BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo tra le città più cementificate d’Italia: è sesta

Il nuovo rapporto sul consumo di suolo dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) rivela che a Bergamo il cemento in città è pari al 46,4% del suolo. Tra le regioni mantengono il primato nazionale della copertura artificiale la Lombardia e il Veneto con oltre il 10%; mentre Emilia-Romagna, Lazio, Campania, Puglia e Sicilia si collocano tutte tra l'8 e il 10%.

Più informazioni su

Bergamo si colloca al sesto posto nella classifica dei Comuni più cementificati d’Italia. Il dato, riferito al 2012, emerge dal nuovo rapporto sul consumo di suolo dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). Più precisamente, a Bergamo la superficie di cemento in città è pari al 46,4% del suolo.

Al vertice della classifica c’è Napoli, con il 62,1%, seguita da Milano (61,7%), Torino (54,8%), Pescara (53,4%), Monza (48,6%), Bergamo (46,4) e Brescia (44,5).

Analizzando il trend della cementificazione negli ultimi anni, si evince che la colata di cemento non accenna a diminuire. I dati Ispra, riferiti al 2012 a livello nazionale, mostrano un consumo record di suolo negli ultimi 3 anni, in cui sono stati ricoperti altri 720 kmq, 0,3 punti percentuali in più rispetto al 2009, un’area pari alla somma dei comuni di Milano, Firenze, Bologna, Napoli e Palermo. In termini assoluti, si è passati da poco più di 21.000 km2 del 2009 ai quasi 22 mila kmq del 2012, mentre in percentuale è ormai perso irreversibilmente il 7,3% del nostro territorio.

A livello regionale, Lombardia e Veneto, con oltre il 10%, mantengono il `primato nazionale´ della copertura artificiale, mentre Emilia Romagna, Lazio, Campania, Puglia e Sicilia si collocano tutte tra l’8 e il 10%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luigi

    Divertente come qui tutti si lamentino, ma quando l’articolo parlava della crisi dei costruttori tutti a piangere miseria (e.g., la Cividini che ha chiuso). Decidetevi, o volete dare il cibo ai cementificatori oppure vi lamentate per il troppo cemento.

    1. Scritto da CORRADO

      E’ un sistema malato.. Ti danno il pane per qualche anno, loro si ingrassano molto, e poi ti lasciano la terra compromessa, le cattedrali nel deserto, e la magra disoccupazione. SVEGLIATI. Così non và da nessuna parte. Bisognerebbe RIQUALIFICARE quello che già è stato compromesso, puntare sul bello, sull’ambiente, sul turismo (sfruttando il potenziale dell’aeroporto).

  2. Scritto da ct

    chissà se centrano qualcosa i 5 anni con il centrosinistra a guida della città:
    – muro coop di via Autostrada;
    – torri ex sace;
    – area ex enel;

  3. Scritto da Progetto Nevj

    Uscita Dalmine, nuova mega struttura che oscura la vista. Continue costruzioni fanno vivere le persone con la testa bassa e come topi nelle fogne.
    Io non sono nessuno e non posso fare niente di fronte allo Strafotere ( è giusta) degli amministratori, aspetto e So con certezza che Gaia, la madre Terra si riprenda ciò che Le abbiamo tolto. Intanto facciamo come nella canzone di Cocciante, Margherita.

  4. Scritto da DREGERS

    Si doveva arrivare ad uno scempio come questo per entrare in questa ambitissima classifica?
    La realtà è che c’è troppa indifferenza, troppa superficialità, troppa ingordigia nella maggior parte della società bergamasca.. Non serve essere un sinistroide utopista figlio di papà per denunciare lo scempio che in questi ultimi 15 anni hanno fatto alla nostra terra, alle nostre radici e alla nostra CULTURA. Certa gente prima o poi ne pagherà il conto

  5. Scritto da libero

    ma l’importante è il progresso, bisogna fare audostrade nuove importanti, brebemi, tav e ora anche la bergamo-treviglio! fondamentali per il nostro futuro per lo sviluppo! per mangiare pane e cemento. grandi lombardi, ci stiamo uccidendo da soli

  6. Scritto da gigia

    che schifo, che schifo!!!! tra pochi anni non avremmo più nemmeno un pezzettino di verde. Destra o sinistra è indifferente, tuteliamoci!!!!

  7. Scritto da la solita tiritera

    Guarda che i sinistri non sbagliano mai! Come ti permetti di dire certe cose? E poi piu’ lavori edili ci sono e piu’ immigrati clandestini i leghisti fanno arrivare per farli lavorare in nero e pagarli poco nelle loro aziende. Ai bergamaschi cosi’ non rimane che andare a rubare per sopravvivere! O signur!

  8. Scritto da Elia

    Per il parco dei colli si è battuto l’ing. Parisi (sinistra)
    Sarebbe meglio far tesoro delle critiche e cercar di migliorare invece di usarle sempre per attaccarsi a vicenda

    1. Scritto da alex

      Destra e sinistra dovrebbero valorizzare di piu’ ambiente e paesaggio. Danni vengono fatti da entrambe le parti… a volte la sinistra da cui ci si aspetta maggiore sensibilita’ da l’ok ad ecomostri, la Lega promuove il territorio ma di fatto si scontra con il parco delle Orobie tanto per fare un esempio.. e autocritica.Spetta a noi cittadini vigilare.. e partecipare ai cambiamenti o ad osteggiare certe scelte politiche nel territorio..

  9. Scritto da elia covioli

    E per fortuna che qualcuno ha voluto creare il tanto osteggiato Parco dei Colli. Che ne sarebbe ora del profilo delle colline tanto amato dai bergamaschi?

  10. Scritto da BERGAMO CAMBIA

    Grazie tentorio grazie lega! Un esempio su tutti il parcheggio all’ aeroporto: doveva essere in struttura, non in superficie! 16 campi da calcio di cemento! Basto al consumo del suolo! ricordiamo il voto della lega in consiglio comunale SI A FAVORE DEL CEMENTO! SONO I FATTI CHE CONTANO NON LE PAROLE.

    1. Scritto da Carlo

      ah e il parcheggio dell’aeroporto siamo proprio sicuri che sia in territorio di competenza del comune di Bergamo?

    2. Scritto da Carlo

      Ahahah Tentorio e Lega dici?? Fino a ieri Tentorio era quello che in 5 anni è rimasto immobile e non ha fatto nulla. Ora ha fatto tantissimo e ha cementificato. Peccato che i dati dicano che le peggiori opere di cementificazione siano state tutte firmate dalla giunta precedente (Vedansi muraglione di via Autostrada con annessa Coop, notoriamente legata ad ambienti di centrodestra e “Torri gemelle” a Valtesse, per citarne due)

    3. Scritto da alex

      La maggior parte degli scempi paesaggistici (vedi muro di via autostrada) e delle volumetrie di cemento sono state autorizzate proprio dalla giunta Bruni che non mi sembra proprio della Lega… Prego informarsi prima di fare annunci diffamatori….e completamente falsi. Da anni mi occupo di ambiente e posso confermare che I PEGGIORI “ERRORI” AMBIENTALI IN BERGAMASCA SONO STATI PROPRIO AUTORIZZATI DALLA SINISTRA: un esempio su tutti il casello della pedemontana ad osio sotto… praticamen