BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 31 marzo Luxuria al Grande Fratello, Iacona, Formigli e Rex

A caratterizzare la prima serata in tv di lunedì 31 marzo sono i programmi di attualità: su RaiTre Riccardo Iacona e le sue inchieste in “Presadiretta” e su La7 il talk-show “Piazzapulita” con Corrado Formigli mentre su Rete4 “Quinta colonna” di Paolo Del Debbio. Sugli altri canali spiccano, su RaiUno il film “Purchè finisca bene – Una Ferrari per due”, su Canale5 il “Grande Fratello” con l’arrivo di Vladimir Luxuria nel ruolo di opinionista e su RaiDue “Rex” con Francesco Arca. Ecco i programmi con relative anticipazioni.

La prima serata in tv di lunedì 31 marzo è caratterizzata dai programmi di attualità. In modo particolare, su RaiTre l’appuntamento è con Riccardo Iacona e le sue inchieste in “Presadiretta” e su La7 con il talk-show “Piazzapulita” condotto da Corrado Formigli, mentre su Rete4 con “Quinta Colonna” di Paolo Del Debbio.

Sugli altri canali spiccano: su RaiUno, il film “Purchè finisca bene – Una Ferrari per due”, che nel cast vanta la presenza di Neri Marcorè, e, su Canale5, la nuova puntata del “Grande Fratello”, che registra l’arrivo di Vladimir Luxuria come opinionista in studio al fianco di Alessia Marcuzzi. Infine, su RaiDue inizia la settima edizione di Rex che vede Francesco Arca interpretare il ruolo del commissario Terzani. Senese della contrada Priora della Civetta, esordisce in televisione come concorrente del reality show di Canale 5 “Volere o volare”, condotto da Maria De Filippi nel 2004. Sulla stessa rete, nella stagione 2004 – 2005 prende parte al programma pomeridiano, sempre targato De Filippi, “Uomini e donne”, come "tronista". Nella primavera del 2006, poi, partecipa alla terza edizione de “La fattoria”. Nello stesso anno, con l’ambizione di fare l’attore, si trasferisce a Roma dove comincia a studiare recitazione e dizione con Anna Macci e frequenta vari corsi tra i quali quello di Ennio Coltorti. Nel 2008 inizia a collezionare piccoli ruoli in serie televisive, ad esempio nella soap opera di Rai 1 “Incantesimo 10”. L’anno seguente arriva il suo debutto nel cinema in “Scusa ma ti voglio sposare” di Federico Moccia e nel teatro con la commedia Bum bum liberi tutti. Infine, ha recitato in diverse fiction, tra cui “Ho sposato uno sbirro 2”, “Che Dio ci aiuti”, “Le tre rose di Eva” mentre a inizio anno è tornato sul grande schermo nel film “Allacciate le cinture”. Ecco i programmi dei diversi canali con relative anticipazioni.

– Su RaiUno alle 21.10 il film drammatico “Una Ferrari per due”, che dà il via al ciclo “Purchè finisca bene”, costituito da 5 tv-movie. Andrea Di Lazzaro (Giampaolo Morelli) è un manager ambizioso e senza scrupoli, abituato a liquidare i subalterni senza crisi di coscienza. Un giorno si ritrova a dover portare una Ferrari ad un calciatore, omaggio dell’azienda durante una cena di gala. Durante il tragitto succede di tutto, compreso l’incontro con l’autostoppista Marcello (Neri Marcorè): non sa di averlo licenziato tre anni prima dal gruppo, quando era direttore marketing. Per una serie di eventi imprevisti finge di essere un’altra persona per essere aiutato dall’uomo, nel frattempo in ginocchio per la crisi e retrocesso ad aiuto cuoco/ambulante. Il viaggio rocambolesco on the road tra "aguzzino" e "vittima" tocca i temi della crisi nelle sue varie declinazioni. Marcello ha infatti divorziato dalla moglie Margherita (Anita Caprioli) e ha un rapporto conflittuale con la figlia adolescente Livia (Aurora Ruffino), abituata ad un collegio con retta mensile di 2500 euro e ad un tenore di vita da principessa. Andrea, invece, pensa di essere il re del mondo, anche se ha alle spalle due matrimoni falliti e una relazione fredda con Simona (Eleonora Sergio), collega rampante almeno quanto lui.

