BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fioretti di papa Francesco Le omelie quotidiane a Casa Santa Marta

Sara Pagliaroli ha raccolto le omelie che ogni giorno papa Francesco tiene a Casa Santa Marta. Sessanta omelie suddivise per tema in un volume semplice e diretto, proprio nello stile di papa Bergoglio. Il volume è edito per i tipi di Edizioni Sahel.

Il cardinale venuto dalla fine del mondo e chiamato ad essere vescovo di Roma e pastore di tutta la Chiesa ci ha stupito da subito per il suo stile. Papa Francesco ha rotto ogni formalità con i suoi predecessori proprio per i modi semplici e diretti, conquistando il cuore di molti. E’ diventato così il "parroco" del mondo, il pastore a cui ognuno si confiderebbe, chiederebbe un consiglio, una carezza.

Spesso i mass media superficialmente ci rimandano i gesti di questo pontefice, ma oltre questi c’è il suo pensiero che è il timone con il quale guida la Chiesa.

Sara Pagliaroli, giornalista bergamasca (leggi qui un suo articolo per Bergamonews), ha deciso di andare oltre gli stereotipi che rischiano di sminuire il pontificato di Bergoglio. Ha deciso di seguirlo nelle sue omelie che quotidianamente il Papa argentino tiene alla Domus Sactae Marthae, l’abitazione che ha scelto rinunciando agli appartamenti vaticani.

Il volume che si presenta ora nelle librerie "I fioretti di Papa Francesco 2" segue il successo di una precedente e fortunata edizione. Pagliaroli ci presenta sessanta omelie raccolte per tema che papa Bergoglio ha tenuto dal 29 maggio 2013 al 10 ottobre scorso. L’opera è pubblicata da una nuova casa editrice: Edizioni Sahel.

"Ho sentito tante critiche al pontefice. Le ho ricevute, le ho analizzate e le ho scartate tutte – scrive Sergio Pagliaroli nella prefazione -. Partivano tutte da premesse erronee, sia di cattolici tradizionalisti, sia di atei o laici relativisti, incartapecoriti in posizioni non difendibili. Quello che fa testo del nuovo Papa è la sua fiducia totale nella misericordia di Dio verso l’uomo e la sua filiale e incontenibile devozione alla Madonna. E c’è anche il suo amore verso l’umanità nelle sue varie espressioni, nelle sue molteplici declinazioni".

"E’ importante capire il linguaggio di Papa Francesco – continua Sergio Pagliaroli – per comprendere dove il pastore vuole condurre le pecore e per essere pronti a cogliere il senso vero delle parole. Intento dell’autrice è proprio questo: proporre il linguaggio del Papa alla portata di tutti, collegando e smussando quello che nelle brevi omelie è il linguaggio parlato, senza fermarsi alla singola asserzione ad effetto, ma entrando appieno nella Parola, che si fa voce viva e vivace del grande messaggio d’amore proprio della dottrina cristiana". 

Il volume è arricchito da disegni di Carla – perlopiù fiori – che ingentiliscono la cornice delle pagine, quasi dei segnalibro per rammentare visivamente il senso prezioso dei testi. Un volume che nella sua semplicità è riuscito a rispettare il pensiero del pontefice anche nello stile. Anzi rimarcandolo e dandogli il giusto rilievo. Operazione non facile, che forse altre case editrici – nella ricerca di un successo commerciale – non riusciranno ad ottenere. 

 

Autore: Sara Pagliaroli

Titolo: "I fioretti di Papa Francesco 2"

Edizioni Sahel;

Pagine 96;

Costo: 8 Euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.