BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Regionale di Monata altre tre medaglie per la Canottieri Sebino

Grande weekend per la società bergamasca: per i 7.20 Marco Cambieri (Allievi B2) si afferma al terzo posto, Matilde Fenaroli (Allievi B2) conquista l’argento, e Marta Biolghini (Allievi C) illumina la trasferta con un oro decisamente qualificante.

Si è chiuso domenica il sipario sul primo importante appuntamento agonistico del canottaggio lombardo: la regata regionale aperta di Monate, valida per il trofeo D’Aloja, che dopo un primo rinvio ha trovato un’ottima collocazione metereologica in questo ultimo fine settimana di marzo, contando su una giornata piena di sole e sull’impeccabile organizzazione della Canottieri Monate. E’ a questo tradizionale incontro annuale che iniziano a dare prova di sè gli atleti più giovani (Allievi e Cadetti) delle numerose società lombarde che dedicano tanto del loro impegno a far crescere, sul piano sportivo e non solo, le nuove risorse del canottaggio.

La Canottieri Sebino di Lovere è una dei 39 sodalizi presenti e mette in campo un selezionato gruppo di 7 atleti di cui due cadetti (quattordici anni), due allievi C (13 anni) e tre allievi B (11-12 anni). Il podio è ben coperto con un tris di medaglie riconosciute agli stessi volti emersi a Candia e già affacciatisi alla zona podio sin dal primo appuntamento della stagione di Genova: così è per i 7.20 Marco Cambieri (Allievi B2) che si afferma al terzo posto, per Matilde Fenaroli (Allievi B2) che conquista l’argento, e per Marta Biolghini (Allievi C), che illumina la trasferta con un oro decisamente qualificante: le ragazze in particolare mostrano un miglioramento promettente per posizioni e tempi rispetto alle due precedenti esperienze fatte in Liguria e in Piemonte. Per tutti i componenti della squadra, composta anche da Matteo Gauleni, Stefano Giorgi, Veronica Carbonini e Valentina Laini, il percorso è destinato a svilupparsi nei prossimi appuntamenti, a partire da quello di Verceia in aprile, che coinvolgerà le stesse categorie di atleti. Un’altra puntata di divertimento e di sfida per i giovani canottieri lombardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.