BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 30 marzo Un medico in famiglia, Fabio Fazio e Glass

Tra i programmi della prima serata in tv di domenica 30 marzo spiccano la nuova puntata di “Un medico in famiglia” su RaiUno, “Che tempo che fa” con Fabio Fazio su RaiTre e “Glass” con Luca & Paolo. Ecco i programmi dei vari canali con le relative anticipazioni.

Saranno Lino Banfi, nei panni di “nonno Libero” e le vicende della famiglia Martini a caratterizzare la prima serata su RaiUno.

Tra i palinsesti dei vari canali televisivi del prime time di domenica 30 marzo, infatti, c’è la nuova puntata della fiction “Un medico in famiglia 9”, in onda sulla rete ammiraglia della tv pubblica. Poi, spiccano “Glass”, il varietà su Canale5 con Luca & Paolo e “Che tempo che fa”, il programma di interviste su RaiTre. Saranno numerosi gli ospiti del conduttore Fabio Fazio: Graziano Delrio, Alexander Polli, Enea Gabino e Carlo Zoratti dal film The Special Need, Andrea Camilleri, George Ezra, Diodato e Afterhours. Non mancherà il consueto spazio di Luciana Littizzetto. Ecco i programmi nel dettaglio con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno alle 21.10 Un medico in famiglia. Il primo dei due episodi si intitola "Lorenzo sulla graticola". Sara gestisce un bar in quanto la proprietaria dello stesso di trova ricoverata in ospedale, ma l’incapacità di non saper gestire un progetto tanto grande la fa cacciare in spiacevoli situazioni. Stefano le verrà in soccorso in quanto deciso a rilevare il locale in questione. Lorenzo è in forte crisi sia con la ex moglie che con il figlio mentre Ave vuole conoscere il ragazzo della figlia Albina. Il secondo dei due episodi si intitola "Procurato allarme". Sara è stata vittima di un furto. Enrica con l’aiuto di Ave convincerà Libero ad installare in casa un sistema di allarme per monitorare la situazione. Stefano intanto è sempre più interessato a Sara tanto da corteggiarla costantemente. Nel frattempo la stessa scappa dalla clinica dove aspetta di fare degli esami per non rendere nota la sua malattia a Lorenzo.

– Su RaiDue alle 21 Ncis seguito, alle 21.45 da “Intelligence”, il cui protagonista principale è Mark Harmon. Ncis è arrivato all’undicesima stagione ed è in onda sia in America sulla CBS che in Italia su Raidue. Protagonisti della serie sono gli agenti speciali del Naval Criminal Investigative Service (Ncis), un dipartimento della Marina Militare degli Stati Uniti che si occupa di ogni caso criminale o investigativo che coinvolga membri del corpo militare stesso. Il quarto episodio dell’11esima stagione della serie tv NCIS Unità anticrimine. L’episodio si intitola “Il rifugio”. Gibbs e la sua squadra indagheranno sull’omicidio di una donna che si scoprirà aveva assunto l’identità di una marine deceduta. Le indagini si sposteranno su un rifugio per donne in Afghanistan, che l’agente Franks aveva per anni sostenuto… Nel telefilm "Intelligence", invece, Gabriel Vaughn è un agente operativo a cui è stato impiantato nel cervello un microchip che gli permette di accedere a tutte le reti internazionali di informazioni, tra cui internet, wi-fi, telefoni e satelliti. A capo della nuova unità cibernetica che segue Gabriel c’è la direttrice Lillian Strand e il team operativo composto da Riley Neal, agente dei servizi segreti con il compito di proteggere Gabirle, e dall’agente federale Chris Jameson. A seguire, alle 22.40, “La domenica sportiva”.

