BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Frana a Torre de’ Busi Chiusa per una settimana la Provinciale 177

Sarà chiusa ancora per una settimana la provinciale 177 che collega Bergamo a Lecco, interrotta venerdì scorso dopo una frana a Torre de’ Busi. Ben 113 persone a causa dell’accaduto non hanno più’ la possibilità di raggiungere le loro case in auto

Sarà chiusa ancora per una settimana la provinciale 177 che collega Bergamo a Lecco, interrotta venerdì scorso dopo una frana a Torre de’ Busi. Ben 113 persone a causa dell’accaduto non hanno più’ la possibilità di raggiungere le loro case in auto e sono state quindi istituite delle “finestre” orarie per garantire gli spostamenti.

Da oggi è stato anche allestito un presidio sanitario fisso, attivabile in caso di emergenze. Da quasi quattro anni – era il maggio 2010 – la zona è in balia delle conseguenze di smottamenti, al punto che da allora la viabilità veniva regolata a senso unico alternato in attesa di lavori di ripristino che, per ironia della sorte, erano iniziati proprio in questo periodo. Ora la beffa della nuova frana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Miglio

    E secondo Lei con un Ente Regionale,che fa capo a Milano, le cose miglioreranno? Auguri vivissimi per il futuro visto e considerato che Lei ama farsi comandare da persone lontane dal territorio … con tutti gli annessi e connessi

  2. Scritto da G,Comi

    Per la serie l’efficienza delle Provincie che qualcuno difende a spada tratta…sono anni che la situazione è critica e anziché fare il by-pass (pare che dovesse essere fatto insieme all’immobiliare che ha realizzato un complesso in zona) per aggirare la frana sono andati a stuzzicarla.