BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Referendum della Lega In provincia 15mila firme “Un grande risultato”

Gente in fila ai gazebo: sono molti i banchetti che hanno visto i bergamaschi dover attendere anche 10/15 minuti in fila per poter firmare i cinque referendum indetti dalla Lega Nord. “A causa della scarsa risonanza sui mass media per l’avvio di questa campagna referendaria non ci aspettavamo un simile risultato".

Più informazioni su

Gente in fila ai gazebo: sono molti i banchetti che hanno visto i bergamaschi dover attendere anche 10/15 minuti in fila per poter firmare i cinque referendum indetti dalla Lega Nord. “A causa della scarsa risonanza sui mass media per l’avvio di questa campagna referendaria non ci aspettavamo un simile risultato – dichiara il segretario provinciale Daniele Belotti -: nella nostra provincia in questo fine settimana abbiamo allestito ben 150 banchetti e i bergamaschi, leghisti e non, hanno risposto alla grande, segno che i quesiti proposti sono di notevole interesse: sono infatti circa 15.000 le firme raccolte tra sabato e domenica. Il grande sforzo organizzativo, a cui va dato merito alle centinaia di militanti volontari che hanno passato ore ai gazebo, è stato quindi ripagato nel migliore dei modi ed è di buon auspicio per il prosieguo della raccolta firme”.

La mobilitazione, infatti, continuerà nei prossimi giorni, anche in piena campagna elettorale, con decine di altri banchetti; inoltre i cittadini possono firmare anche nel proprio municipio. “Ci fa piacere – continua Belotti – che ai nostri gazebo siano venuti a firmare anche elettori di altri schieramenti politici; al banchetto in via XX Settembre hanno fatto capolino anche il senatore di Forza Italia Marco Pagnoncelli, alcuni consiglieri comunali di centrodestra di Bergamo e diversi attivisti del Movimento Cinque Stelle che erano impegnati nel proprio stand allestito a pochi metri dal nostro”.

I cinque referendum prevedono l’abolizione della legge Merlin sulla prostituzione, della riforma Fornero sulle pensioni, della legge Mancino sui reati di opinione e delle norme che consentono agli immigrati di partecipare ai concorsi pubblici. L’obiettivo del referendum abrogativo totale sulla legge Merlin è riaprire le case chiuse, contrastando così alla radice il racket della prostituzione sulle strade, e garantire pesanti entrate all’erario tassando regolarmente, come nel Nord Europa, l’esercizio della prostituzione che in Germania frutta circa 5 miliardi di euro allo Stato; questa proposta risulta essere condivisa, secondo un sondaggio Swg, dal 71% degli italiani. Anche il referendum sulla riforma Fornero, secondo la ricerca Swg, ha un gradimento molto alto con il 60% favorevoli all’abrogazione della famigerata legge, mentre il 44% è d’accordo sulla cancellazione delle Prefetture e il 34% sull’abrogazione della legge Mancino. Per chi volesse saperne di più: www.vieniafirmare.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pasqualina epifani

    Noi siamo esseri umani e dopo 40 anni di servizio non riusciamo a servire nemmeno noi stessi immaginiamo quanto possiamo dare al lavoro, specialmente se si lavora con 30 bambini in una scuola statale dell’infanzia dove gli alunni sono di 3/4/5/
    Anni.poveri bambini quanto poco riceveranno da insegnanti stremati senza più pazienza , energia e salute.

  2. Scritto da Luigi Datorino

    l’ennesima buffonata! La lega votò a favore della legge Fornero, Ora per prendere voti tirano fuori la petizione per farla abrogare? Vedrete che dopo le elezioni tutto torna come prima anzi peggio ! Italiani siete un branco di pecoroni!!

    1. Scritto da paolo

      Vivi sulla luna?La lega non ha mai votato la legge Fornero.

  3. Scritto da Sacco di noci

    Triste sopratutto che ci siano persone che per ideologia politica non vedano che le cose buone sono SOLO BUONE!

  4. Scritto da marzi8

    Propongo una raccolta firme per abolire la raccolte firme.

    1. Scritto da roberto

      Non sono leghista ma questa raccolta firme sembra essere una buona iniziativa per motivazioni molto serie. Chiedere di abrogare l’unico modo di far valere la nostra volonta’ fuori dai palazzi (come chiede il lettore) e’ semplicemente stupido

  5. Scritto da roberta

    Ma perchè la Lega queste belle cose non le ha fatte negli anni in cui governava?

    1. Scritto da mario

      perche’ gan frega negot……….
      adoma de tegn strecc la scagna

    2. Scritto da ex-po

      perchè sa solo urlacciare ma si sa che can che abbaia non morde

  6. Scritto da stella

    Sono davvero rattristata x non aver letto nulla su questa iniziativa nelle varie testate locali.
    Io ai banchetti c’ero e confermo l’affluenza inaspettata. Forse il successo ottenuto dà fastidio…grazie lega per questa opportunità.

    1. Scritto da mario

      ve so da la pianta…..
      desdet foo

    2. Scritto da dai

      Che questo giornale sia schierato e sia soprattutto contro la Lega è palese. Anche loro come tutti gli altri hanno oscurato l’iniziativa,gli stessi che appena un leghista sbaglia una virgola ci fanno invece paginate.Non sarà che quei rozzi,ignoranti,razzisti dei leghisti dati per finiti da anni fanno ancora paura?

      1. Scritto da domenico

        possono far paura solo per la loro inconcludenza

  7. Scritto da La verità fa male

    La Lega raccoglie firme per abolire le inutili Prefetture, per abolire quel massacro sociale che è la riforma delle pensioni Fornero, per abolire reati liberticidi come quelli di opinione come quelli della obbrobriosa legge Mancino …. la sinistra invece fa finta di nulla, ha votato la riforma Fornero, è favorevole ai reati della legge Mancino che fanno sembrare “liberale” persino la Bielorussia di Lukashenko, è favorevole ai prefetti …. che tristezza questa sinistra ipocrita

  8. Scritto da un po' pochini

    quindicimila firme in tutta la provincia sono circa un decimo degli elettori della lega. Grandissimo risultato davvero….
    E con centinaia di attivisti mobilitati sono circa un trentina per attivista (i parenti stretti, insomma).

    1. Scritto da pfsoft

      Lei sembra soddisfatto che siano pochi a firmare, mi dica, la legge fornero la soddisfa ?
      Senza polemica.

    2. Scritto da mario

      che tristezza leggere certi commenti, è mai possibile che se si fanno iniziative democratiche come questa, ci sia sempre qualcuno che trovi da ridire sentendosi titolato a dar degli imbroglioni o a minimizzare l evento?
      Quando il PD farà altrettanto (senza raccogliere i 2 euro però!) magari proponendo qualcosa di sinistra come l abrogazione della riforma Fornero forse sarete titolati a chiaccherarci su. Fino ad allora rosicate perchè gli operai, i pochi rimasti, non vi cagano più

  9. Scritto da lotty

    Nel mio comune le file non c’erano proprio!

    1. Scritto da il polemico

      e quindi?

      1. Scritto da grigor

        non capisci ?