BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Estral, Fiom in Provincia: “Lavoratori siano liberi di trasferirsi a Manerbio”

La questione della Estral di Bagnatica arriva all’assessorato provinciale del Lavoro: durante l’incontro la Fiom Cgil chiederà all’azienda di dare la possibilità ai lavoratori di trasferirsi a Manerbio.

È previsto per martedì alle 11 all’assessorato provinciale al Lavoro l’incontro tra le parti sulla cessata attività alla Estral di Bagnatica, dove al lavoro, fino a venerdì 21 marzo, erano in 32. Per loro, dal 24 marzo, è partita una Cassa integrazione straordinaria per cessata attività.

La notizia dell’intenzione di chiudere quest’azienda metalmeccanica specializzata nella produzione di profilati era arrivata a fine febbraio. La produzione verrà trasferita a Manerbio, dove Estral ha un altro sito produttivo. Mentre si terrà il confronto, fuori dall’assessorato è previsto lo svolgimento di un presidio dei lavoratori.

“La posizione della FIOM-CGIL di Bergamo non è cambiata – ha ribadito alla vigilia dell’incontro Roberto Gusmini della Fiom Cgil di Bergamo – : martedì torneremo a chiedere all’azienda di dare la possibilità ai lavoratori che lo desiderino di essere assorbiti presso il sito bresciano di Manerbio”.

Al confronto provinciale di martedì è prevista la presenza anche del sindaco di Bagnatica, Primo Magli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.