BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cenerentola a teatro: la nuova principessa delle commedie musicali

“Cercasi Cenerentola”. Una favola musicale per grandi e piccini firmata da Saverio Marconi e Stefano D’Orazio, a teatro martedì 8 aprile.

Più informazioni su

L’8 aprile alle 21 in scena al Teatro Creberg di Bergamo il nuovo successo della Compagnia della Rancia.

Si tratta una favola musicale per grandi e piccini firmata da Saverio Marconi e Stefano D’Orazio, dal titolo “Cercasi Cenerentola” . Una favola per tutta la famiglia che ha come punto di forza la bravura degli interpreti: l’azzurrissimo principe Paolo Ruffini, lo sfavillante consigliere Manuel Frattini e una Cenerentola che, come in tutte le favole, si afferma come nuova principessa delle commedie musicali.

Naturalmente non potevano mancare tutti gli ingredienti del classico della Disney, dalla carrozza, ai rintocchi di mezzanotte, alla matrigna e all’immancabile scarpetta di cristallo, ma il tutto sarà condito con qualche sorpresa: inediti e divertentissimi imprevisti prenderanno forma grazie alla tipica ironia della penna degli autori.

Un insolito Paolo Ruffini, che oltre alle sue battute graffianti ricche di verve toscana si mostrerà anche nei panni di ballerino e cantante, duettando con il brillante Manuel Frattini che vestirà i panni del consigliere doppiogiochista Rodrigo.

Vera e propria rivelazione è l’attrice Beatrice Baldaccini, che al suo primo debutto in un ruolo da protagonista, sarà la bella e brava Cenerentola.

Brave e convincenti anche la matrigna (Laura Di Mauro) e le sorellastre, (Silvia Di Stefano e Roberta Miolla) come anche la svampita fatina Clementina (Claudia Campolongo).

Insomma un cast veramente da favola che, a ritmo di rock and roll, si cimenterà nelle frizzanti e coinvolgenti coreografie di Gillian Bruce sulle musiche scritte da Stefano Cenci.

Info e costi per il pubblico al sito del Creberg Teatro

Elena De Laurentis

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.