BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lions vs Warriors, stasera a Milano in campo la storia

Alle 18, al Vigorelli, i Leoni bergamaschi, reduci dalla prima esaltante vittoria, sfidano li storici rivali che in questa stagione sono partiti col piede sbagliato con due sconfitte nelle prime due gare.

Archiviata la prima partita di campionato con la prima importante vittoria stagionale, è già tempo di conferme. Tutto quanto di buono visto domenica scorsa contro i Warriors, troverà continuità ? “Lo scopriremo solo vivendo” direbbe Battisti, mentre i tifosi che seguiranno la squadra, stasera alle 18 a Milano nello storico impianto Vigorelli, sperano nella seconda vittoria.

Ad attendere i Lions ci saranno altre “bestie terribili della savana”, i Rhinos. A parte le battute, questa è da considerarsi a tutti gli effetti una sfida storica che porta in dote ben 16 titoli nazionali, sommando ai 4 dei Rhinos vinti nei primi anni 80’ e nel 1990, i 12 dei Lions che hanno dominato per quindici anni dal 1993 al 2008. Da allora le cose sono sostanzialmente cambiate. I milanesi negli ultimi anni stanno cercando di ricostruire lo squadrone di una volta, ma nonostante la crescita qualitativa vista la scorsa stagione, questo campionato per loro è cominciato malissimo. Due pesanti sconfitte in altrettante partite, 84 punti subiti dal reparto difensivo e soprattutto nemmeno uno messo a segno dall’attacco.

Anche i Lions sono in fase di rinnovamento e questo per i ragazzi guidati dall’head coach Marossi sarà un campionato molto difficile, ma allo stesso tempo molto stimolante, proprio per i grandi margini di miglioramento che il coaching-staff si aspetta di partita in partita. Sabato, al di la dei numeri dettati dalle prime uscite stagionali delle rispettive squadre, sarà battaglia, battaglia vera, come tutte quelle che attendono i bergamaschi da qui a fine stagione.

I Rhinos non hanno nessuna intenzione di perdere anche questa partita, faranno di tutto per cominciare a smuovere il pallottoliere dell’attacco e vincere un match che per loro appare già vitale. I Lions a loro volta si presenteranno caricatissimi, vogliosi di migliorarsi, e dare continuità ai risultati con un’altra vittoria che sarebbe di fondamentale importanza, ricordiamo che quest’anno l’ultima classificata verrà retrocessa in 2a Divisione e questa volta senza appelli. Prima di questo importante match, in cui mancheranno alcuni giocatori titolari già fermi ai box per infortunio, ecco un paio di battute con Andrea Ghislandi, mattatore della partita di esordio con già 2 TD all’attivo e Federico Furghieri.

Andrea Ghislandi: “Dopo Bologna ci attende la sfida con i Rhinos, di cui tutti conosciamo i punti di forza. Abbiamo iniziato con il piede giusto, adesso dobbiamo dare continuità alle prestazioni. Per una squadra giovane come la nostra sarà fondamentale tenere alto il morale giocando con convinzione fin dall’inizio tutte le partite”.

Federico Furghieri: “Dobbiamo entrare subito in partita ed essere aggressivi. Contro Bologna ci abbiamo messo troppo ed abbiamo rischiato. In futuro questi errori potrebbero essere pagati a caro prezzo. Sabato a Milano sarà una battaglia, questa volta dovremo essere pronti fin da subito”.

(Servizio di Nicola Fardello –  Foto di Andrea Gilardi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.