciato” l’avvenire di almeno due generazioni e portato la nazione sull’orlo del baratro dover contare sulle riforme di due “anziani” di cui uno pregiudicato per frode allo stato (ovvero a noi cittadini) e l’altro che vive di politica da sempre e che e’ arrivato ad ordinare la cancellazione di prove compromettenti in un processo di mafia. Io non sono sorpreso dal successo di Grillo. Sono sorpreso che non ci sia stata ancora la rivoluzione!

    1. Scritto da Aldo

      Concordo pienamente!

      1. Scritto da lotty

        D’accordissimo! Se il pregiudicato fosse stato uno di noi, non sarebbe mai stato accolto da napolitano. Vergogna!

  6. Scritto da poeret

    poi venite ancora a dire che è il M5S che “tiene vivo” il caimano..

  7. Scritto da Aldo

    Uno di 90 anni con uno di 78 anni hanno parlato di riforme per il NOSTRO PAESE e il NOSTRO FUTURO (perché non credo onesto che ricoprendo quella carica pubblica si incontrino per cose personali o private)…… Devo aver acceso la tv su Zelig o Colorado, oppure era Crozza che faceva le imitazioni: non c’è altra spiegazione!

  8. Scritto da Sergio

    Ma si può essere più lecchini e poliedrici di così? Ma si può che mentre la disoccupazione è ormai insostenibile, loro si fanno gli affari propri, mentre ricoprono una altissima carica pubblica e intascano montagne di nostri soldi di stipendio? A casa, inaffidabili!