BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Arrestati secessionisti L’accusa? Terrorismo Avevano un carro armato

Maxi operazione del Ros contro un gruppo secessionista veneto. L'accusa? Terrorismo. Gli arrestati volevano mettere in atto "varie iniziative, anche violente", per ottenere l'indipendenza del Veneto, e non solo: 24 i provvedimenti restrittivi, 51 indagati in totale e 33 le perquisizioni ordinate dalla procura della Repubblica di Brescia e che hanno interessato il Veneto. Tra gli indagati nell'operazione anche un leader del movimento dei Forconi e un ex deputato.

Più informazioni su

Maxi operazione del Ros contro un gruppo secessionista veneto. L’accusa? Terrorismo. Gli arrestati volevano mettere in atto "varie iniziative, anche violente", per ottenere l’indipendenza del Veneto, e non solo: 24 i provvedimenti restrittivi, 51 indagati in totale e 33 le perquisizioni ordinate dalla procura della Repubblica di Brescia e che hanno interessato il Veneto. Tra gli indagati nell’operazione anche un leader del movimento dei Forconi e un ex deputato.

Gli arresti e le perquisizioni sono state eseguite tra le province di Padova, Treviso, Rovigo, Vicenza e Verona e hanno visto impegnati i militari dei vari comandi provinciali dell’Arma. Tra gli indagati figurerebbero alcune persone vicine al noto gruppo dei Serenissimi e il presidente e la segretaria della Life, l’associazione che avrebbe avuto un ruolo particolarmente attivo nel periodo di contestazione dei cosiddetti Forconi dell’8 dicembre scorso. L’epicentro dell’indagine sarebbe Casale di Scodosia, nel Padovano. Nelle ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del tribunale di Brescia su richiesta della procura, sono contestati i reati di associazione con finalità di terrorismo ed eversione dell’ordine democratico e fabbricazione e detenzione di armi da guerra. Secondo le indagini del Ros, le persone arrestate avrebbero fatto parte di un "gruppo riconducibile a diverse sigle di ideologia secessionista che aveva progettato varie iniziative, anche violente, finalizzate a sollecitare l’indipendenza del Veneto e di altre parti del territorio nazionale dallo Stato italiano". Tra gli episodi contestati ai secessionisti c’è anche quello, riferiscono gli investigatori, della "costruzione di un carro armato da utilizzare per compiere un’azione eclatante a Venezia, in piazza San Marco". 

Il mezzo è stato sequestrato a Casale di Scodosia. Gli indagati, secondo quanto è emerso nelle indagini, avevano pensato di trasformare un trattore agricolo in una sorta di mezzo corazzato attrezzato con un cannoncino da 12 millimetri, ma durante le fasi di montaggio c’erano stati problemi di calibratura e di recupero dei pezzi per la sua costruzione. I particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà alle 11 nella procura di Brescia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo

    Signori ma questi sono degli sprovveduti,senza il minimo di cognizione militare o di tecnica di sabotaggio,poveri noi se questi sono gli emuli di “BORGESE”.
    A chi li volesse imitare,ma andate al bar a giocare a briscola e bevete acqua,che almeno rimarrete sobri.
    Matteo Renzi,incentiverà anche la rottamazione dei “trattori armati” è un idea,forza contadini………VIVA LA NOSTRA NAZIONE

  2. Scritto da Cittadino

    Vergogna!! Libertà per il Nord! Veneto libera! Lombardia libera! VIA DA QUESTO STATO LADRO che ci sta uccidendo!!

  3. Scritto da Andrea

    Credo che per quanto possa far “ridere” la vicenza del carro armato è un altro l’aspetto da considerare…il nord Italia si sente vessato e spremuto e ora non ha piu’ nulla da dare probabilmente…non sono un secessionista ne tantomeno un leghista pero’ onestamente oggi come oggi se mi chiedessero di firmare per l’indipendenza lombarda…firmerei…

  4. Scritto da Lalliese

    Cavoli, abbiamo dei contadini che riescono a costruire carri armati partendo da un trattore e senza uno straccio di fabbrica e Renzi va a comprare gli F35 dagli Usa ?

    1. Scritto da Archimede Pitagorico

      Siamo sempre Italiani,nessuno meglio di noi.

    2. Scritto da willer

      Non sono Renziano ma dire che Renzi compra gli F35 è una cag…..pazzesca !

  5. Scritto da Lalliese

    Avranno ingaggiato A-Team ! Hanno sorpreso Baracus con la saldatrice in mano …. che buffonata.andate a lavorare siete solo degli evasori fiscali.

    1. Scritto da ala

      Vatti a leggere i dati sull evasione fiscale prima di scrivere stupidaggini.

  6. Scritto da Enea

    Siamo solo all’inizio. La strada ed il futuro sono ormai segnati. Ci attendono tempi duri . La Francia docet. Hanno proprio oggi sostituito il Ministro dell’Interno nominando,tanto per dare un chiaro segnale, CAZENEUVE …per tutti.