-Su RaiTre alle 20.10 inizia “Che tempo che fa” che prosegue fino alle 22.45 quando andrà in onda il Tg3. Alle 23.05, poi, l’appuntamento è con il talent show letterario “Masterpiece". Gli ospiti di domenica 30 marzo del talk show di “Che Tempo che fa” in onda su RaiTre alle 20.10, condotto da Fabio Fazio e introdotti da Filippa Lagerback saranno numerosi. Infatti l’apertura di puntata sarà assegnata al 28enne italo-norvegese Alexander Polli, campione del lancio e volo con tuta alare ovvero il ‘wingsuit flying’. Il secondo ospite sarà Graziano Delrio, dal 22 febbraio scorso sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, già ministro per gli affari regionali e le autonomie nel governo Letta, sindaco di Reggio Emilia e presidente nazionale dell’Anci, cariche dalle quali si è dimesso nel 2013. Uomo vicino a Matteo Renzi, è stato il protagonista della settimana parlamentare con l’approvazione, mercoledì 26 marzo ultimo scorso, del ddl Delrio che prevede l’abolizione delle province. A seguire, Fazio intervisterà due ospiti: il regista Carlo Zoratti e il protagonista Enea Gabino che vengono a presentare l’opera-prima per entrambi intitolata “The Special Need”. Questo è un delicato ed insolito film-documentario on the road che affronterà il binomio sesso-disabilità, considerato ancora un tabù. Si proseguirà con il 21enne cantautore inglese George Ezra, che eseguirà in studio il brano ‘Budapest, una canzone che in pochi mesi è riuscita a imporsi all’attenzione internazionale. In conclusione, come sempre, il divertente appuntamento cult con Luciana Littizzetto, le notizie ‘indimenticabili e imperdibili’ della settimana commentate dal vicedirettore de “La Stampa” Massimo Gramellini e dallo stesso Fabio Fazio. A completare questa puntata di “Che tempo che fa” e a concluderla, alle 22.30, ci saranno: Andrea Camilleri e i collegamenti in diretta con la musica di Diodato con gli Afterhours.

– Su Rete4 alle 21.15 c’è “La Bibbia – Dio nella storia” seguito, alle 23.15 da “La giuria”. La miniserie narra le principali storie della Bibbia, comprese quelle dell’Arca di Noè, dell’Esodo e della vita di Gesù: le prime cinque puntate sono tratte dall’Antico Testamento, mentre le rimanenti dal Nuovo Testamento. Gli ideatori, Roma Downey e Mark Burnett, sono una coppia di sposi cattolica di origine europea; la prima nota per aver recitato nella serie di successo Il tocco di un angelo, il secondo già produttore di diversi programmi televisivi, quali Survivor e The Voice. Durante la fase di scrittura, Downey e Burnett usarono come riferimento la New International Version e la New Revised Standard Version del testo sacro cristiano. Furono inoltre consultati ricercatori e teologi, pastori e accademici, allo scopo di verificare l’accuratezza dei dettagli rispetto a quanto riportato dalla Bibbia; tra i vari consulenti figuravano anche un importante leader evangelico e un cardinale cattolico. Tuttavia, come fecero notare alcuni critici, nella miniserie sono comunque riscontrabili alcune discrepanze. Nelle loro intenzioni, la fiction non rappresenta una serie di eventi sconnessi l’uno dall’altro, ma le storie sono raccontate lungo un’unica grande linea narrativa che si snoda senza soluzioni di continuità, anche quando si passa dal Vecchio al Nuovo Testamento. Il film “La giuria”, invece, è ambientata a New Orleans. Una giovane vedova intenta un processo contro una potente società d’armi che ritiene responsabile dell’omicidio di suo marito. Una causa difficile da vincere ma alla quale crede il suo avvocato Rohr (Dustin Hoffman). È altrettanto convinta di vincere la parte avversaria grazie ai metodi poco ortodossi del consulente Fitch (Gene Hackman) per selezionare la giuria perfetta frugando negli angoli più nascosti della vita dei potenziali giurati. Con la complicità di Nick Easter (John Cusack) selezionato nella giuria, si intromette una donna misteriosa Marlee (Rachel Weisz) che propone alle due parti di ‘vendere’ loro la giuria ad un prezzo però altissimo. Si tratta di un thriller a sfondo giudiziario ricco di sorprese e di suspense con un ritmo estenuante accentuato – ma senza fastidio – dall’utilizzo sottile della camera a mano per molte scene.

– Su Canale5 alle 21.15 nuovo appuntamento con “Glass”, il programma di Antonio Ricci condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, coppia artistica in grado di garantire comicità e risate.

– Su Italia1 alle 21.30 “Lucignolo”, il settimanale di approfondimento Videonews che racconta il mondo dei giovani, fatto di eccessi e follie, di mode e manie, di divertimento e di ribellione.

