BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Viabilità al nuovo ospedale “Se il parcheggio è pieno il bus è in trappola”

Un lettore ci segnala le difficoltà della linea 2 dell'Atb in prossimità dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII, problemi che trovano la conferma da parte dell'azienda: “Il pullman deve sempre attendere che la fila in ingresso al parcheggio si smaltisca: se è pieno il mezzo si trova in trappola”.

Più informazioni su

La segnalazione di un lettore che ogni giorno frequenta la linea 2 dell’Atb accende una nuova polemica attorno al nuovo Ospedale: il bus si trova spesso intrappolato nel traffico che si forma in entrata al parcheggio. L’Azienda Trasporti Bergamo conferma il problema, pur circoscrivendolo soprattutto alla fascia oraria che va dalle 8 alle 10 del mattino.

“Gentile Redazione,

vorrei esprimere tutto il mio sostegno morale agli autisti del bus numero 2 dell’Atb che quando arrivano all’Ospedale Papa Giovanni XXIII devono pazientemente attendere che la fila in ingresso al parcheggio si smaltisca. Quando, però, il parcheggio dell’ospedale è pieno, come capita spesso, il pullman si trova intrappolato e si blocca. È veramente triste vedere che non c’è nessuno che regoli questa situazione.

Non essendoci una corsia preferenziale sono addirittura gli stessi autisti che devono scendere dal proprio mezzo e cercare di sbrogliare quella che è una matassa impossibile. E succede spesso, troppo spesso, finchè si arriverà ad una lite che a quel punto sarà annunciata”.

Una problematica avvertita anche dagli autisti impegnati sulla linea numero 2 dell’Azienda Trasporti Bergamo, specialmente nella fascia oraria dalle 8 alle 10 del mattino, quella cioè in cui l’affluenza dei pazienti all’ospedale cittadino e più alta: l’ingorgo, fanno sapere dall’azienda, si forma soprattutto all’altezza della seconda rotonda, quella che il pullman affronta per rimettersi in direzione del centro cittadino prima su via Emanuela Brambilla e poi su via Martin Luther King.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angilberto

    Piccoli problemi di una piccola città di provincia… Quando non si hanno lei dee chiare su cosa fare per il futuro di questa città fermando tutto sullo scoglio della mancanza di soldi… C’è poco da sperare anche per la soluzione definitiva di questi problemi che potevano essere già risolti in fase di progettazione dell’intera zona che circonda un ospedale frai più avanzati d’Europa. Zona nemmeno urbanizzata dove mancano perfino i marciapiedi e piste ciclabili da Loreto e Longuelo…