BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ai domiciliari, spaccia Arrestato poi evade ma viene riacciuffato

Era agli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti, ma continuava comunque a vendere droga da casa. Gli agenti della squadra mobile di Bergamo hanno scovato N.F., albanese di 27 anni, che rimesso ai domiciliari è poi fuggito ma è stato riacciuffato

Più informazioni su

Era agli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti, ma continuava comunque a vendere droga da casa.

Gli agenti della squadra mobile di Bergamo guidati dal comandante Giorgio Grasso venerdì mattina (28 marzo) hanno fatto irruzione in una casa in via San Giorgio a Bergamo per alcuni controlli nei confronti di N.F., albanese di 27 anni, agli arresti domiciliari per droga.

Entrati in camera da letto, i militari hanno scovato, nascosti sotto le lenzuola, 50 grammi di cocaina, sostanza da taglio, un bilancino di precisione e 1390 euro in banconote da 500, 100, 50 e 20. L’albanese è stato così nuovamente denunciato, insieme a un connazionale con il quale divideva l’abitazione. Il pubblico ministero Franco Bertini decide di rimandarlo ai domiciliari per direttissima.

Sabatto mattina, però, quando gli agenti si recano nella sua abitazione per prelevarlo e portarlo al processo, scoprono che l’uomo è evaso. Dopo tanto lavoro, devono allora iniziare una nuova attività investigativa, e grazie ad alcuni controlli telefonici i poliziotti riescono a ritrovare l’albanese, questa volta in un appartamento in via Negrisoli, dove si trova con altri tre connazionali, tra cui due fratelli.

Questa volta, il pubblico ministero Giancarlo Mancusi, ha disposto l’arresto in carcere. Il 27enne sarà processato lunedì per evasione e spaccio, mentre gli altri tre per favoreggiamneto personale.  

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.