– Su La7 alle 21.10 “La gabbia”, il programma di approfondimento politico ed economico condotto da Gianluigi Paragone. La puntata odierna, intitolata, “Tu vuo’ fa’ l’americano”, sarà ampiamente dedicata all’agenda del governo e alle diverse promesse fatte agli italiani: a partire dalle riforme economiche arrivando a quelle costituzionali passando per l’Italicum. Ma il titolo della serata allude ovviamente all’incontro romano tra il nostro presidente del consiglio, Matteo Renzi, e il presidente americano Barack Obama, che nella capitale ha incontrato anche Papa Francesco. Il rock show politico parlerà non solo di F-35, ma anche della polemica sui compensi d’oro dei “paperoni di Stato” tra super stipendi, bonus e buonuscite faraoniche. Nel frattempo l’esecutivo ha messo all’asta su Ebay alcune delle auto blu. Gli ospiti chiamati a prendere parte al dibattito saranno Matteo Salvini, leader della Lega Nord; Mario Mauro (Popolari per l’Italia); Michele Emiliano, sindaco di Bari ed esponente di punta del Partito Democratico, gli economisti Diego Fusaro e Pierangelo Dacrema e la giornalista Veronica Gentili. Come sempre, non mancherà la verve comica e satirica di Paolo Hendel nei panni della sua più riuscita caricatura, Carcarlo Pravettoni. Inoltre, Saverio Raimondo, che analizzerà con la sua consuete vena graffiante i fatti politici della settimana.

– Su MTV alle 21.10 il film drammatico “La mia vita a Garden State”. Andrew Largeman (Zach Braff) torna dopo nove anni nella sua cittadina natia del New Jersey, "Garden State" d’America, per i funerali della madre. Fino a quel momento aveva vissuto imbottito di psicofarmaci prescritti dal padre psichiatra. Il tuffo nel passato, reincontrare i vecchi amici, respirare l’aria di campagna, vivere l’amore, gli apre gli occhi. Una nuova vita è davanti a lui.

– Su Rai4 dalle 20.35 “Ghost Whisperer” – primo episodio e alle 21.21 secondo episodio. Ideata da John Gray per il network CBS, Ghost Whisperer (2005-2010) è una delle serie televisive che, nel corso del decennio scorso, hanno maggiormente contribuito alla popolarità del filone fantasy soprannaturale. Proprietaria di un negozio di antiquariato in una piccola cittadina dello stato di New York, Melinda Gordon è in grado di parlare con le anime delle persone morte. Un dono, una condanna in alcuni casi, che la sua famiglia custodisce da più generazioni. Compito della donna è aiutare gli spiriti a lasciare definitivamente la vita terrena, chiudendo i legami con chi è stato loro accanto, e spingerli verso l’aldilà. A seguire, alle 22.13 “Dexter”. Rimasto orfano all’età di tre anni, nel telefilm, Dexter viene adottato da Harry Morgan, sergente della polizia di Miami. Dopo aver scoperto che Dexter ha iniziato a uccidere degli animali, Harry capisce che il figlio è un sociopatico e un potenziale serial killer; cercando di evitargli un futuro in carcere o sulla sedia elettrica, gli insegna a incanalare i suoi impulsi violenti verso chi "se lo merita", ovvero tutti quei criminali che in un modo o nell’altro sono riusciti a sfuggire alla giustizia. Secondo il codice di Harry, che Dexter segue alla lettera, le sue vittime devono essere esclusivamente assassini, stupratori, pedofili, e tutti coloro che potrebbero rivelarsi pericolosi per la società. Inoltre Harry insegna al figlio a costruirsi una facciata per apparire normale e innocuo agli occhi degli altri, e a sfuggire egli stesso alle indagini della polizia. Una volta cresciuto, l’attrazione per il sangue – che si evince dai "trofei" che preleva alle sue vittime – porta Dexter a diventare un tecnico forense nell’analisi delle tracce ematiche, lavorando così insieme alla sorella Debra, diventata agente di polizia come suo padre, presso la polizia di Miami. Come parte del suo progetto di mascheramento, Dexter frequenta Rita, una donna separata con due figli piccoli, Astor e Cody.

