BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La primavera si prende un break: in arrivo la prima pioggia d’aprile previsioni

Da mercoledì una depressione atlantica si farà largo da ovest, condizionando il tempo a partire da giovedì: probabili piogge, seppur deboli, sulle pianure seguite da un miglioramento entro un weekend che inizierà sotto il segno dell'instabilità.

Più informazioni su

La primavera è pronta a prendersi un break: la pressione cede gradualmente a partire da mercoledì a causa dell’avvicinamento da ovest di una depressione atlantica. La giornata sarà abbastanza soleggiata ma con tendenza a nubi sparse, specialmente sulle prealpi occidentali e più consistenti dalla notte. La depressione inizierà ad influire sul tempo a partire da giovedì, seppur con scarsi effetti. Probabilmente ci saranno deboli piogge sulle pianure, seguite da un miglioramento entro il weekend, con l’instabilità che si trascinerà fino a sabato. Le temperature, nel fine settimana, torneranno ad aumentare dopo un lieve calo.

“Dopo tanti giorni di alta pressione il Mediterraneo diventerà sede di una bassa pressione cui si associa la prima perturbazione di aprile – anticipa Francesco Nucera di 3bmeteo.com – Primi segnali del peggioramento a partire da giovedì, quando assisteremo a un progressivo aumento delle nubi dai versanti occidentali”.

Le precipitazioni, anche sotto forma di rovescio o temporale, interesseranno dapprima la Sardegna, per poi estendersi entro sabato a gran parte delle regioni centro meridionali. Venerdì sarà la giornata peggiore. Piogge e temporali interesseranno Sardegna, gran parte delle regioni Centrali, nonché Molise e Campania. Sarà meno coinvolto il Nord, con qualche pioggia limitata su basso Piemonte, Liguria, Lombardia meridionale ed Emilia Romagna. Sabato toccherà poi anche a Calabria e Sicilia. La prossima settimana dominerà invece l’alta pressione.

“Il break temporalesco sarà intenso ma rapido, tanto che da domenica è previsto un graduale miglioramento – conclude Nucera – In Primavera i peggioramenti non durano più di tre giorni. Anche il repentino ‘sali e scendi’ delle temperature sarà un’ulteriore conferma della accesa dinamicità tipica delle stagioni di mezzo”.

Dopo l’iniziale aumento delle temperature, a causa dei venti di Scirocco entro domenica è attesa una diminuzione anche di 5-7 gradi per via di correnti più fresche da Nord. Un nuovo aumento è poi previsto da lunedì, quando per buona parte della prossima settimana tornerà l’alta pressione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.