  7. Scritto da Tutti in piazza

    Questa sera a Venezia pare ci sia una manifestazione…vedremo se i veneti hanno le palle o meno..e se le hanno ne vedremo delle belle! Vi immaginate centinaia di migliaia di persone in piazza a manifestare pro-secessionisti?? Cosa fanno li arrestano tutti? Gli sparano?

    1. Scritto da Lalliese

      Non accadrà assolutamente niente..andate in trattoria a magnar peoci e bisati che xè meio..gheto capio ?

    2. Scritto da mario59

      Vai a Venezia così potrai vedere con i tuoi occhi, ma probabilmente avrai altro da fare, come la maggior parte dei veneti del resto.

  8. Scritto da La verità fa male

    La “giustizia” (con la “g” minuscola) italiana che ha tempo per occuparsi di queste vicende, per aprire fascicoli e inchieste e addirittura arrestare persone su questi fatti, è la stessa identica giustizia che si lamenta da mattina a sera per “la scarsità di uomini e mezzi” e che ha accumulato milioni di pratiche arretrate sui reati VERI lasciando liberi ladri e assassini. Siamo in pieno regime cattocomunista e c’è da rimpiangere i peggiori momenti del governo Berluska…

    1. Scritto da stefano

      Gli indagati avevano trasformato un trattore agricolo in una sorta di mezzo corazzato attrezzato con un cannoncino da 12 millimetri. Il carro era perfettamente funzionante, tanto che erano state fatte delle prove di fuoco (fonte ANSA) e non erano certo dei cherichetti

      1. Scritto da La verità fa male

        Ah certo il mezzo corazzato derivante da un trattore, che pericolo immenso per l’unità della nazione !!! se lei è uno di quelli che vuole sempre difendere o dare ragione agli “eccessi di zelo” di burocrati e magistrati faccia pure, ma trovi argomenti un po’ più concreti di quello che ha scritto …. P.S. in Crimea, dove sono comparsi i carri armati VERI, la U.E. e i suoi burocrati / giudici zelanti e solerti non hanno alzato un dito per impedire l’annessione alla Russia

  9. Scritto da Matteo

    Eh certo lo Stato borbonico italico ha paura di non poter piu’ succhiare risorse e denario alla parte del Paese che lo mantiene.
    Sarebbe ridicolo se non fosse un bruttissimo segnale che la libertà non è concessa a chi la pensa diversamente.

  10. Scritto da Gli daranno il DASPO ?

    Pare che con il carrarmato (un trattore truccato usato per la sfilata di mezza quaresima), avessero travolto due auto con scritte offensive nei confronti di BRESCIA e ROMA…..

    1. Scritto da giovanni

      a cosa serviva un cannoncino da 12 millimetri per la sfilata di mezza quaresima?
      Il carro era perfettamente funzionante, tanto che erano state fatte delle prove di fuoco.

      1. Scritto da poeret

        veramente tentavano di mettere un cannoncino da 12mm ma le prove di fuoco onn erano riuscite, ergo..era un pezzo di ferro e basta. Giusto per dovere di cronaca

        1. Scritto da giovanni

          beh, allora aspettiamo che ci riescano ….!?!?!

          1. Scritto da poeret

            il concetto è che ha più “forza di fuoco” un qualsiasi cacciatore..veneto o non, se uno vuole fare del terrorismo guardi che (specie in italia) on è poi così difficile reperire armi vere. Per dovere di cronaca poi ho voluto scrivere la verità, poi se vuole dire che avevano armi chimiche (USA docet) li attacchi, incarceri, ecc.. pure

  11. Scritto da Carlo Pezzotta

    Io li avrei lasciati fare, x ridere un pò di più.

  12. Scritto da serena

    Arrestare 24 persone e inquisirne altre 27, in quanto appartenenti a un gruppo a mio parere folcloristico piuttosto che terroristico, fa parte delle molte attività sbagliate e ingiuste che in Italia vanno sotto il nome di “giustizia”.

    1. Scritto da Daniele

      E blindare un veicolo armandolo con un cannone come lo chiami invece?

      1. Scritto da Mar

        Un “cannone” di 12 millimetri lo chiamo barzelletta!!!

      2. Scritto da lupo

        ….un cannone da 12 mm. – tipo Berta per sparare dalla Germania all’Inghilterra, o meglio, dal Veneto su Roma. Poco più di una scacciacani.
        Ma per piacere………….

        1. Scritto da willer

          Ma cosa dici ??? al max arriva a malapena a Padova !
          Il cannone più potente arrivava a 120Km e pesava solo 750t
          Ho visto le foto del carro..e il commento è che probabilmente è rientrato in ritardo dalla sfilata di carnevale… ma per piacere…cannone lungo ben 50 cm…e si scomodano i servizi segreti per questa robaccia… povera italia

    2. Scritto da Fabio

      Anche la costruzione di un mezzo blindato e armato rientra tra le attività folcoristiche? Se uno manifesta pacificamente, come dice Salvini, a cosa serviva il mezzo blindato a diffondere musiche gandiane,,,,

      1. Scritto da Mar

        Un trattore con un “cannone” di 12 millimetri…. chiamarlo mezzo blindato e armato mi sembra semplicemente ridicolo e simbolico!