– Su RaiDue alle 21.10 andrà in onda la prima puntata di “Rex7”, che vedrà Francesco Arca vestire i panni del nuovo commissario Marco Terzani, e Domenico Fortunato nel ruolo del vicecommissario Alberto Monterosso. Nel cast anche un ex poliziotto, Carlo Papini, costretto su una sedia a rotelle e interpretato da Massimo Reale. Nuovo anche il Commissariato di Polizia, questa volta comandato da una donna: un grintoso Primo Dirigente, Annamaria Fiori, alias Alessia Barela, e il genio del computer Laura Malforti che ha il volto della giovane Francesca Cuttica. Andranno in onda due episodi: “Fratelli” e “Circolo vizioso”. Nel primo, un misterioso austriaco, Martin Reiter, compie delle rapine usando un cane, addestrato a uccidere, identico a Rex. Per questo motivo Terzani e Rex vengono assegnati momentaneamente alla sezione omicidi di un altro commissariato, al comando della dottoressa Annamaria Fiori. Qui Terzani incontra Carlo Papini, un ex agente su una sedia a rotelle, che collabora con la polizia come consulente esterno. Tra i due ci sono antichi dissapori, Terzani ritiene Papini moralmente responsabile della morte di suo fratello, anche lui poliziotto. Nel frattempo proseguono le indagini per identificare Martin Reiter, con una sconvolgente rivelazione: il cane assassino è fratello di Rex. Quando, alla fine, il caso sarà risolto, Annamaria Fiori chiede a Terzani e a Rex di restare nella sua squadra. Terzani accetta, a patto di portarsi dietro il fido Monterosso. Nel secondo episodio, Paolo Tarantini, un delinquente arrestato da Terzani anni prima, esce di galera deciso a vendicarsi. Alla guida di un furgone, investe l’auto di Terzani e lo rapisce. Terzani si risveglia sotto terra, in una cassa di legno. Come se tutto fosse un macabro gioco, Tarantini gli ha lasciato un cellulare. Terzani chiama il commissariato per chiudere aiuto, ma non può fornire nessuna indicazione su dove è sepolto. Comincia una drammatica corsa contro il tempo: trovare Terzani prima che finisca l’ossigeno nella cassa. Quasi tutti gli agenti del commissariato sono alla sua ricerca. All’ultimo momento sembrano averlo trovato, ma la cassa è vuota. Tarantini si è divertito a seminare false piste. Ormai tutto sembra perduto. Terzani, che non riesce più a respirare, fa un ultimo, disperato, tentativo. Spacca la cassa e scava verso l’alto. Sopra c’è Rex, l’unico ad aver fiutato la pista giusta, che scava verso il basso. È solo grazie a lui che Terzani riesce a salvarsi. Nel frattempo si svela il piano di Tarantini: far allontanare gli agenti dal commissariato per rubare una partita di droga sequestrata. Lui e i suoi complici, travestiti da agenti, stanno per farcela, ma l’arrivo del redivivo Terzani e di Rex fa fallire il suo piano.

– Su RaiTre alle 21.10 “Presadiretta” con le inchieste di Riccardo Iacona e della sua squadra. Per la dodicesima e ultima puntata di questo ciclo di Presadiretta, in onda su Rai3 lunedì sera, uno spietato confronto tra le condizioni della Grecia e dell’Italia, piegate dalla crisi economica. Il programma è andato in Toscana, per raccontare la precarietà del lavoro, le imprese italiane e straniere che chiudono e i soldi per gli ammortizzatori sociali che non ci sono più. In Campania, dove è proprio il lavoro ad essere scomparso, dove hanno chiuso aziende e negozi, i consumi sono al collasso, un’intera regione si ritrova disoccupata. In Sicilia, dove alla povertà si somma lo spreco di risorse pubbliche, i dipendenti della Regione non ricevono lo stipendio e un’inchiesta della Procura di Messina sui soldi per la Formazione Professionale ha fatto esplodere l’ennesimo scandalo politico. Il viaggio nella crisi è arrivato in Grecia, un paese a pezzi. La mancanza della ripresa economica nonostante le ricette “lacrime e sangue” imposte al paese, la morte lenta dei diritti fondamentali, la corruzione della classe politica e il successo del partito di estrema destra “Alba Dorata”.

