BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Esame Calolziocorte per la Virtus Co.Mark La vittoria è d’obbligo

Dopo la sconfitta casalinga contro Crema la Co.Mark Virtus Bergamo fa visita alla Carpediem Calolziocorte, penultima in classifica ma reduce dalla fondamentale vittoria in ottica salvezza contro Bernareggio: nel testa-coda l'imperativo è tornare alla vittoria.

Dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa, un’altra partita decisiva aspetta laCo.Mark Virtus Bergamo, che si recherà ad Olginate per affrontare la Carpediem Calolziocorte, reduce dall’importantissima vittoria (64-59) nello scontro diretto in chiave salvezza con Bernareggio.

A tre giornate dal termine, e con ancora due punti di vantaggio su Imola e quattro sul quartetto delle terze, alla formazione bergamasca servono almeno due vittorie su tre per poter chiudere al primo posto il girone ed essere promossa direttamente in DNB senza passare dalle forche caudine dei playoff.

Rispetto alla partita di andata, conclusasi con la vittoria della Co.Mark per 73-70 (Masper 25, Deleidi 11; Corbetta 18, Paduano 16), la Carpediem di coach Bertari potrà contare sul pieno recupero dell’ala Cesana (11.0 p, 1.3 ass). Squadra compatta, solida in difesa e pericolosa soprattutto fra le mura amiche, Calolziocorte presenta il brillantePaduano (8.0 p, 2.9 rimb, 2.3 ass) e il talentuoso Casati (6.5 p, 1.7 ass) in cabina di regia , le affidabili guardie Milan (10.8 p, 3.5 rimb) e Amadio (3.3 p), le duttili ali Borghi(9.3 p, 6.0 rimb), Floreano (2.0 p, 1.6 rimb) e Brambilla (1.9 p) e l’affidabile reparto lunghi formato da Corbetta (11.4 p, 8.3 rimb), Giacchetta (5.5 p, 4.0 rimb) e Rusconi(3.0 p, 1.4 rimb).  

In casa Co.Mark lavoro a pieno regime per tutti i Virtussini, che si recheranno così nel lecchese schierando gli stessi dieci atleti visti all’opera contro Crema. Saranno così Luca Bernardi (12.5 p, 3.1 rimb, 1.6 ass) e Lorenzo Deleidi (4.7 p, 3.1 rimb) a condurre le operazioni palla in mano, Andrea Guffanti (6.6 p, 4.7 rimb, 1.7 ass) e Jacopo Mercante (10.7 p, 5.2 rimb) a dare fosforo ed energia nel reparto esterni, Fabio Zanelli (11.0 p, 1.9 ass) e David Drusin (11.3 p, 3.0 ass) a garantire qualità ed esperienza in abbondanza e Cristiano Masper (16.9 p, 9.9 rimb), Matteo Beretta (5.6 p, 8.4 rimb), Claudio Gotti (5.2 p, 3.5 rimb) e Daniele Perdon (0.9 rimb) a confermare ancora una volta il primato del reparto dei lunghi orobici in questo campionato.  

In un girone equilibrato, dove  non sono mai mancate le sorprese, la trasferta di Calolzio ci dirà se e come i ragazzi Co.Mark sapranno reagire all’altalenante prestazione di domenica scorsa. Un’importante prova di carattere che a 120 minuti dalla fine della stagione regolare potrebbe fare la differenza.  

Queste le parole di coach Michele Pasqua: “Domenica è la classica partita con un solo risultato possibile, l’unico che ci permetterà di cancellare l’occasione persa la settimana scorsa. Serviranno grande concentrazione e determinazione.”  

Cristiano Masper presenta così la partita: “Non serve ricordare la posta in palio. Di passi falsi ne abbiamo fatti troppi ma nonostante ciò siamo ancora col nostro destino in mano, dipendendo da noi stessi e non da quello che faranno gli altri. Sarà una partita da giocare col coltello fra i denti ma con la serenità sufficiente per fare bene. Giocare in trasferta non deve spaventarci, anche se Calolzio corte è una squadra attrezzata e insidiosa. Dobbiamo essere forti ed imporre il nostro gioco prima in difesa e poi in attacco, cercando di eliminare le amnesie e le scelte sbagliate. Dobbiamo dimostrare personalità. Lavorare a testa bassa e poi, alla fine, alzarla e vedere dove siamo arrivati, senza conti prematuri che, evidentemente, fanno male”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.