      2. Scritto da Arturo

        Sono 100 anni che mafia,camorra,’ndrangheta e sacra corona unita hanno fatto la secessione con le armi,quelle vere!Solo Maroni ha beccato i boss mentre il siciliano alfano lascia fare ciò che vogliono,e poi li libera.In quelle regioni la legge italiana non esiste,si raffrontano conn la criminalità e poi vengono in Veneto a fare le sceneggiate alla napoletana appunto.Sempre più forti con i deboli.

  13. Scritto da Luna

    Senza i soldi del Veneto questo sgangherato paese traballerebbe non poco….se poi togliessimo anche quelli della Lombardia allora sarebbe finito. Chiaro che non li lascerebbero mai secedere,con le buone.

  14. Scritto da mario59

    Ci risiamo…altri quattro esaltati che si sono messi intesta di fare la rivoluzione.
    E adesso a causa della loro intelligenza “evoluta” la rivoluzione avverrà nelle loro vite e in quelle dei loro famigliari.

  15. Scritto da beppe

    UNA TEMPESTA IN UN BICCHIERE D’ACQUA. Sul Corriere, hanno messo in prima pagina il famoso tank del 1997 per dare visibilità alla notizia, altrimenti non l’avrebbe notata nessuno…. La Mafia è da 150 anni che fa secessione dallo Stato con migliaia di morti,ma guai a sbandierarlo sui media…!!!

    1. Scritto da NOEL

      ANZI CONTINUANO HA MANDARE I TV TELEFILM E FILM SULLA MAFIA……DAVVERO VERGOGNOSO.

      1. Scritto da Gallager

        VERGOGNOSO è il tuo italiano!

        1. Scritto da Oasis

          Ahahahahaha

  16. Scritto da greatguy

    il regime inizia a manifestarsi e dovrà farlo sempre di piu (se vuole tenere sotto controllo la gente esasperata) fino a palesarsi definitivamente, poi ne riparliamo….

  17. Scritto da c

    Stanno reprimendo con la forza il volere di un popolo , quello Veneto che non riconoscendosi più nel governo di Roma vuole e rivendica la propria autonomia, SIGNORI E’ ARRIVATA L’ORA DI AGIRE.

    1. Scritto da referendum

      Scusate un attimo fatemi capire qual’è stata la percentuale delle persone venete AVENTI DIRITTO AL VOTO che ha detto sì al referendum??? mi sa che prima di parlare di POPOLO sarebbero auspicabile verificare i numeri.

      1. Scritto da Dolores

        Circa il 50%. E in molti comuni (gestiti da sindaci pd) i cittadini non hanno ricevuto le schede.

    2. Scritto da e:

      Se hai letto i commenti, avrai capito che di agire nisba.

  18. Scritto da ugo

    Non succederà niente di grave,queste cose lasciano il tempo che trovano,
    ma roma non si chiedono il perche di queste iniziative?o è comodo fare finta di niente?

    1. Scritto da net

      credo che lo sanno a roma di cosa significano queste ed altre forme di protesta e di cosa può succedere, ma c’è poco da fare, e poi col terrorismo si passa automaticamente alla parte del torto, specie se si ritorna a degli anni di piombo

    2. Scritto da Vediamo

      Voglio vedere se tutti i veneti tirano fuori le palle e scendono in piazza a difendere questi secessionisti se non succede niente…

      1. Scritto da mario59

        Sognare ad occhi aperti anche cose irrealizzabili, non è un reato, pertanto continua pure.

        1. Scritto da Mister Bean

          Tu stai pure dalla parte dello stato ladro e farabutto.
          Io no.
          Tra un po la gente si ribella. Tutta. A partire dal Veneto.
          E hanno già iniziato….
          Veneto naxion

          1. Scritto da daniela

            oh si, che invece i leghisti sono onesti e integerrimi. Lo abbiamo visto tutti

  19. Scritto da poeret

    ..e come lo portavano il trattore in piazza S.Marco? ..non mi esprimo, certi “interventi” mi riportano indietro con la memoria..come per un altro articolo odierno dico, forti con i deboli, deboli con i forti..naturalmente queste persone verrammo accusate e condannate in modo esemplare, a differenza di chi è fuori dopo reati di mafia, di corruzione e i clienti delle ragazzette del parioli.

  20. Scritto da Viva San Marco

    Ora qualche fesso scriverà che sono solo 50 persone a volere l’indipendenza del veneto …Sesse! Hanno deriso il referendum,la raccolta firme..questi sono i risultati.Forza Veneto e forza Veneti!!!