– Su Rete4 alle 21.15 “Quinta colonna”, l’approfondimento settimanale condotto da Paolo Del Debbio. In questo appuntamento si tornerà a parlare degli sprechi della “casta” e di tasse, ovviamente in relazione all’operato del governo guidato da Matteo Renzi. Gli ospiti presenti in studio o in collegamento video saranno Anna Maria Bernini di Forza Italia, Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, l’ex responsabile comunicazione del Movimento 5 Stelle Daniele Martinelli, il giornalista Marco Gaiazzi, Mario Giordano e Iva Zanicchi. Come di consueto, nel corso della puntata il dibattito sarà arricchito di spunti dai presenti in alcune piazze italiane: in questo caso gli inviati di Quinta Colonna saranno a Milano e a Livorno.

– Su Canale5 alle 21.10 la nuova puntata del “Grande fratello 13” con Alessia Marcuzzi. Per la quinta puntata del reality, nelle ultime ore, sono state annunciate novità riguardo gli opinionisti. Dopo l’abbandono di Manuela Arcuri e Cesare Cunaccia, sarà l’ex naufraga Vladimir Luxuria a commentare in studio le vicende dei ragazzi nella Casa. Sta già impazzando il toto-nomi su chi siederà al suo fianco: tra i nomi che circolano con maggior intensità ci sono Platinette e Barbara Alberti o l’ex gieffina Guendalina Tavassi.

– Su Italia1 alle 21.10 il film “Giustizia privata”. Clyde è a casa con moglie e figlioletta quando due sadici criminali irrompono nell’appartamento e uccidono la donna e la bambina. La causa viene affidata a Nick il quale, vista la fragilità delle prove a carico dei due decide di sfruttare la confessione del più violento che denuncia il complice. In questo modo una condanna a morte diviene certa ma il ‘pentito’ riceve una pena lieve. Clyde è sconvolto da questa decisione. Dieci anni dopo al momento dell’esecuzione della pena capitale qualcosa va storto e il condannato soffre terribilmente. E’ solo l’inizio della vendetta di Clyde il quale, anche dal carcere e sfidando Nick continuerà a colpire.

– Su La7 alle 21.10, “Piazzapulita” con Corrado Formigli. Al cento della nuova puntata del talk show, intitolata “Status Quo”, ci sarà l’interrogativo se il presidente del consiglio Matteo Renzi è un riformista democratico, oppure è un populista autoritario. Il dibattito tratterà e approfondirà gli ultimi temi economici e politici, dalla posizione del Premier Matteo Renzi nei confronti dei Sindacati all’attacco ai burocrati, e passando per l’iter legislativo che porterà all’abolizione del Senato. In studio sono attesi diversi ospiti: Guido Crosetto di Fratelli d’Italia, il Presidente di Adam Smith Society Alessandro De Nicola, Vittorio Sgarbi, Luca Casarini della lista Tsipras, Sandro Gozi del Partito Democratico ed il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti.

– Su Mtv alle 21.10 “Le Ragazze del Redneck Heaven – Big Tips Texas", il docu-reality sulla vita di un gruppo di ragazze texane del Redneck Heaven, "breastaurant" alle porte di Dallas, uno di quei ristoranti dove le ragazze servono ai tavoli vestite in maniera sexy e provocante. Tra un rodeo e una festa, riusciranno le nostre ragazze a trasformare i loro sogni di gloria in realtà?

– Su Rai4 alle 21.10 “Fearless” (2006, un film che rilegge in chiave avventurosa – e con numerose, ma spettacolari licenze – la vita di un personaggio storico degli inizi del Novecento, il maestro d’arti marziali Huo Yuanjia, assurto alla fama di paladino dell’identità nazionale cinese a seguito di una serie di sfide sul ring contro cittadini stranieri che popolavano le metropoli di Tianjin e Shanghai.

– Su Rai5 alle 21.15 “Zio Vanja”, spettacolo teatrale con Monica Guerritore. La trama ha il suo inizio nella casa di campagna ereditata dal professor Serebrjakov, cognato di zio Vanja e padre di Sonia. La prima moglie, sorella di Vanja, è deceduta e il professore si è risposato con Helena. Tra amori e vicissitudini di vario genere, Serebrjakov comunica a Vanja che è intenzionato a vendere il podere e questo fa uscire fuori tutto il temperamento del povero zio, che alla fine tenta di uccidere il professore con dei colpi di pistola, che miseramente non andranno a segno. Alla fine l’agiato ereditiere e Helena torneranno in città, lasciando a Vanja la possibilità di continuare ad amministrare la tenuta.