– Su Rai5 alle 21.40 Claudio Strinati in “Velasquez e Guido Reni”. Si tratta di una lezioni di arte sul museo a cielo aperto di Roma. A Roma le meraviglie dei luoghi svelano un universo di stili unico al mondo; passeggiare per le sue vie e le sue piazze è come sfogliare il più ricco manuale della storia dell’arte occidentale: archi e scalinate, colonne e obelischi, ville e giardini, palazzi e chiese, fontane e monumenti, riflessi della gloria di imperatori, principi e papi, testimoni del genio di artisti raccontano in filigrana storie e avventure di una Capitale. Subito dopo, alle 22.15 “I diari della scultura”. Il documentario è incentrato sul rapporto tra uomo e natura che collaborano per realizzare sculture in uno scambio di materia e creatività per dare corpo all’urgenza umana di migliorare il lavoro del Creatore. In questa puntata Waldemar Januszak mostra i più spettacolari esempi di ‘land art’, dal mistero di Stonehenge e dei geoglifi di Nazca, da Machu Pichu alle opere di Robert Smithson e Nancy Holt, nelle quali gli elementi, il Sole, la Luna e il deserto vengono coinvolti per restituire l’eterno scambio tra terra e cielo. "Abitare la Terra per rafforzare quel legame col cosmo che talvolta si perde" dice l’artista visionario James Turrell a Januszczak, per aiutarlo a comprendere lo straordinario gioco di tunnel che ha scavato dentro un vulcano spento dell’Arizona allo scopo di ricreare quello che immagina essere lo sguardo di Dio sul nostro pianeta.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film horror “Il mostro degli abissi”. Una violenta tempesta sta per abbattersi su una piattaforma petrolifera le cui trivellazioni stanno continuando. Il personale che resta al lavoro viene allertato ed è pronto ad affrontare il fenomeno naturale. E’ però del tutto impreparato all’arrivo di un mostro che è stato risvegliato proprio dalla trivellazione e che inizia ad eliminare uno ad uno tutti i lavoratori.

– Su La5 alle 21.10 il telefilm “Royal Pains”. La serie racconta la vita di Hank Lawson, brillante medico newyorchese di pronto soccorso, che per svariati eventi si ritrova a lavorare come medico privato per una ricca comunità benestante negli Hamptons.

– Su RaiMovie, alle 20.10 “La nascita dei cobra”. Dopo essersi lasciato con Ana, il giovane e prestante Duke la scopre a capo di un’unita’ terroristica: per tentare di fermarla si arruola allora nel corpo internazionale dei G.I. Joes. Inizia una lotta dura e senza quartiere per sconfiggere i cattivi e garantire la serenità globale. Alle 22.15, poi, “Cloverfield”. Il film, appartenente al genere fantastico, è ambientato a New York, una sera come tante altre. Un gruppo di amici organizza una festa a sorpresa, tutto sembra tranquillo, finché un boato fa tremare le pareti della casa in cui si svolge il party ed il cielo si illumina a causa di forti esplosioni. Non è un terremoto, né un attentato ma qualcosa di molto meno prevedibile…

– Su RaiPremium, alle 20.45 “Le cose che restano”, la storia di una famiglia che si divide e di una casa che si svuota, a seguito di un evento doloroso. Ma è anche la storia di come, a poco a poco, la famiglia e la casa ritrovano vita e senso, lasciandosi abitare – e contaminare – da nuove esistenze. A seguire, alle 22.25 viene riproposta la puntata di venerdì scorso de “La pista”, il varietà condotto da Flavio Insinna.

– Su RaiStoria, alle 21.30 la sedicesima puntata di “Il tempo e la storia”, dedicata alla Marcia su Roma. A seguire, alle 22.10 “Eco della storia”, in cui il giornalista Gianni Riotta affronta il tema della “Questione meridionale”.

– Su RaiSport 1, dalle 20.20: Acea Roma – Montepaschi Siena per la Serie A Maschile italiana di Basket.

– Su RaiSport2, dalle 20.55, la finale della Winter Cup 2014 di calcio a 5. – Italia2, dalle ore 21,10: In onda il Campionato Mondiale Motocross 2014, gran premio del Brasile.

– Su Iris, dalle 21,10 "Prova a incastrarmi". Un film drammatico del 2006 diretto da Sidney Lumet ed interpretato da Vin Diesel, da Peter Dinklage, da Annabella Sciorra e da Linus Roache.

– Su Mediaset Extra, dalle 21,30 la fiction “Squadra antimafia 4 Palermo oggi”. In onda l’episodio numero 3 dell’acclamata serie poliziesca diretta da Beniamino Catena ed interpretata da Simona Cavallari, da Marco Bocci e da Giulia Michelini.

– Su Dmax alle 21.10 “Container Wars”, che tratta di quel bizzarro business legato alle aste di container, ovvero di lotti di merce non meglio identificata, perduti o mai ritirati tra porti, aeroporti e depositi. Vere e proprie sfide all’ultima offerta per aggiudicarsi i "lotti" più ricchi e ricercati. In questa singolare battaglia a colpi di rilanci, ogni aspirante acquirente dovrà fare appello ai propri nervi d’acciaio ma anche mostrare i muscoli per uscire vincitore da una vera e propria guerra all’ultima offerta.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.