– Su RaiMovie alle 20.10 nuova puntata de “La nascita dei cobra”. Dopo essersi lasciato con Ana, il giovane e prestante Duke la scopre a capo di un’unità terroristica: per tentare di fermarla si arruola allora nel corpo internazionale dei G.I. Joes. Inizia una lotta dura e senza quartiere per sconfiggere i cattivi e garantire la serenità globale.

– Su RaiPremium alle 20.45 “Le cose che restano”, la storia di una famiglia che si divide e di una casa che si svuota, a seguito di un evento doloroso. Ma è anche la storia di come, a poco a poco, la famiglia e la casa ritrovano vita e senso, lasciandosi abitare – e contaminare – da nuove esistenze.

– Su RaiStoria alle 20.30 nuovo appuntamento con “Testimoni del tempo – Lezioni sulla Costituzione” con Valerio Onida. A seguire, alle 21.30, “Il tempo e la storia”, dedicato alla Marcia su Roma.

– Su RaiSport 1 alle 21.20, basket: Serie A Maschile Acea Roma – Montepaschi Siena.

– Su RaiSport 2 alle 20.55, calcio a 5: Winter Cup 2014 Finale.

– Su Iris alle 21.05 il film drammatico “The Score”. Bastano un ottimo attore (e discreto regista) come Norton e due divinità del pari di De Niro e Brando per fare un buon film?…Ovviamente no, ma sono tutti e tre additivi indispensabili per insaporire un piatto altrimenti sciapo e incolore. Nick (De Niro), ladro di professione ormai prossimo alla pensione, ha da poco deciso di ritirarsi per dedicarsi, oltre che alla propria compagna, anche alla gestione di un Jazz Club; ma ecco che Max (Brando), ricettatore e amico di lunga data di Nick, si fa vivo proponendo un ultimo colpo molto rischioso, si tratterebbe infatti di rubare uno scettro francese di valore inestimabile dalla dogana di Montreal, ma estremamente remunerativo. Per Nick i dubbi sono molti, prima di tutto quelli relativi all’effettiva affidabilità del terzo socio, Jackie (Norton), ma la pesante ipoteca che grava sul Club lo convince definitivamente. Inevitabile lo scontro generazionale e piacevole il sottile, ma neanche tanto, rimando al reale cambio di testimone tra la vecchia generazione d’attori formatasi all’Actor’s Studio e la nuova, qui rappresentata da un sempre più sorprendente Norton.

– Su La5 alle 21.10 il film drammatico “In fonda al cuore”. Pat e Beth hanno tre figli. Un giorno uno di loro, Ben, viene rapito. Da quel momento Beth non ha più pace fino a quando crederà di riconoscere negli occhi di un vicino di casa quelli del figlio da tempo scomparso. Un mélo attento ad evitare l’appiattimento su un soggetto già visto più volte al cinema. Grazie anche alla presenza della Pfeiffer.

– Su Mediaset Extra alle 21.05 la replica di “Lucignolo”, che propone un viaggio all’interno del mondo giovanile.

– Su Italia2 alle 21.10 “La maschera di cera”, teen-horror che ha lanciato Paris Hilton nel mondo del cinema. Un gruppo di ragazzi diretto ad una partita di football si imbatte in due fratelli squilibrati che gestiscono un museo delle cere le cui attrazioni sono composte dai corpi degli sfortunati visitatori…

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, il film thriller “Pelham 1-2-3: Ostaggi in metropolitana". Walter Garber è un dirigente della metropolitana di New York, declassato per illecito e impiegato allo smistamento dei treni sulla linea di Lexington Avenue. In attesa di giudizio, una mattina resta coinvolto suo malgrado nel dirottamento di un treno partito da Pelham Bay. A capo di una banda di sequestratori senza scrupoli c’è Ryder, nome "d’arte" che nasconde identità e storia di un criminale raffinato e "ricercato". Presi in ostaggio diciotto newyorkesi e costretti nel vagone locomotore, Ryder trova nella voce e nella persona di Walter il suo negoziatore ideale. Rimandati dialogo e parole con la polizia, Ryder chiede al sindaco di New York dieci milioni di dollari per risparmiare la vita degli ostaggi. Negoziatore, sindaco e polizia avranno un’ora esatta per raccogliere la cifra e salvaguardare i passeggeri "in carrozza".

– Su Dmax alle 21.10 nuovo appuntamento con “Top Gear”. Un programma televisivo della BBC che tratta come argomento principale i veicoli, in particolare automobili, con uno stile umoristico e provocatorio.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.